"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Lavrov avverte Nikki Haley di non proferire minacce contro La Russia

MOSCA, Russia – Le conseguenze di un nuovo attacco americano alla Siria, la cui possibilità è stata dichiarata nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dal rappresentante permanente degli Stati Uniti, Nikki Haley, saranno molto serie, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov martedì, secondo il quotidiano RT News.

“Se si dovesse verificare un nuovo attacco di questo tipo, le conseguenze saranno molto gravi”, ha sottolineato il diplomatico più importante della Russia.

“La sig.ra. Haley dovrebbe capire che una cosa è sfruttare irresponsabilmente il microfono nel Consiglio di sicurezza dell’ONU ed è un’altra cosa quando i militari russi e americani hanno canali di comunicazione ed è chiaramente indicato attraverso questi canali cosa si può fare e cosa non deve essere fatto “, ha detto Lavrov.
“La coalizione guidata dagli Stati Uniti lo sa bene”, ha detto il ministro degli esteri russo.

L’avvertimento di Lavrov arriva appena dopo quando un alto comandante militare russo ha avvertito gli Stati Uniti che le forze russe non esiterebbero a sparare contro i jet statunitensi in Siria e contro le basi da cui dovessero partire gli attacchi.

Il ministro degli Esteri russo Lavrov

Alto Comandante militare russo: non esiteremo a colpire i jet USA

MOSCA, Russia – Il capo dello stato maggiore delle forze russe, Valery Gerasimov, ha dichiarato oggi che le organizzazioni terroristiche jihadiste che sono arroccate nella zona orientale del Ghouta a est ( a 10/15 Km. dal centro di Damasco) stanno preparando un attacco di armi chimiche per cercare di forzare una risposta degli Stati Uniti contro il governo siriano, dato che il Governo di Damasco sarà inevitabilmente accusato per questo.

La Russia è completamente a conoscenza di questa operazione di “false flag”ed ha le prove per dimostrare che i ribelli si stanno preparando a organizzare un attacco di armi chimiche contro i civili per addossarne la responsabilità alle forze governative siriane, ha sottolineato Gerasimov.

Inoltre ha sottolineato che gli Stati Uniti stanno pianificando di “fornire le cosiddette” prove “delle presunte morti civili di massa per colpa del governo siriano e della leadership russa che lo sostiene”.
“Come contromisura, Washington prevede di lanciare un bombardamento con missili di crociera contro i distretti governativi di Damasco”, ha detto Gerasimov.

L’alto comandante ha poi avvertito che gli Stati Uniti avrebbero dovuto affrontare una dura rappresaglia russa se dovessero decidere di attaccare le strutture del ministero della Difesa siriano.

Gerasimov ha spiegato che, “nel caso di una minaccia per la vita dei nostri militari, le forze armate della Russia prenderanno misure di ritorsione per colpire sia i missili che le loro basi di partenza”.

“Allo stesso tempo, i consiglieri militari russi, i membri del Centro di Riconciliazione russo per parti in conflitto e i poliziotti militari si trovano in permanenza presso le strutture del Ministero della Difesa siriano a Damasco. Nel caso in cui ci sia una minaccia per le vite dei nostri militari, la Forza armata russa prenderà misure di ritorsione contro coloro che produrranno l’attacco”, ha detto.

Secondo Gerasimov, “attualmente si sta procedendo per normalizzare ulteriormente la situazione nella capitale siriana”.

In base ai rapporti precedenti, gruppi armati jihadisti arroccati nel Goutha stanno bombardando, per mezzo di colpi di mortaio, entrambe le posizioni delle forze del governo siriano e dei quartieri residenziali di Damasco e dei suoi sobborghi.

Nel frattempo, è stato pubblicato un intenso video di 16 minuti dell’esercito siriano che combatte le forze terroristiche. Vedi: Youtune.com/Watch

Nota: Per le Tv occidentali i ribelli Jihadisti (quelli che sparano su scuole, abitazioni e ospedali di Damasco)  sonooppositori del regime“. Per le stesse TV, i bombardamenti dell’aviazione russa /siriana sono “azioni unilaterali” che producono vittime civili. Sempre per le medesime Tv, nelle zone del Goutha est siriano, dove i civili sono sequestrati ed utilizzati come scudi umani dai ribelli, tutti “simpatizzano” con i ribelli. Nessun accenno alle dimostrazioni della popolazione civile che ha innalzato le bandiere della Siria ed ha richiesto l’intervento dell’esercito per liberarli.

Traduzione e nota: Sergei Leonov

*

code

  1. Manente 3 mesi fa

    E’ evidente che la feccia talmudica anglo-sionista ha perso la testa e sottovaluta il “messaggio” sulle armi di cui dispone la Russia. Questa volta credo proprio che, se Nikki Haley e la cabala giudaica dovessero provare a bombardare Damasco, assaggeranno i missili Kinzhal il “pugnale di Putin” contro cui l’impero della menzogna non ha alcuna difesa !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riki 3 mesi fa

    minacce da una cameriera da nightclub si – tu pensa .. la gggente .. la ggggenteee!! col tech zombie fone e l’appericcccena!!! che prende le notizie in tempu reaale! dai ttttgggg nightclub – che PPutin vuole invadere l’eurooopa! vuole shhkatenare la ttterza guerra mundiaale!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riki 3 mesi fa

      non scherzo! pensa la GGGente! col il telefonino 44 mila gggiga che a un certo punto gli arriva il messaggio A stato PPPUtin!!! é llui !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Animaligebbia 3 mesi fa

        Ma questa smargiassa ha sempre il ciclo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mardunolbo 3 mesi fa

          No! Non ha il ciclo, bensi’ una gran voglia di orgia con negroni Usa. ma quelli ,forse, non intendono contendersela ed allora lei,poverina esprime tutta la sua frustrazione !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Riki 3 mesi fa

    questo succede in questa colonia USA di vermi striscianti .. a tu piace io gesticola si?! io fare tutto quello che tu vuole ! mio padrone ! guarda il disastro del cermis .. una strage.. silenzio ! Io gesticola tu piace si?? troie allo stato puro ! Spruzza! a me piace! Italians troie USA siii a me piace !? essere tua troia !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riki 3 mesi fa

      che cazzate che scrivo scusate.. . vorrei dire ancora una cosa e poi spero di non scrivere piu niente: è importante – una persona mi disse: ma se fosse vero quello che dici .. non è possibile che qualcuno (qualcuno che ha voce in capitolo s’intende) non denunci quello che sta accadendo! Ecco, è qui che ti volevo, ti faccio l’esempio più limpido per comprendere: tu pensi che i “giornalisti” dei tg non sappiano che quello che dicono ai telespettatori NON corrisponde al vero, o in altre parole ” sia totalmente falso” ? – ci sarà qualcuno che lo sa perfettamente, che le filastrocche che raccontano sono dettate dall’alto. Eppure nessuno lo dice, come mai? Semplice: si troverebbe su un marciapiede la sera stessa, e la sua vita e quella dei suoi cari diventerebbe un inferno! Gli eroi esistevano in passato, o nelle storie che venivano raccontate. Oggi non ci sono più, oggi la narrazione orwelliana attraverso i media, i libri, i film, è diventata la verità falsificata, e chi non segue il pensiero unico, viene bollato di cospirazionismo complottismo mitomania, schizofrenia, e patologie mentali … Questo volevo dire di importante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Riki 3 mesi fa

        Quindi non credete a quello che dicono le fake news, sono dei pazzi deliranti paranoici frustrati; date retta a noi (mainstream media) e dormite sonni tranquilli… dicono … e il popolo ci crede. Non ha scelta, altrimenti mettere in discussione i valori in cui crede e ha sempre creduto causerebbe una catastrofe. Non vuole nemmeno immaginarlo, di essere ingannato, di esserlo sempre stato. Hasta la vista!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Riki 3 mesi fa

          è questo il bias collettivo che ha creato l’elite! Ciao Riki.. buona giornata.. – ok ciao me ne vado..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Riki 3 mesi fa

            Gli aerei che si infilano nelle torri come se fossero di burro è un falso proiettato su tutte le tv mondiali. Quello il 99% dell umanità non sa o vuole ignorare completamente è che le torri sono state colpite con qualcosa che ha creato un esplosione, ma non era un aereo civile come vogliono far credere. Riki vai ciao… si ok ciao.. buona g. – buona g anche a te. ciao – ciao..

            Mi piace Non mi piace
          2. XD 3 mesi fa

            Interessanti a tal proposito i video di Roberto Quaglia, che tocca svariati argomenti!

            Mi piace Non mi piace
          3. Riki 3 mesi fa

            mi fa piacere ricordalo – l’energia che Nicola Tesla studiava è stata sequestrata dall’FBI – Interessante guardare il doc. di Judy Wood 9/11 (dew directed energy weapons)

            Mi piace Non mi piace