Le forze russe e siriane si preparano alla offensiva a nord di Latiaka e Hama


BEIRUT, LIBANO – L’Esercito arabo siriano (SAA) ha segnato il suo primo avanzamento all’interno del Governatorato di Latakia questo mese, ha riferito una fonte militare a Al-Masdar pochi istanti fa.

Secondo la fonte, l’esercito arabo siriano è stato in grado di avanzare sull’asse meridionale di Kabani dopo aver bucato le difese jihadiste con i missili per diverse ore martedì.

La fonte ha aggiunto che sono in corso intensi scontri tra la 4a Divisione corazzata dell’esercito siriano e il gruppo terrorista Hay’at Tahrir Al-Sham sull’asse sud di Kabani.

Kabani è una città di montagna imperiosa che si trova nella regione montuosa Zuwayqat nel nord-est di Latakia. L’esercito siriano sta tentando di catturare la città per riprendere il controllo delle ultime aree occupate dagli jihadisti nel governatorato di Latakia.

Forze specaili russe in Siria

I precedenti tentativi dell’esercito siriano di catturare Kabani sono falliti, nonostante abbiano la forza maggiore e la supremazia aerea. I gruppi terroristi sono fortemente armati dagli USA e dall’Arabia Saudita che hanno interesse a prolungare il conflitto.

Il comandante della Forza Tigre , Suheil Al-Hassanm, è stato di recente fotografato assieme alle forze speciali russe in Siria nel distretto nord Est di Hama dove le forze congiunte russe siriane stanno realizzando una forte offensiva contrro i residui dei gruppi terroristi ancora presenti nella zona.

Fonte: Al Masdar News

Traduzione: Lisandro Alvarado

1 commento

  • eusebio
    12 Giugno 2019

    La tattica è molto intelligente, martellano i jihadisti con l’aviazione facendoli uscire dalle posizioni protette, li provocano con false puntate offensive i quando questi contrattaccano li fanno a pezzi con razzi, aviazione e artiglieria.
    I jihadisti non hanno aviazione, i sionisti provano a fare qualche puntata ma temono che gli abbattano gli F-18 e gli F-35 rendendo nota l’inferiorità delle armi USA rispetto a quelle russo-cinesi, quindi i terroristi fanno la fine dei sorci.
    Ultimamente sono morti terroristi poco più che bambini, segno che cominciano a scarseggiare di effettivi.
    Del resto a Douma e nel sud della Siria sono state ritrovate enormi quantità di armi ed esplosivi come il C4 abbandonati perchè i terroristi erano stati bruciati dall’aviazione russo-siriana.

Inserisci un Commento

*

code