APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

L’asino grillino e il leone morente

di Marcello Veneziani

La sindaca grillina romana fa a gara con la sinistra per dimostrarsi più antifascista. La sindaca grillina torinese fa a gara con la sinistra per consacrare le coppie gay e la loro prole. Il candidato grillino a Palazzo Chigi si è allineato a tappetino al governo Gentiloni sulla fedeltà servile agli Alleati Atlantici e sull’attacco alla Siria; ed è andato a offrire la sua testina a tutti i poteri che contano, per rassicurare che lui la rivoluzione vuol farla col beneplacito dei padroni.

Il presidente esploratore grillino che all’insediamento si richiamò alla retorica antifascista, ha avviato il dialogo con la sinistra per formare insieme il governo. Er Che Guevara de noantri, al secolo Diba, scorrazza in moto come il suo modello in Sudamerica, in attesa di tornare a liberare l’Italia corrotta. I grillini poi sono totalmente inginocchiati al Presidente Mattarella, allineati al politicamente corretto e accodati sui grandi temi, sono muti sull’immigrazione, assenti su tutte le questioni che possono dare un senso a una vera svolta. E sono pronti ad adattare il loro programmino a chi si allea con loro, come coiffeur in cerca di clienti danno il taglio che piace all’avventore, shampoo incluso.

E questa la chiamano terza repubblica, rivoluzione, cambiamento? Ma non fateci ridere. Tra di loro la persona più seria è un comico, a cui devono tutto. Quel Beppe di cui sono i piccoli parassiti. Ma lui si è defilato nella fase in cui dovevano passare dalla Pernacchia alle Istituzioni, dallo Sberleffo alla Genuflessione, dal “Tutti a Casa” al governo con tutti o uno a caso. Andate avanti voi che a me viene da ridere.

Tutti criticano, e giustamente, i propositi velleitari, irrealizzabili, dei grillini che sfascerebbero in poco tempo il già pericolante sistema italiano. Ma ci sarebbe da aggiungere anche il lato B del grillismo, questa riduzione a tappetino pur di governare l’Italia, questo essere la brutta copia, in versione dilettantesca e ignorante, della sinistra politically correct. A voler cercare un precedente storico, dovremmo dire che il Movimento 5 stelle è l’ultima parodia del Movimento sessantottino.

La contestazione globale, il linguaggio aggressivo e il rifiuto totale, l’ossessione di mandare a casa, anzi cacciare tutti, l’assalto figurato al Palazzo, la sindrome del complotto, la convinzione che la scienza e la medicina, come l’industria e il commercio, siano solo impostura. Ma anche il vago spirito rousseauviano, la sovranità assoluta della Rete come un tempo era l’Assemblea o il Collettivo, di cui è evoluzione tecnologica; l’irriducibilità del Movimento al rango di Partito, il pauperismo e l’anarchia, il rifiuto assoluto del merito, dei titoli e delle capacità, la follia immorale del reddito di cittadinanza o della pensione livellata per tutti. Ieri il voto politico a tutti, oggi l’assegno di mantenimento politico a tutti, in quanto cittadini. Esteso naturalmente agli immigrati. Si può prevedere l’estensione successiva a tutti i viventi, un reddito inclusivo del regno animale. Ma soprattutto i grillini come i sessantottini sono convinti che il nuovo, il giovane, l’assenza di storia e di precedenti, di pensiero e di cultura, sia un Bene a priori. Il mito della verginità, sepolto nella vita sessuale, rinasce con loro in politica, come fu già per i contestatori: non avere curriculum è un pregio, l’ignoranza è una virtù, segno di purezza e di incontaminata assenza dalla civiltà. Risuona con i grillini tutto il repertorio del primo movimentismo sessantottino. A cui si aggiunge l’ideologia tecnocratico-scientology di Casaleggio, con regole e credenze da setta e finalità commerciali da azienda.

E dietro un linguaggio radicale, dietro la promessa di rivoluzione, appare una capacità mimetica di adattamento e di trasformismo sui temi sensibili, sugli scenari internazionali, sull’immigrazione, sui temi sociali e verso i poteri economici, sul politicamente corretto, l’antifascismo e le varie fobie, le nozze gay e l’antirazzismo.

Marx diceva che gli eventi si presentano la prima volta in tragedia la seconda in farsa. In questo caso, già il sessantotto fu già di suo un grande carnevale, con qualche risvolto tragico negli anni settanta; il grillismo è stato invece il sessantotto delle masse online, la mutazione della Pernacchia in Voto, dell’Astensionismo in Sputo e poi in Saliva di governo, la mutazione di Internet in un tribunale del popolo, dove esercitare l’odio universale e l’invidia egualitaria. Salvo cercare di accordarsi poi con tutti i detestati detentori del potere fino al giorno precedente, pur di andare al potere e portare la loro Abissale Incompetenza al comando di un paese allo sbando.

Se non temessi danni irreparabili all’Italia, mi augurerei con tutto il cuore un loro governo, magari con l’appoggio esterno di tutti gli altri, per dimostrare finalmente cosa non sono in grado di fare. Ma il rischio è troppo alto per lasciargli giocare col fucile di papà. L’avvento dei grillini al governo sarebbe come il calcio inferto dall’asino al leone morente. (Spiegazione per Di Maio & Associati: non è una metafora del Calcio Napoli col suo ciucciarello contro la leonessa Juventus. È una favola di Fedro, che non scriveva per Il Tempo né aveva un blog).

Fonte: Marcello Veneziani

*

code

  1. STREICHER 5 mesi fa

    I grillini piu che LA scatoletta di tonno si sono aperti le chiappe ,vergogna delle vergogne fottere cosi I propri Elettori dopo aver sbraitato contro I’ll sistema per Anni adesso che son li si adagiano a 90 gradi anche con dei cadaveri si alleerebbero pur di veder Gigino lassu , nessun ritegno o pudore ormai , da impiccarli come dei Cotechini ,i nuovi Giuda del 2000 e poi con chi si alleano ? Con Il PD che vi ha fatto invadere dalle razze piu cenciose Della Terra I rifiuti d’oriente che persino gli asiatici rifiutano , israele poi ve li manda gia marchiati per il macello questo in spagna questi in Italia ecc .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. amadeus 5 mesi fa

    alle prossime elezioni prenderanno voti 0 – – – – praticamente si sono suicidati politicamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Geometrio 5 mesi fa

      Mi rifiuto di affrontare una analisi critica sulla politica . Ricordar non teme la verità mirar. Cioè???? Sono un artifizio delle ogn per penetrare nella camera e senato. Mattarella che fa? Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. HERZOG 5 mesi fa

    Non avevo mai visto e sentito Fico fino a pochi giorni fa ,ma e’ una checca con LA Barba ! Roba da matti ! E’ talmente rivoltante come vi prendono in giro che quasi quasi meglio Il berlusca almeno con Lui si Rideva aveva I nani da circo brunetta Frankenstein alfano mortisia LA santanche ecc c’era da farsi due Sane risate ma adesso ve lo infilano senza lube e poi ho letto che il M5S e ‘tenero con gli immigrati il PD non ne parliamo e allora chi si Becca LA parte dura ,Voi ! Su forza Nuova facebook cosa dicono ? Io non ho l’accesso non vado bene per loro ,si sprecano pero in complimenti e notifiche su quello ultra generosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. redfifer 5 mesi fa

    In meno di due mesi si sono praticamente mangiati anni di storia e non da meno mandati “a ffanculo” da soli, tanto che non credo che in caso di nuove elezioni raggiungano più di un 20% che di per se è già sopravalutato, classico destino dei voltagabana e traditori della volontà popolare. Sia peraltro chiaro, questo accade non certo per mancanza di esperienza, ma per mancata vocazione a quello che è da sempre stato il loro cavallo di battaglia, la tanto sbandierata “onestà” che è venuta meno al momento di dimostrare la differenza e di cui Di Maio col suo fare, più che la bandiera si è dimostrato lo spazzolino col quale una volta scaricata la catena si tende a far tornar pulita la tazza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio 5 mesi fa

    Ma che dovrebbero fare?? Le battaglie per voi, poveri stronzi?? Ma chi glielo fa fare?? Ma chi glielo permetterebbe?? Solo dei deficienti prendinculo ( fatti salvi i commentatori del blog ) potevano pensare che votando 5 stronzi avrebbero finalmente risolto i problemi dell’italia e del loro fine mese.. ma cosa pensavano?? Che con la loro matitina e un foglietto di carta avrebbero cambiato l’italia?? Il loro destino?? Ma cosa cazzo ha nella testa la gente se dopo mille inculate, mille bruciori al culo ancora si mette a 90 gradi convinta che sia la volta buona?? Che questa volta non li fotteranno?? Non vogliono occuparsene di persona.. e questo ottengono.. posso capire un ragazzo 18/20anni.. ma non un 50enne.. non un uomo o una donna maturi, navigati, strainculati.. no.. continuano a prenderselo in culo.. cambiano partito e vengono di nuovo inculati.. e poi trovo qualche stronzo, coglione più di altri, che su questo blog mi viene a dire: cosa hai ottenuto non votando?? ( non è leopardo il quale ha capito l’errore e io ora lo stimo) risposi: almeno non mi sono fatto prendere per il culo..torno a spiegare anche se in questo contesto sfondo porte aperte: l’unica democrazia valida è quella diretta ed era valida ai tempi di atene o Sparta.. città grandi per l’epoca ma ridicole se confrontate con certe città occidentali o asiatiche.. come fai ad esportare tale modello in una nazione di 60 milioni di abitanti?? Impossibile.. impossibile fare un referendum ogni 2 giorni.. sempre volendo credere alla buona fede degli scrutinatori.. quindi la democrazia è rappresentativa e, a peggior ragione, non c’è vincolo di mandato.. si sa.. lo sapete.. lo sanno tutti.. ma nessuno se ne ricorda, nessuno ci crede, tutti pensano che è meglio farsi fottere che rischiare la pelle per un’idea, un ideale, per il proprio onore, la propria dignità.. per il futuro dei propri figli..e il giudeo gongola.. li avete votati voi, ora cosa cazzo volete??
    i grillini poi… un partito fasullo, nato da un blog su internet, manco da persone reali.. una serie di seguaci, followers, per lo più inventati.. una operazione di marketing neanche troppo nascosta.. un movimento, non un partito democratico.. e per questo che non può accedere ai finanziamenti pubblici ed ha cavalcato il reddito di cittadinanza.. sapevano benissimo che mancava la coperturs.. in tutto disponibili c’erano 60 milioni e, passata che fosse la legge, di questi 60 42 sarebbero andati al m5s, cioè a grillo, suo figlio, e un amico di grillo… poveri coglioni… siete stati talmente tante volte inculati che ormai non brucia nemmeno più.. tanto è largo il buco del vostro culo.. non sapete più vivere in altro modo che facendovi inculare dal giudeo.. vi sembra strano che possano esistere delle persone che non accettano questo gioco.. che non sono froci come voi.. che si ribellano.. quelli sono i fascisti.. ma che ve lo dico a fare?? A voi sta bene prendervela in culo.. neanche vi accorgete del livello di scadimento dei cosiddetti politici.. un bibitaro, un pizzaiolo, una ragazza coccodè.. una babysitter.. un pedofilo, cento froci.. un ricco puttaniere.. tra poco vedrete un presidente del consiglio mussulmano..non vi è bastato chaouki, la kienge.. non la capirete mai.. continuate a fare il gioco del giudeo perchè il giudeo o il giudeizzato vi avranno detto di fare così.. forza, forse tra poco si va a rivotare..mi raccomando non mancate.. p.s. se penso ad un paio di anni fa in macchina da montecompatri dopo un torneo internazionale di calcio, verso la parte opposta di roma, a mille all’ora perchè il padre del portiere che giocava con mio figlio doveva arrivare in tempo per votare virginia raggi… e io: o sandro, ma lascia perdere, battitene il belino.. ma che credi di risolvere?? Pensi che cambierà qualcosa?? Il seggio stava chiudendo, il carabiniere lo ha fatto passare perchè si è messo a frignare.. il presidente del seggio stava già iniziando a raccogliere i contenitori.. voglio votare!! Gridava… 🙂 Mo non parla più di politica… sto coglione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Stefano radi 5 mesi fa

    Questi rappresentano circa 14 milioni di elettori. Aggiungete quelli che hanno votato berlusconi, il pd, grasso e la boldrini e fate il totale. E’ inutile chiaccherare questa e’ l’Italia d’oggi. Quindi o si prende il coraggio a due mani, se ne hanno le capacita’ e si decide di agire, oppure si aspetta che cotanto opportunismo e ignoranza scemino e si dissolvano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Stefano radi 5 mesi fa

    Rettifico e chiedo scusa, il tablet non mi e’ confacente: ” se si hanno…”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Eugenio Orso 5 mesi fa

    I grilloidi sono spazzatura globalista legata al carro “liberal” finanziario.
    Adesso appaiono in piena luce come il sostituto, probabilmente temporaneo (una legislatura prima dell’evaporazione), dell’entità collaborazionista del pentagono e della troika chiamata piddì.
    Stanno passando dal merdoso status liberal-democratico di falsa opposizione parlamentare a quello di nuova entità collaborazionista, un percorso che sarà vagamente simile a quello della sinistroide syriza in Grecia.
    Non sono un movimento, ma qualcosa di simile a ciò che va giù nello scarico quando tiriamo la catena del cesso …
    Sono il nuovo volto sinistroide della truffa democratica, per questo, oltre che euristi e atlantisti, “si scoprono” filo-culatte (matrimoni fra culi e lesbicacce) e antifascisti in assenza totale di fascismo.
    Non c’è da stupirsi, perché il percorso del “MoV” è fin troppo ovvio e prevedibile [quello dello scarico quando tiriamo la catena del cesso].

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. STREICHER 5 mesi fa

    Mi scusi Claudio ma per un neofito accusare I giudei suona Strano allora specifico visto che di tempo ne ho a Strafottere :” DE Benedetti saviano mentana augias mimun Ferrara ,Lerner ,Elkann ecc ecctutti Ebrei , Cairo del valle del vecchio pure sono cognomi Ebraici ecco Spiegata la loro straordinaria capacita di far Successo ,dei mobster travestiti da imprenditori sono Ebrei ! tutta l’editoria scandalistica sandro mayer ,luzzato fegiz piu tutte le Banche mondiali tutta Hollywood tutti Ebrei persino LA nostra cara borsa di Milano chiedete unpo ai vostri promoter Geni della finanza ma e’ vero che il presidente Della borsa e’ un circonciso Rafael Jerusalem e vice LA Cohen ?Ecco LA causa dei rovesci e dei fallimenti repentini date I soldi in mano ai vostri piu acerrimi nemici … Tutte queste sono cose di cui LA gente e’ all’oscuro piu completo cadono tutti dalle nuvole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Geometrio 5 mesi fa

      Uscì una lista tempo fa….. ci furono da parte della politica italiana,una difesa mediatica rilevante. Ne parlò anche il giornale posseduto da de Benedetti ,la repubblica. Basta cercare – facce da cancellare – e cercando potete ricreare la filogenesi. Mi pare fossimo nel 2011.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Geometrio 5 mesi fa

        Ultima cosa….. parliamo a sto punto della legge mancino? In Italia la costituzione difende e obbliga alla libertà di parola e pensiero , sopratutto in forma pubblica. La legge mancino è anticostituzionale. Leggete il link Se ne avete voglia …. http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/10/30/news/intervista_a_mirko_viola-99306528/?refresh_ce

        Rispondi Mi piace Non mi piace