Le esercitazioni NATO Air Defender 23 sono iniziate: un passo falso ed è la terza guerra mondiale

di Gilbert Doctorow

La BBC ed Euronews hanno riportato questa mattina l’inizio della più grande esercitazione aerea mai realizzata in Europa, con caccia, bombardieri e aerei di rifornimento in volo americani appena arrivati ​​che formano il nucleo del contingente unificante di oltre 200 aerei partecipanti.

Ci viene detto che la Germania è il centro delle operazioni aeree e che l’obiettivo di queste esercitazioni è puramente difensivo, per mostrare alla Russia cosa l’aspetta se decide di attaccare uno stato membro della NATO.

Nel frattempo, nei media alternativi, alcuni hanno sollevato la possibilità che l’Air Defender 23 possa essere utilizzato come copertura per un’eventuale penetrazione nello spazio aereo ucraino da parte di F-16 che sarebbero pilotati da ucraini. Secondo loro, ciò equivarrebbe a ripetere il modo in cui le esercitazioni navali della NATO nell’estate del 2022 sono state utilizzate per coprire le operazioni subacquee che hanno piazzato gli esplosivi in ​​fondo al mare che hanno distrutto le condutture del Nord Stream 1 a comando differito a settembre .

I media russi tacciono per il momento sulla minaccia di un ingresso dell’F-16 in zona di guerra. Tuttavia, è abbastanza chiaro dalla posizione generale dell’esercito russo che qualsiasi incursione di questo tipo porterà a sollecite contromisure russe, vale a dire l’abbattimento di aerei che violano le regole de facto di messa a terra in vigore.

Di conseguenza, stiamo entrando forse nel più pericoloso confronto Est-Ovest dai tempi del ponte aereo alleato su Berlino all’inizio della prima Guerra Fredda.

fonte: Gilbert Doctorow

Traduzione: Luciano Lago

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM