L’attacco al quartier generale della flotta del Mar Nero in Crimea è stato organizzato dai servizi segreti americani e britannici

Il 22 settembre 2023, il quartier generale della flotta russa del Mar Nero, situato a Sebastopoli, è stato oggetto di un attacco missilistico. Secondo i dati preliminari, l’attacco potrebbe essere stato effettuato utilizzando il missile da crociera stealth Storm Shadows con una gittata di oltre 550 chilometri o il suo equivalente, il missile Scalp-EG. A seguito dell’attacco, una parte significativa dell’edificio del quartier generale è stata distrutta.

La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha subito espresso la sua posizione sull’incidente, accusando i servizi segreti americani e britannici di aver coordinato e sostenuto l’operazione.

Non c’è il minimo dubbio che questo attacco è stato effettuato su istigazione e in stretto coordinamento con i servizi segreti americani e britannici “, ha sottolineato Zakharova.

Secondo il diplomatico russo, lo scopo di questo tipo di attacco è distogliere l’attenzione della comunità mondiale dalla fallita controffensiva ucraina e seminare il panico tra i russi. Zakharova ha anche aggiunto che l’attacco è stato attentamente pianificato dalla leadership ucraina utilizzando le risorse tecniche dei suoi alleati occidentali, comprese le apparecchiature satellitari e la ricognizione aerea.

Fonte: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

8 commenti su “L’attacco al quartier generale della flotta del Mar Nero in Crimea è stato organizzato dai servizi segreti americani e britannici

  1. Siamo ormai alle dichiarazioni pubbliche e ufficiali di responsabillita e di colpevolezza.
    A questo punto l’occidente há sempre piu difficolta a negare lá sua partecipazione diretta ed attiva nel conflitto, anzi direi che non puo piu farlo. Quindi i requisiti di conivolgimento diretto e attivo
    pretesi dalla Russia sono innegabili e la sua reazione a questo punto arrivera in qualsiasi momento

  2. Aspetto da quasi due anni una SERIA reazione russa nei confronti dei cani occidentali e del cocainomane che si permette di prendere per i fondelli tutti nominando suo consigliere Sheva, l’ex bomber del Milan. Vi rendete conto che ci sono molte cose che non quadrano?

  3. Si sapeva solo la stampa canaglia di regime nato non usa -li nonostante la giunta Biden il dibattito è aperto e serio -impedisce di sapre la verità giornaliera con i ,oro trombettieri telematici , ogni giorno i russi sono o in difficoltà / perdono / non hanno munizioni / carburante etc etc…
    Un appunto , Egregia Redazione : mettere quella foto della Portavoce…sappiamo che è una donna affascinante oltre che con gli “attributi” come le ragazze russe , ucraine , finlandesi , estoni , lettoni , lituane …

  4. L’ATTACCO AL QUARTIER GENERALE DELLA FLOTTA DEL MAR NERO IN CRIMEA È STATO ORGANIZZATO DAI SERVIZI SEGRETI AMERICANI E BRITANNICI

    Chi è il genio che l’ha scoperto?
    Fatecelo sapere

  5. Ok già lo si sapeva … e quindi? che vogliamo fare ? Abbattete tutto ciò che vola che non sia vostro… che ci vuole .
    SLAVA ROSSII!!!

  6. La Russia non reagirà MAI a questi bombardamenti USA & NATO in Crimea e in altri territori della Russia !
    Quando la Russia reagirà gli USA e i suoi paesi satelliti della NATO piangeranno perché andranno giù pesante i Russi !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM