L’Aviazione russa ha bombardato e distrutto i campi di addestramento jihadisti nella regione di Idlib nel nord Ovest della Siria

BEIRUT, LIBANO (16:30) – Venerdì le forze armate russe hanno effettuato un devastante attacco sui campi di addestramento jihadisti nella regione nord-occidentale della Siria.
Quest’ultimo attacco arriva poche settimane dopo che le forze aerospaziali russe havevano effettuato un attacco simile nella campagna settentrionale del governatorato di Idlib.

Il suddetto attacco ha preso di mira il campo di addestramento di Faylaq Al-Sham vicino alla grande città di Salqin nel nord di Idlib; ha provocato la morte di più di 100 combattenti sostenuti dalla Turchia.
In due video rilasciati venerdì, le forze aerospaziali russe possono essere viste bombardare i campi jihadisti nelle foreste della zona rurale di Idlib.
Il primo video mostra il momento in cui una bomba russa ha colpito il campo jihadista, provocando una potente esplosione.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=RlVy-mss9sg&feature=emb_logo
https://www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=NY4G8IXAiZ8&feature=emb_logo

Nel frattempo, nel secondo video (sotto), l’aereo da guerra della Forza Aerospaziale Russa può essere visto volare ad alta velocità verso la campagna di Idlib prima di colpire il bersaglio e provocare una massiccia esplosione.


Inoltre, le forze armate russe hanno anche effettuato un raro attacco missilistico balistico a ovest della città di Idlib, colpendo un sito vicino alla prigione centrale di Idlib.

Terroristi takfiri appoggiati dalla Turchia

Secondo fonti sul campo nel Governatorato di Latakia, l’aviazione russa ha lanciato l’attacco poco dopo che le spie locali hanno rivelato al comando russo le coordinate dell’ubicazione del sito.
L’intelligence militare siriana possiede una vasta rete di spie che operano nelle aree controllate dai miliziani della Siria settentrionale. Questo ha reso possibile gli attacchi di estrema precisione dell’aviazaione russa.

Un duro colpo per i terroristi e per i loro patrocinatori turchi.

Fonti: Al Masdar – News South Front

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus