L’Arabia Saudita intensifica i bombardamenti sulle aree civili dello Yemen

RIYADH / SANA’A – La coalizione a guida saudita continua a lanciare attacchi aerei indiscriminati in varie aree dello Yemen. Fonti yemenite hanno riferito che aerei da guerra sauditi hanno preso di mira città e distretti nel nord, nord-ovest, centro e ovest dello Yemen, secondo quanto riferito da PressTV.
Le città di al-Khob e al-Sha’ab nella provincia settentrionale di al-Jawf, il distretto di Shada’a nella provincia nord-occidentale di Sa’ada e la regione di Qanieh, nella provincia centrale di al-Bayda, sono state tutte colpite. Le fonti hanno aggiunto che diversi distretti nella provincia costiera occidentale di Hudaydah, nello Yemen, sono stati anche questi bersagliati da attacchi a guida saudita. Non si conosce il bilancio delle vittime ma questo ammonta a diverse centinaia di civili fra morti e feriti.


All’inizio di aprile, la coalizione saudita aveva affermato che avrebbe fermato gli attacchi militari a sostegno degli sforzi di pace delle Nazioni Unite. Tuttavia, poco dopo l’annuncio, i caccia bombardieri della coalizione, con il supporto logistico USA, hanno colpito posizioni in diverse regioni yemenite e l’aggressione è continuata.Attacchi a

Le Nazioni Unite hanno avvertito che lo Yemen sta vivendo una grave crisi umanitaria a seguito dell’invasione guidata dai sauditi. La situazione nella nazione già impoverita si è ulteriormente deteriorata mentre la coalizione responsabile dell’invasione continua le sue missioni di bombardamento. La maggior parte dei servizi pubblici è scomparsa del tutto, con una manciata di scuole, ospedali e altri edifici pubblici che funzionano solo grazie a volontari coraggiosi.

Bombardamenti USA- Sauditi nello Yemen

L’Arabia Saudita e alcuni dei suoi alleati regionali hanno lanciato la guerra contro lo Yemen nel marzo 2015 al fine di sottomettere una rivolta popolare contro il suo precedente regime, che era stato alleato di Riyadh. Il Progetto di localizzazione di eventi e conflitti armati con sede negli Stati Uniti (ACLED), un’organizzazione no-profit per la ricerca di conflitti, stima che la guerra abbia causato oltre 100.000 vittime negli ultimi cinque anni.
Più della metà degli ospedali e delle cliniche dello Yemen sono stati distrutti o chiusi durante la guerra dalla coalizione guidata dai sauditi, che è supportata militarmente dal Regno Unito, dagli Stati Uniti e da altri paesi occidentali. Almeno l’80% della popolazione di 28 milioni di persone, soffre di carestia e mancanza di generi di necessità e fa affidamento anche sugli aiuti per sopravvivere in quella che l’ONU ha definito la peggiore crisi umanitaria del mondo.

Drammatiche testimonianze della guerra nello Yemen


Il blocco aeronavale contro il paese e le sanzioni hanno reso drammatiche le condizioni di vita della popolazione con l’insorgere di epidemie e fame. La mortalità infantile ha raggiunto cifre impressionanti nel silenzio dei media occidentali che tengono nascosta questa situazione agli occhi dell’opinione pubblica internazionale.

Fonti: Press TV – FRN

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

1 commento

  • Teoclimeno
    15 Maggio 2020

    Povera Regina di Saba, si starà rivoltando nella tomba pensando alla sua Arabia Feilx

Inserisci un Commento

*

code