Le forze della DPR rispondono al fuoco ucraino eliminando le postazioni: molte vittime

Il primo vice ministro dell’Informazione del DPR Daniil Bezsonov nel suo canale Telegram ha parlato di un potente attacco di rappresaglia contro le posizioni nemiche delel forze ucraine

“Dopo che la parte ucraina ha lanciato un massiccio attacco di artiglieria sulle nostre posizioni nell’area di Gorlovka, che ha portato alle nostre perdite, i nostri combattenti hanno risposto efficacemente.

Le perdite sono state subite dalla 35a Brigata Marina delle Forze Armate dell’Ucraina (una risposta ha fatto saltare la posizione) nell’area di Gorlovka e dalla 56a Brigata di fanteria motorizzata delle Forze armate dell’Ucraina (il magazzino BC nell’area di Vodyanoy è esploso). Il numero totale delle perdite delle forze armate ucraine è stato di 11 morti “soldati della luce”, si stanno precisando le informazioni sui feriti.

Spero che i nostri combattenti potranno lavorare come dovrebbero, e questo circo “bianco e soffice” dalla nostra parte finirà “, ha dichiarato Bezsonov. Spero che i nostri combattenti potranno lavorare come dovrebbero, e questo circo “bianco e soffice” dalla nostra parte finirà “, ha dichiarato Bezsonov.

Artiglieria Ucraina

Nella mattina dello stesso giorno, le forze punitive di Kiev hanno intensificato il fuoco in tutte le direzioni del fronte. Oltre all’escalation vicino a Gorlovka nella Repubblica democratica popolare di Donetsk, un duro colpo è stato sferrato anche sul territorio della Repubblica popolare di Lugansk. L’insediamento di Lozovoye si è trovato sotto il fuoco dell’artiglieria ucraina..


Questo attacco è avvenuto dopo che si era tenuta la riunione del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell’Ucraina, nel corso della quale è stato consentito ai reparti ucraini di decidere autonomamente quando e come aprire il fuoco sul Donbass.

Forze ucraine


Источник: https://rusvesna.su/news/1613820470

Russkaya Vesna è stato informato di questo presso la sede LPR nel CMCD e nel processo di negoziazione.
Il 20 febbraio 2021 alle 12.35, le formazioni armate dell’Ucraina hanno aperto il fuoco con mortai (82 mm) dalla direzione della città. P. Svetlodarsk in direzione del n. il villaggio di Lozovoe. Sono stati rilasciati colpi per un totale di 9 minuti.

Источник: https://rusvesna.su/news/1613820470

Traduzione e sintesi: Sergei Leonov

7 Commenti
  • ARMIN
    Inserito alle 23:38h, 20 Febbraio Rispondi

    L’Ucraina le ha prese di santa ragione negli anni scorsi. La Tendenza del tempo presente è decisamente sfavorevole
    all’occidente e alle sue “élite” in rovina. Auguri.

  • marte
    Inserito alle 03:04h, 21 Febbraio Rispondi

    Ma come è possibile che i formidabili e implacabili eserciti nato, che non conoscono avversari perchè unti dalla “democrazia”, possano subire tali smacchi? Ma dietro l’Ucraina non c’è la piu grande macchina bellica dell’UNIVERSO, al servizio della democrazia, delle libertà e dei diritti?
    Ma adesso vedrete, li colpiranno bene bene con le sanzioni ed i cattivi russi si arrenderanno, ne sono sicuro!
    Ironia a parte, minchia di legnate, non voglio pensare come andrebbe a finire un ipotetico confronto militare con truppe Cinesi e Russe motivate ed armate di tutto punto.
    Sappino Russi e Cinesi che alcuni Italiani, tra cui io, non partecipiamo al delirio di onnipotenza, non crediamo nell’esportazione di democrazia e non parteggiamo per i poteri bancario/spilorcio/ accattoni che sono nemici dei popoli e non abbiamo problemi con nessuno, non vogliamo imporre niente a nessuno e vogliamo vivere in pace finchè non ci rompono i coglioni!

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 15:30h, 21 Febbraio Rispondi

      stia tranquillo che tanto dell’Italia non si fida nessuno, 2 guerre e due salti dall’altra parte della barricata, gli italiani sono così codardi che se scoppiasse la guerra ed i comunisti cinesi ci invadessero la gente andrebbe ad accoglierli a braccia aperte mangiando involtini primavera….

      • Alberto
        Inserito alle 14:30h, 22 Febbraio Rispondi

        Concordo…..

      • marte
        Inserito alle 22:32h, 22 Febbraio Rispondi

        Ma i comunisti Cinesi ad oggi all’Italia ed al sottoscritto non creano alcun problema, almeno non direttamente, per le nazioni governate dal verbo profitto, non c’è neppure bisogno che lo scriva…. Quando i comunisti cinesi inizieranno a installare postazioni militari in Italia cominceranno a starmi sul cazzo!
        Riguardo alla presunta codardia non saprei cosa risponderle, dovevano farsi estinguere per dimostrare il contrario? Sarebbe stata una scelta poco strategica e stupida e soprattutto lontana dall’obiettivo. Lasciate stare la cinematografia americana e tutte le minchiate in dolce stil novo. Quello che conta è vincere.
        saluti
        Saluti

  • antonio
    Inserito alle 17:12h, 21 Febbraio Rispondi

    bisogna cacciare i criminali della nato

  • Anonimo
    Inserito alle 09:01h, 22 Febbraio Rispondi

    Ai pienamente ragione l’italiano è un codardo ha sempre tradito abbiamo nel DNA questo schifoso difetto purtroppo