L’Asse della resistenza si fa sentire dall’Iraq a Gerusalemme ed allo Yemen

Le notizie dl Medio Oriente si accavallano ma senza dubbio in questa area strategica si sta svolgendo la battaglia decisiva contro il nuovo ordine internazionale che l’Amministrazione USA di Biden/Blinken vorrebbe imporre a tutte le nazioni ed i popoli del mondo.
Gerusalemme è in rivolta contro i tentativi degli occupanti israeliani di sgomberare il quartiere palestinese di Sheikh Jarrah dai suoi residenti e nativi. Questo accade nell’ambito dell’offensiva e degli atti di aggressione commessi dalle forze israeliane e dai coloni contro i palestinesi a Gerusalemme al-Quds e al previsto raid alla moschea di al-Aqsa, il terzo sito più sacro dell’Islam, previsto per lunedì.

Le organizzazioni della resistenza, dal Libano alla Siria, hanno ribadito il loro sostegno ai palestinesi che hanno dovuto affrontare le violazioni israeliane alla Porta di Damasco, uno degli ingressi principali della Città Vecchia di Gerusalemme al-Quds.
Martedì, l’ala militare di Hamas ha detto che Israele “pagherebbe un prezzo pesante” se non fermerà l’aggressione contro i palestinesi a Sheikh Jarrah. Oltre 180 feriti si sono avuti negli scontro con gli occupanti israeliani.

Palestinesi e soldati israeliani

Nel frattempo in Iraq, per la seconda volta in una settimana, la base statunitense di Ain Al-Asad è stata attaccata dalle forze della resistenza.
Il sito militare, occupato dalle forze Usa, è stato attaccato nelle prime ore di questo sabato (ora locale), hanno riferito i media iracheni.
Rapporti preliminari indicano che la sirena di allarme per l’attacco missilistico ha suonato ad Ain Al-Asad, tuttavia i sistemi di difesa aerea Patriot e C-RAM installati di recente alla base non sono stati in grado di intercettare o distruggere i razzi.

Nello stesso tempo, la catena di stato yemenita Al Masirah ha assicurato, citando il rapporto del suo corrispondente, che per compiere questo attacco sono stati utilizzati velivoli senza pilota (droni).
Inoltre, alcune altre fonti menzionano anche l’utilizzo di droni bombardieri. Finora non sono stati forniti ulteriori dettagli e nessun gruppo ha rivendicato l’aggressione.

Non è la prima volta che Ain Al-Assad viene attaccato. Martedì scorso, due razzi Katyusha hanno colpito questo centro militare , senza lasciare vittime né danni materiali.
L’offensiva di questo sabato è una delle tante recentemente registrate contro basi degli occupanti statunitensi e contro i convogli logistici in Iraq , dove le persone richiedono il ritiro delle forze straniere dal loro paese.
Il ritiro delle truppe USA e di tutte le forze straniere era stato fortemente richiesto dal Parlamento iracheno in seduta congiunta, dopo l’assassinio avvenuto a Baghdad del generale Soleimani e del vicecomandante delle forze irachene Al-Muhandis.

Convoglio USA attaccato


Visto il diniego di Washington a ritirare le sue forze, i gruppi della resistenza, fra cui le forze di Mobilitazione Popolare, hanno iniziato una tattica di guerriglia attaccando le forze USA, le basi ed i convogli militari degli occupanti americani.
In questo scenario il comando USA sta mobilitando i suoi mercenari, gruppi terroristi dell’ISIS e di altre formazioni che vengono trasferiti da un luogo all’altro, armati e messi in condizione di attaccare le forze governative per dare agli statunitensi il pretesto di far rimanere le loro truppe per combattere l’ISIS. In realtà, a queste invenzioni della propaganda atlantista USA, non crede ormai più nessuno vista la evidente mano di Washington dietro la ricomparsa di questi gruppi, segretamente armati e sovvenzionati da Washington.
Lo stesso avviene in Siria dove Washington sta intensificando la sua presenza militare illegale nel nord est del paese per saccheggiare le risorse petrolifere siriane e per mettere in difficoltà il governo di Damasco. Anche in quel paese i gruppi di resistenza delle popolazioni sottoposte all’occupazione USA si sono organizzati e attaccano i convogli le basi USA costituite abusivamente dagli occupanti ed i loro mercenari che li affiancano, gruppi delle così dette FSD (Forze democratiche Siriane).
Presto le truppe USA si troveranno in uno scenario simile all’Afghanistan da dove gli amerikani ed i loro soci sono costretti, dopo 20 anni, a ritirarsi umiliati dalla sconfitta inflitta loro dalle forze dei talebani, “brutti sporchi e cattivi” ma indisponibili ad arrendersi agli occupanti neo colonialisti.

Fonti_ Hispan TY – Press Tv – Al Manar

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

15 Commenti
  • ARMIN
    Inserito alle 11:33h, 08 Maggio Rispondi

    Le “élite” occidentali sono in CRISI, hanno perso tutto dal 1945. Non ne azzeccano una. Auguri.

  • ARMIN
    Inserito alle 11:57h, 08 Maggio Rispondi

    Le “élite” occidentali sono in CRISI. Dal 1945 hanno perso tutto. Auguri.

  • ARMIN
    Inserito alle 11:58h, 08 Maggio Rispondi

    Le “élite” occidentali sono in CRISI. Dal 1945 hanno perso tutto. Auguri.

  • antonio
    Inserito alle 12:25h, 08 Maggio Rispondi

    viva la mezzaluna fertile araba, no yankees no frenci no nasoni
    ( quando vogliono fare i padroni, se invece son docili son benvenuti )

  • Teoclimeno
    Inserito alle 12:57h, 08 Maggio Rispondi

    TEOCLIMENO
    Inserito alle 05:27h, 06 Maggio RISPONDI
    MERDUNOLBO, evirato cantore. Invece di vomitare sproloqui gratuiti da credulone idiota, spiega al volgo come mai ai medici che prescrivono la chemioterapia viene dato il 6% del costo della cura. Tanto è vero che la prescrivono anche ai morti.

    MARDUNOLBO
    Inserito alle 00:36h, 07 Maggio RISPONDI
    perchè i teoclitoridi sono dei cog-lioni da tastiera che capiscono una minchia sbattuta con uovo fresco dalla mammina batt-itora. Cos’ stai soddisfatto per 45 giorni . Saluti minchioidi anche al Pippo che ti adora , specialmente nei tuoi saluti leggiadri….

    MERDUNOLBO, sei una chiavica umana. Ti hanno detto di seguire i protocolli, e tu, da buon cretino, li hai seguiti, perché eri incapace di pensare con la tua testolina vuota. Se vuoi capire le origini della tua mitologica religione, incomincia studiare il mito di Horus, Iside, e Mitra. Così la smetterai di ragliare flatulenze. Cretino! Ossia cristiano.

    • atlas
      Inserito alle 16:07h, 08 Maggio Rispondi

      perchè i cristiani sarebbero dei cretini ? Ci sono stati politici come Aldo Moro che hanno portato i valori religiosi in politica che saranno ricordati per sempre ai posteri. Michel Aflaq, cristiano siriano fondò, il Baàth con grande successo

  • Teoclimeno
    Inserito alle 17:26h, 08 Maggio Rispondi

    È evidenti a tutti, che si vogliono cacciare i palestinesi dalla loro terra. A questo punto la soluzione non potrà che essere una sola: addestrarli, armarli, ed Incominciare ad uccidere gli occupanti, sia civili che militari.

  • eusebio
    Inserito alle 19:20h, 08 Maggio Rispondi

    Visto che i russi in Siria gli inceneriscono in continuazione migliaia di mercenari wahabiti agli USA, magari assieme ai loro addestratori yankee, non è difficile capire perchè gli yankee danno dell’assassino a Putin, anzi hanno già designato il suo successore, un certo Alexei Kudrin, designato non a caso dal sionista Ariel Cohen analista del think tank Atlantic Conucil.

  • mario
    Inserito alle 20:13h, 08 Maggio Rispondi

    riaprire birkenau immediatamente W RUSSIA W CINA W LA LIBERTA”

  • Teoclimeno
    Inserito alle 07:45h, 09 Maggio Rispondi

    Lo ripeto per l’ennesima volta, e spero sia l’ultima: se uno vuole è libero di credere a tutto quello che vuole. Così come l’intelligenza non si misura con i titoli di studio, allo stesso modo, le qualità umane non si misurano dalla religione a cui si appartiene. Insomma, la discriminante è come ti comporti con il tuo prossimo. La carità inizia dalla propria famiglia: l’Italia e gli italiani. È del tutto evidente che la Chiesa predica bene, e razzola male, immigrazione, vaccini, giustizia sociale, e molto altro ancora. Dovrei forse astenermi dal criticarne il comportamento, solo perché loro sono cristiani? Mi si obietterà che la Chiesa non sono i cristiani. Molto bene! Una ragione in più per fare fronte comune, e non comportarci come i capponi di Renzo. Memento gente, memento…siamo un Paese in guerra. Stanno distruggendo l’economia, la sanità, l’istruzione, la società, e horribile dictu, stanno facendo la riforma delle pensioni, che ovviamente non è quella di cui periodicamente si parla, ma quella più radicale e definitiva, e cioè; lo sterminio diretto dei pensionati tramite i vaccini. Non abbiamo tempo da perdere per discutere sul sesso degli angeli. Come facevano i cristiani mentre le mura di Costantinopoli stavano per cadere.

    • dolphin
      Inserito alle 09:51h, 09 Maggio Rispondi

      Sono sempre apprezzabili i tuoi commenti, anch’io vedo con disperazione attività commerciali che chiudono ogni giorno con una frequenza allarmante, oltre ai cambiamenti che hai accennato, stanno distruggendo il tessuto sociale e economico dell’Italia, col pretesto del virus, e noi assistiamo impotenti a tutto questo, mi sembra un incubo da cui non riusciamo a svegliarci, non dimentichiamo mai che tutto ciò é reso possibile dai traditori venduti al nemico e dall’enorme mole di corruzione che dilaga a tutti i livelli del tessuto sociale, gente che é disposta a vendersi al nemico per codardia o per danaro, qui ci vuole una reazione rapida e violenta altrimenti non ne veniamo fuori, l’Italia è perduta anche per colpa dei citrulli che pensano ancora che tutto questo sia a causa del virus. La domanda che mi pongo ogni giorno é se verrà mai il momento della riscossa che bloccherà l’assassinio dll’Italia. Tanti cari saluti.

    • atlas
      Inserito alle 10:49h, 09 Maggio Rispondi

      i Duo Siciliani, di Nazionalità Napolitana e Siciliana sono diversi per razza, lingua e costumi dagli italiani. E hanno anche un’altro modo di vivere il cristianesimo

  • ANDREAROSSI DE OERGNA'
    Inserito alle 10:14h, 09 Maggio Rispondi

    Ho deciso di ricominciare a commentare (cosi’ sperando di potere salvare vite umane), dopo tanti giorni di assenza di commenti. Per quanto riguarda eventuale avvenuta censura, di miei commenti, subi’ta in passato… beh… io non sono il proprietario di questo sito di interete, rispetto la liberta’ di censura dei proprietari. Ritengo che alcune persone cristiane siano eccezionali; ad esempio, chi avesse un cancro, potrebbe cercare su motore di ricerca ROMANO ZAGO. Personalmente ritengo il cristianesimo una cretinata; infatti, tra l’altro, anche in lingua francese, i termini ‘cristiano’ e ‘cretino’ sono troppo simili; infatti ero un cristiano e ritengo di essere stato un cretino.

    • Teoclimeno
      Inserito alle 19:19h, 09 Maggio Rispondi

      Egregio Signor ANDREAROSSI, prima di tutto bentornato. Poi, se possibile, vorrei sapere qualcosa di più sul frate ROMANO ZAGO, ed il suo metodo per curare il cancro. Se consideriamo che una famiglia su tre ha questo problema, parlarne potrebbe effettivamente aiutare molte persone. Grazie e molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

  • Teoclimeno
    Inserito alle 18:08h, 09 Maggio Rispondi

    “In poche ore sbarcati a Lampedusa 1200 migranti”, ma meglio sarebbe chiamarli futuri italiani. Il problema però, non è questa continua ed inarrestabile invasione negroide, ma stabilire il sesso degli angeli. Perché è di questo che stiamo parlando. Pazzesco…sono nauseato da questa farsa grottesca.

Inserisci un Commento