Le forze armate russe hanno distrutto un treno con 200 tonnellate di munizioni delle forze armate ucraine vicino a Kramatorsk


Uno scaglione con munizioni delle forze armate ucraine è stato distrutto vicino a Kramatorsk.

Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha annunciato un’operazione riuscita, durante la quale le forze armate russe hanno distrutto uno scaglione con munizioni dell’esercito ucraino in una stazione ferroviaria vicino a Kramatorsk nella Repubblica popolare di Donetsk.

Il rappresentante ufficiale del dipartimento, il maggiore generale Igor Konashenkov, ha confermato che a seguito dell’attacco sono state distrutte fino a duecento tonnellate di munizioni dei nazionalisti. Questo ha causato danni significativi al potenziale di combattimento dell’esercito ucraino nella regione e ha indebolito le loro capacità difensive.

Inoltre, il ministero della Difesa russo riferisce della sconfitta del posto di comando dell’81a brigata aerea di militanti ucraini nell’area di Belogorovka, nella Repubblica popolare di Luhansk. Questo riduce ulteriormente l’efficacia del coordinamento e della gestione delle operazioni militari da parte dei nazionalisti ucraini, creando condizioni favorevoli per operazioni di successo delle forze armate RF.

Lo svolgimento di queste operazioni è una parte importante della strategia delle forze armate russe volta a mantenere la sicurezza e la stabilità sul territorio delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk.


Fonte: avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM