Le elite vogliono un governo mondiale che controllano

JEA: Il mio caro amico e collega Mark Dankof lo ha fatto di nuovo. Di recente ha preso per le corna l’ideologia del Nuovo Ordine Mondiale e l’ha esposta per quello che realmente è. Dankof è stato un combattente nella guerra culturale per un po’ di tempo ormai, e il suo recente articolo sul Tehran Times merita di essere letto e riletto.

D: Qual è l’obiettivo degli Stati Uniti di eliminare i siti di notizie iraniani, oltre a quelli yemeniti e iracheni?

R: È chiaro che il governo degli Stati Uniti ha intrapreso un’azione contro Press TV e questi altri canali perché tre cose sono risultate dalle loro operazioni di trasmissione ritenute intollerabili dai responsabili politici americani e dai loro alleati nei media mainstream e nei conglomerati dei social media:

L’esposizione del grado di controllo dei neoconservatori sionisti e della lobby israeliana su ogni ramo del governo e dei media americani;
L’esposizione del pantano delle infinite operazioni militari americane in Medio Oriente (Asia occidentale) che sono state un abissale fallimento e che si basano su un pacchetto completo di bugie utilizzate per giustificare l’ingiustificabile in Iran, Iraq, Afghanistan, Libia, Siria, Palestina, Gaza, Libano e Ucraina;
L’esposizione dell’esistenza di dissidenti informati e articolati da queste politiche riprovevoli alle due estremità dello spettro politico sia negli Stati Uniti che in Europa.
Press TV è stata particolarmente efficace nel portare informazioni e analisi al pubblico e ai lettori di lingua inglese non disponibili altrimenti nei media americani e occidentali. L’impero americano trova questo intollerabile, sia nello smascheramento delle sue menzogne ​​su Iran, Palestina, Siria, Ucraina, Russia, Venezuela e Colombia e Cina di Putin, sia nelle divisioni che si sviluppano nella società americana sulla politica estera dell’impero, la sua gestione del economica e una crescente polarizzazione del pubblico su temi culturali e sociali che non possono più essere nascosti.

Punti diffusione come Press TV minacciano questo programma e questa mentalità totalitaria. Questa è la ragione dei tentativi di distruggere il suo raggio d’azione.

Sono d’accordo con ciò che il dottor Ahmad Ali-Akbari ha detto a Ekaterina Blinova di Sputnik International il 23 giugno quando ha definito gli appelli di Washington per la libertà di parola un “tessuto di bugie”.

D: Le potenze occidentali cercano sempre di dipingere l’Iran e l’asse della resistenza come anti-libertà. Ora hanno lanciato una campagna di propaganda sostenendo che il presidente eletto iraniano è un intransigente. Come possono giustificare questo paradosso mentre mettono al bando i media iraniani?

R: Non possono giustificare plausibilmente il paradosso. In realtà, se fossi stato iraniano, avrei votato per un “duro”. Nessun altro voto ha alcun senso.

Rouhani ha negoziato in buona fede con l’Occidente su JCPOA/P5+1. Il risultato è stato il ritiro unilaterale americano dall’accordo, l’imposizione di sanzioni economiche draconiane all’Iran per aver rispettato i termini dell’accordo, gli omicidi di Soleimani e Fakhrizadeh e la pubblica rivendicazione di questi crimini da parte del 45esimo presidente del Stati Uniti e Mossad, rispettivamente.

L’attuale amministrazione americana è di proprietà del monolite sionista quanto la precedente. L’Iran starà semplicemente seduto e permetterà la propria distruzione? Ovviamente no.

Guardie delal Rivoluzione Iraniana

D: In che modo i media americani-sionisti modellano gli stereotipi nella mente del pubblico occidentale?

R: La strategia a lungo termine è sempre stata quella di rappresentare gli Stati Uniti e Israele come fari di luce nel mezzo dell’oscurità e della repressione islamica jihadista. Questo sta diventando più difficile da sostenere proprio perché organi come Press TV hanno quotidianamente denunciato crimini americani e israeliani a Gaza, Palestina, Gerusalemme Est, Iran, Siria, Ucraina, Iraq, Afghanistan, Venezuela e Colombia, tra gli altri. Ancora più significativamente, il costo di questi miserabili sforzi dell’impero sta mandando in bancarotta gli Stati Uniti economicamente e politicamente, e in realtà sta indebolendo un esercito americano in termini di eccessiva estensione di quest’ultimo e di sprechi nelle guerre di occupazione e controinsurrezione a spese della modernizzazione delle armi attraverso la ricerca e l’approvvigionamento.

Clinton & Soros dietro la campagna contro la Russia

Tanto per fare un esempio, lo sviluppo e l’acquisizione russi di missili ipersonici hanno reso obsoleto il modello di proiezione di potenza basato su portaerei della Marina degli Stati Uniti, ad una piccola frazione del costo. L’equilibrio delle forze politiche e militari si sta spostando contro gli Stati Uniti e l’Occidente verso la Russia e la Cina a vantaggio dell’Iran. Ecco perché l’isteria retorica zio-americana verso tutti e tre è in rapido aumento. Le azioni TV anti-stampa del governo americano, insieme a Google, YouTube, Facebook, Twitter, Instagram e simili, devono essere comprese in questo contesto più ampio.

D: Pensa che l’amministrazione Biden sia pronta a negoziare con la nuova amministrazione iraniana?

R: No, non in buona fede. Anthony Blinken, Wendy Sherman e Victoria Nuland sono il trio sionista-ebreo responsabile della squadra di politica estera di Biden. Il semplice fatto che Blinken abbia insistito sull’applicazione di condizioni al rientro americano nel JCPOA illustra il punto. Non è ancora venuto in mente al governo degli Stati Uniti e ai suoi magnati dei media sionisti che il fallimento di Biden nel mantenere le sue promesse elettorali sul JCPOA garantiva i successivi risultati delle elezioni iraniane.

Questo risultato è stata la scelta migliore per l’Iran. Purtroppo, gli omicidi di Soleimani e Fakhrizadeh illustrano quanto poco sia cambiato nel rapporto americano-iraniano dall’operazione Ajax nel 1953. Ma il 1953 non è il 2021. Lo spostamento dell’equilibrio di potere di cui ho parlato prima in questa conversazione illustra questa verità. E non c’è assolutamente nulla che l’impero americano e Israele possano fare al riguardo, poiché entrambi continuano a muoversi verso la scomparsa dalla storia nella progressione del 21° secolo.

Fonte: Veterans Today

Traduzione: Luciano Lago

28 Commenti
  • ARMIN
    Inserito alle 22:07h, 30 Giugno Rispondi

    Le chiacchiere anglosassoni contano come il 2 di picche.
    Sono falsoni e bugiardi, lo sanno tutti. SONO BRUCIATI. Sono dei poveracci.
    Insistono che sono amici, che ti vogliono bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    che ti buttano le bombe per il tuo bene e li devi ringraziare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma siete matti??????????????????????????????????????????????????????????
    ANDATE IN MALORA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Auguri.

  • Giorgio
    Inserito alle 09:15h, 01 Luglio Rispondi

    I fatti hanno la testa dura …… e i fatti danno torto marcio agli anglo americani …….
    la loro ottusità dogmatica liberal globalista (altro che democrazia contro autocrazia) li porta a schiantarsi sempre più velocemente …..
    non li rimpiangeremo …..

  • claris
    Inserito alle 10:39h, 01 Luglio Rispondi

    che periscano una volta e per tutti questi maledetti dittatori guerrafondai maledetti per un mondo fondata sulla pace.sulla liberta’ di amare e sull uguaglianza^^

    • atlas
      Inserito alle 12:21h, 01 Luglio Rispondi

      scritte da te queste parole perdono di fascino e significato. Sarebbe bene studiassi di più, e con più larghe vedute, anche se di largo c’è sempre ciò a cui sei fissato. “mentre in Piemonte (stato) c’era ancora la tortura giudiziaria e forca per i dissidenti politici, i Borbone hanno emanato la prima legge per abolire gli omicidi d’onore (duelli con armi da taglio o sparo). Esattamente la legge del 21 luglio 1838, che equiparava le ferite e gli omicidi commessi nei duelli a delitti comuni e negava ai partecipanti la sepoltura in terra consacrata. Inoltre, con Ferdinando II, il Regno aderì alla lega degli Stati che si erano accordati per porre fine alla tratta degli schiavi. Nell’autunno del 1839, il RE Borbone promulgò la «Legge per prevenire e reprimere i reati relativi al traffico conosciuto sotto il nome di tratta dei negri». Questa normativa, costituita da 15 articoli, prevedeva sconti di pena per i membri dell’equipaggio che avessero avvisato per tempo la pubblica sicurezza; escluse queste categorie: armatore, capitano, ufficiali, proprietario della nave, assicuratore e del prestatore di capitali. Incorreva nelle sanzioni anche chi fabbricava, vendeva o acquistava i ferri da utilizzarsi nella tratta. Pena aggravata se lo schiavo fosse stato fatto oggetto di maltrattamenti o di omicidio. La Gran Corte criminale, competente per il giudizio in merito, aveva anche il compito di provvedere alla liberazione degli schiavi di colore, ai quali veniva consegnata gratuitamente «copia legale della decisione di libertà Questa sub-cultura filo-sabauda dà molto molto fastidio, anche a chi non fa legittimismo borbonico. Forse è ora che gli italiani imparino cosa sia la civiltà, che per loro sfortuna non era nelle radici del Piemonte Sabaudo”. Stessa cosa per il tuo PD dell’italia

      • claris
        Inserito alle 15:27h, 01 Luglio Rispondi

        non so cosa centrino le tue belle due sicilie con quest articolo ma gli omocidi d onore non erano forse comandati dalla tua Chiesa???O.o
        Prima li facevano scannare e poi neanche li seppellivano?^^”
        Comunque invidio il tuo tempo libero^^

        • lacosss
          Inserito alle 16:11h, 01 Luglio Rispondi

          Si hai ragione,gli omicidi di onore erano comandati della Chiesa e avevano un fondamento biblico.
          La tradizione italiana,ma soprattutto quella duo siciliana,insegnano che durante un duello d onore perisca colui che e’ nel torto,colui che e’ condannato da Dio per l eternita’.
          Infatti prima di un duello,come tradizione comanda,si recitava:”Che la Legge di Dio faccia perire quello infame!”.
          Da cristiano cattolico e da cavaliere templare federiciano ritengo che l omicidio d onore sia umanamente e cristianamente lecito.

          • claris
            Inserito alle 19:33h, 01 Luglio

            Quindi al diaovlo lo stato,i diritti e le leggi.
            Adesso abbiamo altri tagiagole templari^^”

          • lacosss
            Inserito alle 19:56h, 01 Luglio

            Gia’ dimenticavo la divinita’ stato tanto cara a sodomiti e travestiti!
            Tagliagole si ma solo per chi ci teme.
            Tanti saluti.

  • antonio
    Inserito alle 18:52h, 01 Luglio Rispondi

    Lady Liberty or Lady Libertine ?

  • Giorgio
    Inserito alle 19:49h, 01 Luglio Rispondi

    Mi sa che spengo il pc e vado a cenare …… prima che i commenti di Claris e Lacoss mi tolgano l’appetito ……

    • lacosss
      Inserito alle 19:59h, 01 Luglio Rispondi

      Dalle mie parti c e’ un vecchio detto che recita:”Il comunismo e’ il mostro piu’ lungo del mondo,ha la testa in Cina,i piedi in Venezuela e i coglioni in Italia”!

      • xande
        Inserito alle 22:18h, 01 Luglio Rispondi

        bel detto!

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 04:38h, 02 Luglio Rispondi

        ahaahahahahaha bellissima

      • atlas
        Inserito alle 09:01h, 02 Luglio Rispondi

        studiare chi fu Nicolino Bombacci prego (il comunista che morì a fianco di Mussolini). Si eviterebbero futilità tipicamente femminili

        • Lacosss
          Inserito alle 09:14h, 02 Luglio Rispondi

          Nicolò Bombacci, detto anche Nicola, è stato un politico comunista italiano della prima metà del XX secolo.
          Dirigente socialista durante la Prima guerra mondiale e il primo dopoguerra, entusiasmato da Lenin(moseca!)e dalla rivoluzione d’ottobre, fu nel 1921 uno dei fondatori del Partito Comunista d’Italia(moseca!)assieme ad Amadeo Bordiga, Bruno Fortichiari, Umberto Terracini, Onorato Damen ed Antonio Gramsci. In quegli anni egli era uno degli avversari politici più temuti e odiati dai fascisti conservatori in quanto, pur essendo amico di Benito Mussolini, veniva idolatrato con passione dai suoi sostenitori.
          Insomma era il Renzi moderno e Mussolini il Salvini del passato!
          Entrambi pupazzi dei massoni sionisti che da più di un secolo portano avanti il giochino destra sinistra,sinistra destra!
          E io che ero convinto che andare dietro a maschietti falsi e bugiardi con la puzza sotto il naso e palesi secondi fini fosse cosa tipicamente da femminuccie pre adolescenti!

          • atlas
            Inserito alle 12:42h, 02 Luglio

            comprati un fuoristrada, almeno riesci a tenerla senza capottarti. Che poi ti fai la bua e gravi sul SSN, quello Socialista. Se poi vivi negli usa prepara la carta di credito

          • lacosss
            Inserito alle 12:49h, 02 Luglio

            Va bene grazie mille per il consiglio,ne faro’ tesoro.
            Te pero’ sta attento ai maialini della Mecca,so che sono molto pericolosi e che aprono delle voragini peggio dei necromorfi
            https://uploads.disquscdn.com/images/0fbe1ae4cabbcad70da1593c99726ba1e936dd673a7040fc3c15b33242a2c2e2.jpg

          • atlas
            Inserito alle 13:05h, 02 Luglio

            io sto dove sto. E sto bene perhè ho ancora una memoria buona che mi ricorda che il Governo Fascista di Mussolini la mise al bando la massoneria. Affermare il contrario significa che TU non stai bene. E sono sempre problemi tuoi, non certo miei

          • lacosss
            Inserito alle 13:27h, 02 Luglio

            Eppure non mi risulta che il governo fascista abbia anche solo tolto un capello anche solo a un massone!
            Qui c e’ qualcosa che non quadra affatto non trovi?
            Dai retta a me e posa il fiasco,le droghe mistiche e i poster del mussolino in topless

  • antonio
    Inserito alle 10:56h, 02 Luglio Rispondi

    i 3 servi del talmud

  • Giorgio
    Inserito alle 11:59h, 02 Luglio Rispondi

    Questo sito sta allargando i suoi “orizzonti” ……..
    Omosessuali, donne radicaloidi, terrapiattisti ……. e ora è arrivato pure il cavaliere templare ……
    va bene che il mondo è bello perchè è vario ……. ma questi non sono “frutti” di un’altra varietà ……. sono frutti bacati ……
    i fruttivendoli li scartano subito …… anche io ieri ho dato alle mie tartarughe due albicocche e una fetta di melone guasti …….

    • lacosss
      Inserito alle 12:46h, 02 Luglio Rispondi

      E immagino che prima era bello perche’ c erano solo comunisti marxisti ve’?
      Parlando di frutta e frutti bacati,ma i recchioni,le nazi femen e i terrapiattisti non sono roba vostra?
      Chiedo per un amico

      • Giorgio
        Inserito alle 13:33h, 02 Luglio Rispondi

        Le categorie di cui parli …… alle quali io sono in radicale e intransigente opposizione ……
        sono il prodotto avvelenato della degenerata liberal democrazia mercantile, progressista e globalista ……

        • claris
          Inserito alle 13:36h, 02 Luglio Rispondi

          Nono e’ vero il comunismo si e’ sempre battuto per la liberazioni delle minoranze etniche,sessuali e religiose^^
          Questi non hanno nulla di comunista,vogliono solo insultare il diverso^^
          In questo sembrate somigliarvi^^

          • Giorgio
            Inserito alle 19:00h, 02 Luglio

            Ti informo che per i comunisti esistono le minoranze etniche e religiose ….. ed hanno pari dignità ……
            ma non esistono minoranze sessuali ……
            un comunista che sia tale le definisce non minoranze sessuali …… ma degenerazioni dell’odiata società borghese liberal democratica e capital globalista …..
            nelle società socialiste l’omosessualità è un fenomeno quasi inesistente ……. socialmente deprecato e contrastato ……
            solamente la distorsione mentale indotta dal consumismo può far pensare che l’identità sessuale si cambia a piacimento quando si vuole …..

      • Hannibal7
        Inserito alle 15:24h, 02 Luglio Rispondi

        @LACOSSS
        Ma “ricchione” si può dire o si urta la sensibilità di “qualcuno”????

    • atlas
      Inserito alle 12:46h, 02 Luglio Rispondi

      ci vogliono roncola e falce, col martello non si risolve, dopo il bozzo a volte ritornano. E’ diventato un sito per democratici, fratturati che vengono solo per fare opposizione. Se a Luciano sta bene così …

      • Hannibal7
        Inserito alle 15:26h, 02 Luglio Rispondi

        Opposizione???
        A me sembra invece una gran rottura di palle….

Inserisci un Commento