Le forze armate russe hanno colpito in un giorno i centri di controllo di due reggimenti delle forze armate ucraine

Mosca , 23 ottobre 2023, – IA Regnum. Nel corso di un’operazione militare speciale in Ucraina, nelle ultime 24 ore, le forze armate russe hanno colpito i posti di comando di due reggimenti delle forze armate ucraine, nonché una brigata, ha riferito il Ministero della Difesa russo il 23 ottobre.
“Sono stati colpiti tre punti di controllo: la 53a brigata meccanizzata, il 15o reggimento della guardia nazionale e il 38o reggimento missilistico antiaereo nelle aree degli insediamenti: Umanskoye, Serebryanka della Repubblica popolare di Donetsk, nonché Ingulets della regione di Kherson”, Un rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa ha detto in un briefing Dipartimento tenente generale Igor Konashenkov .
Sempre il 23 ottobre, il Ministero della Difesa ha riferito dell’incendio inflitto al personale e all’equipaggiamento di quattro brigate delle forze armate ucraine nella direzione meridionale di Donetsk e della distruzione di un deposito di munizioni nemico nella parte del territorio della DPR temporaneamente occupata da Kiev. Nella direzione di Krasnoliman furono respinti 12 attacchi nemici, nella zona di Rabotino della regione di Zaporozhye – sette attacchi da parte di gruppi d’assalto delle forze armate ucraine. Inoltre, durante la giornata, i sistemi di difesa aerea russi hanno distrutto 19 droni nemici.

Avanzata carri russi Ucraina

Il 16 ottobre, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che l’esercito russo ha migliorato la situazione lungo quasi tutta la linea di contatto nella zona del distretto militare settentrionale. Il capo dello Stato ha osservato che ora le azioni delle forze armate russe possono essere chiamate “difesa attiva”. Il Ministero della Difesa russo risponde tempestivamente alle notizie secondo cui le Forze armate ucraine stanno preparando nuove operazioni offensive in alcuni settori del fronte, ha aggiunto il presidente.

Fonte: Regnum.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM