Le forze armate ucraine hanno attaccato la nave missilistica russa “Ivanovets” con uno stormo di droni navali

Di notte, le imbarcazioni senza pilota delle forze armate ucraine hanno attaccato la nave missilistica russa Ivanovets, a seguito della quale la barca è stata affondata. Informazioni su questo incidente sono apparse nei rapporti dei corrispondenti militari russi, ma al momento non c’è stata alcuna conferma ufficiale da parte del Ministero della Difesa russo. I rappresentanti della direzione principale dell’intelligence dell’Ucraina hanno pubblicato il filmato dell’attacco notturno, che mostra che gli Ivanovet hanno ricevuto almeno tre colpi da droni senza pilota. Di conseguenza, le munizioni, presumibilmente missili Mosquito, sono esplose a bordo della barca.

Le riprese video mostrano chiaramente la lotta attiva dell’equipaggio con i droni attaccanti, durante la quale sono riusciti a distruggerne molti. Tuttavia, la nave è stata affondata. Secondo i dati preliminari, nella parte centrale della nave si è verificata una potente esplosione, che probabilmente ha portato alla sua distruzione. A giudicare dalle riprese, solo la prua della barca rimase sopra l’acqua prima di affondare.

È stato riferito che l’attacco è avvenuto vicino all’ingresso del lago Donuzlav. L’Ivanovets appartiene al Progetto 12411 ed è armato con quattro missili antinave Moskit, un sistema di difesa aerea Strela-3, un supporto di artiglieria AK-176 e due AK630M. L’equipaggio è composto da 41 persone.

La sorte dell’equipaggio e i dettagli dell’incidente non sono ancora stati resi noti. Si segnala inoltre che prima dell’attacco un aereo della NATO era in volo sulle acque territoriali della Romania, il che potrebbe indicare la sua partecipazione alla regolazione dell’attacco dei droni delle forze armate ucraine contro la nave russa. Per avere un quadro completo di quanto accaduto si attendono informazioni ufficiali da parte del Ministero della Difesa russo.

Fonte: avia.pro/news

Traduzione: Mirko Vlobodic

21 commenti su “Le forze armate ucraine hanno attaccato la nave missilistica russa “Ivanovets” con uno stormo di droni navali

  1. Brutta notizia.
    Mi chiedo, perchè i sistemi di guerra elettronica non accecano gli aerei nats quando sorvolano certe zone???
    Oppure alzare aerei russi con contro misure elettroniche per mettere in difficolta gli aerei della natos???

  2. Se i droni e i velivoli da ricognizione usa trasmettono i dati all’ucraina va bene. Se lo fa l’Iran o altri allora bisogna distruggere il paese…. Attaccateli su più fronti questi malati mentali e vediamo come spariscono dalla faccia della terra

  3. Un altra !!! Considerando i trascorsi, avrebbe dovuto esserci una sorveglianza umana e elettronica di primordine, posssibile mai che contro questi barchini non ce difesa?! Speriamo sia l’ultima, di questo passo la Russia si ritroverà senza navi.

  4. Dicono che l’equipaggio si è salvato. Non si lascia di notte una nave sola vicino alle coste del nemico, secondo me. Essendo piccola e relativamente vecchia, i droni hanno saturato le difese.

  5. Come dicevo nei precedenti commenti dicevo che i Vs. Artcoli sono troppi ottimisti sulla guerra con l’Ucraina x voi è gia vinta ma i fatti non stanno proprio cosi, prendetene atto come già detto a suo tempo o la Russia cambia registro o non vincerà mai questa guerra.

  6. La NATO con i suoi mezzi e la sua intelligence ha affondato la nave russa. Non l’Ucraina! L’Ucraina è un paese del terzo mondo governata da sionisti nazisti, criminali, gretti, corrotti e incapaci. La Meloni si vanta del suo contributo per l’accordo EU di dare 54 bn al regime criminale e corrotto di Kiev. La Meloni mi fa schifo, mi fa vomitare, mi vergogno di avere una presidente del consiglio così che si spaccia di destra ma è asservita alle élite sioniste!!!

  7. Forse è solo un’ esca per più potenti bombardamenti ed incursioni in tutta l’ Ucraina, paese fallito pieno di malati di mente, guidato da uno psicopatico ebreo criminale che getta centinaia di migliaia di uomini al massacro ( ogni riferimento alla passate tragedie è d’ obbligo ), a cui l’ UE concede 50 miliardi euro all’anno non per sopravvivere ma per fare la guerra alla Russia.
    E certi imbecilli non capiscono che siamo già in guerra solo per queste elargizioni a fondo perduto.
    In ogni caso, rivenendo alla nave, non l’ unica ad esser stata affondata, la lezioni che si può trarre è semplice: i russi sono forti in attacco ma deboli in difesa. Mosca dovrebbe trarne le debite conclusioni ‘a tutto campo’ come si dice.

  8. In un conflitto le perdite sono inevitabilmente da entrambe le parti, ma di fatto a fronte di pochi successi negli attacchi ucraini, la Russia mena duro nei punti strategici e rompe le linee nemiche.
    La nato non è riuscita il giorno prima a mettere a segno attacchi e bombardamenti a Sebastopoli e al ponte di Crimea ed ecco che hanno ripiegato su obiettivi simbolici molto meno ambiziosi. Anche oggi drone da ricognizione americano al largo della Crimea partito da Sigonella (sigh!) per cui proveranno altre disperate azioni che possano confondere circa il disastro sul campo con avanzata russa costante.

  9. Ma va’ la nave è stata solo danneggiata , le auipaggio so è salvato e con un po’ di stucco e una bella verniciatura torna come nuova … wcome tutte le altre navi colpite dagli ucraini , solo piccoli danni…

  10. Dopo l” 8 Settembre 1943 metà del” Italia è stata invasa e occupata dagli USA e dalle armate Inglesi e delle sue colonie UK !
    Solo metà della Italia era rimasta libera e combatteva ancora contro gli invasori alleati !
    La Marina Militare della Repubblica Italiana Libera sociale di Salò era formata da una forza militare che non era nemmeno un terzo di quella che era la forza militare della marina Italiana prima del 8 Settembre 1943 !
    Ciò che restava della Marina Militare Italiana ha affondato e distrutto nella baia di Napoli occupata dagli Anglo-Americani metà della loro flotta Navale da guerra !
    Erano vere navi da guerra USA ed Inglesi non erano come quelle tre motovedette e cannoniere come quelle Russe affondate ora !
    Un sottomarino della Italia del Nord Libera ha trasportato davanti al porto di Napoli 7 Maiali e sette Incursori delle Marina Fascista hanno minato le Navi da Guerra e se né sono andati via dopo che sono esplose ed affondate !
    Al” epoca distruggere metà della flotta Alleata molto potente ed attrezzata in un solo colpo ardito ed eroico quella è stata una azione degna di nota !
    Il nome in codice della operazione navale italiana conclusasi con successo e senza perdite da parte italiana era Orsa Maggiore .
    Alla fine però a vincere la guerra ed ad invadere e occupare ciò che restava del” Italia Libera sono stati gli Alleati Anglo-Americani !
    Ancora oggi dopo quasi 80 anni l” Italia è occupata militarmete dagli USA e abbiamo un regime capitalista Fantoccio Filo-USA che prende ordini dagli USA !
    P.S.
    Quando gli Ucraini Nazisti Filo-USA si arrenderanno alla Russia tutti i territori Russi oggi occupati dagli Ucraini torneranno ad essere Russi !
    Mentre noi italiani continueremo ad essere sottomessi ed occupati militarmente dagli USA !

    1. “…ha affondato e distrutto nella baia di Napoli occupata dagli Anglo-Americani metà della loro flotta Navale da guerra !…”
      nientemeno che metà…dopo il Fantacalcio, la Fantastoria…. ed io che ero rimasto all’azione di Alessandria d’Egitto…
      Faccio notare che se il crapone non avesse seguito Hitler, non avremmo avuto basi militari USA in casa (oltre ad un sacco di altre cose), proprio come la Francia o altri paesi.

      1. Ti faccio notare che la GB e la Francia hanno dichiarato guerra al Reich. I “banchieri” americani avevano deciso di sconfiggere l’Italia in 5 anni, DAGLI ANNI 30 ! I “banchieri” sono criminali e falsoni.

      2. X MAX il mafioso -fascistello Pidiessino squadrista Filo-USA amante di Fantapolitica e Fanta Storie !
        Ti informo che NON è colpa di Mussolini se dopo quasi 80 dalla fine della seconda siamo ancora occupati militarmente in Italia dagli USA !
        La Russia ( URSS ) già dopo la fine della seconda guerra mondiale ha iniziato a ritirarsi da alcuni paesi fascisti che avevano collaborato con l” Asse o volevano farlo !
        Ti informo anche che nel 1989 l” Urss (Russia ) ha cessato di occupare militarmente TUTTI i paesi Fascisti che aveva liberato nel 1945 compresa la Germania Nazista !
        Spiegami il perché qui in Italia siamo ancora occupati militarmente dagli USA che usa a gratis l” Italia per fare le sue guerre di invasione oppure atti di Terrorismo internazionale e ci chiede pure soldi !
        Spiegami il perché il POPOLO ITALIANO deve pure pagare soldi agli USA ?
        Scommetto che mi risponderai con qualche Fanta Cassata Propagandistica Filo USA CLASSICA E VECCHIA !

    2. Sig.Lago,
      il commento di Sarabanda1982 mi sembra sul fascistello andante…alla fine è questa la vera tendenza di questo sito?

      1. Ognuno fa i commenti che vuole. Sembra chiaro che la Redazione non condivide necessariamente alcun commento.

        La tendenza del sito è contrassegnata dai nostri articoli e non dai commenti che rappresentano esclusivamente l’opinione dei lettori.

        Saluti

        Luciano Lago

    3. Sei stato molto dettagliato. L’attacco a Napoli, molto interessante e notevolissimo. Mi ricorda il massiccio attacco aereo Italo-Tedesco contro le navi dei “liberatori-ladri” a Bari, fu una carneficina. Neanche un aereo dell’Asse fu colpito.

      1. Sì, è stato molto dettagliato,
        “…Un sottomarino della Italia del Nord Libera ha trasportato davanti al porto di Napoli 7 Maiali e sette Incursori…” ma un sommergibile come lo Scirè, di “maiali” ne portava tre e l’equipaggio per ognuno era di due persone…
        Sembra che lei si riferisca (abbastanza confusamente, mi pare) al film del 1953 “I sette dell’Orsa maggiore” (dove tra l’altro non si parla di azioni a Napoli)…
        Nel caso avesse rimandi a documentazione un po’ più attendibile, sarò felice di ricredermi, non si affonda tutti i giorni metà della flotta Navale (sic) statunitense da guerra 🙂 …

  11. Non è la prima volta che gl’ Ucraini mettono a segno un attacco con la logistica dei Nato. Ormai non dovrebbe essere una novità per i russi. Ma questo fa’ male, specie se l’ equipaggio è affondato con la nave. Dovrebbero smetterla di andarci con i guanti di velluto e distruggere i maledetti ucraini più rapidamente possibile, ed ogni aiuto con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus