Le azioni di Israele contro i bambini palestinesi

placeholder

Il problema della occupazione della Palestina da parte di Israele, della persecuzione del popolo palestinese e della espropriazione delle terre palestinesi non è mai sotto il faro dei riflettori dei media occidentali e, quando si parla di questo problema, si esaltano i presunti accordi di pace fatti dai paesi arabi collaborazionisti di Israele, quelli che in realtà non hanno mai fatto la guerra contro lo stato sionista.
La vera guerra lo stato di Israele la conduce contro la popolazione palestinese che viene continuamente espropriata dei suoi diritti e sottoposta a continue angherie dai soldati israeliani.
Il video sotto documenta l’arresto di cinque bambini palestinesi, fra i 9 e 13 anni, che stavano raccogliendo piante silvestri nella località di Havat Ma’on, quando 2 coloni si sono avvicinati per provocare e subito dopo sono fuggiti. I soldati israeliani hanno perseguito ed arrestato i minori per quanto non siano imputabili.


Si riscontra il trattamento arrogante degli ufficiali che non risparmiano il trauma ai bambini e che non si può giustificare. Il sistema di Israele di arresto e carcerazione dei minori palestinesi, che avviene come una normale routine, costituisce una sfida ai principi basilari ed una flagrante violazione dei diritti umani.

Bambini arrestati dai soldati israeliani

Sono quelle violazioni dei “diritti umani” che le potenze occidentali, sempre pronte a pontificare su tali diritti, si rifiutano di considerare e, quando si denunciano questi fatti, si voltano dall’altra parte. Piuttosto i media atlantisti parlano di “terroristi” e del “diritto di Israele a difendersi”.


https://www.youtube.com/watch?v=O-Gpjh2VXI4

Fonte: Resistenza palestinese

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM