L’Apocalisse finalmente?

di Batiuska

Ovviamente, l’unica cosa certa in Ucraina è che l’aggressione occidentale è “guidata” centralmente dal Pentagono e da Bruxelles. Gli attuali contrattacchi delle forze di Kiev guidate dalla NATO, guidate da mercenari occidentali e armate dall’Occidente intorno a Kharkiv, Kherson e altrove nell’Ucraina orientale contro gli Alleati, i nuovi attacchi dell’Azerbaigian contro l’Armenia, le nuove esercitazioni delle forze speciali nel a sud della Moldova, la nuova minaccia di guerra contro la Russia dalla Georgia “per referendum”, la nuova slealtà del leader kazako nei confronti della Russia, i nuovi attriti al confine tra Tagikistan e Kirghizistan il 14 settembre, i continui attacchi alla Russia e ai russi negli Stati baltici e tutte le parole e le azioni ultra aggressive di Stati Uniti, Regno Unito e Unione Europea nei confronti della Russia non sono frutto del caso. Hanno portato alcuni a prevedere un’imminente terza guerra mondiale e un olocausto nucleare.

In Ucraina, la guerra è stata intensificata dall’Occidente. Da marzo tutti hanno capito che questa non è una guerra tra Russia e Ucraina, ma una guerra per procura tra Russia e Occidente. L’Ucraina è semplicemente il campo di battaglia ed è il pretesto per l’aggressione occidentale. Infatti, ora che la maggior parte dell’élite militare di Kiev è morta, disabile o catturata, sono i mercenari occidentali e le forze speciali della NATO, in uniforme ucraina, a combattere.

Ogni volta che l’aggressività dell’Occidente aumenta, aumenta anche quella della Russia. La minaccia degli Stati Uniti di fornire missili balistici ATACMS con una portata di 300 km non farà che aggravare il conflitto.
La Russia, che finora ha mostrato notevole moderazione, è stata costretta per la prima volta ad attaccare alcune infrastrutture generali, centrali elettriche, linee ferroviarie, strade. Presto l’Ucraina centrale e occidentale, finora per lo più rinasta intatta e pacifica, a parte la distruzione di alcune installazioni militari, potrebbe essere presa di mira. Forse saranno presi di mira anche i satelliti spia statunitensi sull’Ucraina. Gli Stati Uniti lo avranno causato loro stessi.
È questo che vuole l’Occidente?

Il fatto è che la maggior parte dei paesi del mondo sostiene la Russia, in particolare la Cina. L’Occidente ha davvero pensato, quando ha costretto la Russia a liberare l’Ucraina russa dal genocidio il 24 febbraio, che il governo russo non avesse previsto tutti gli scenari di attacco occidentali? Avevano otto anni per prepararsi e si aspettavano tutto questo. Il 14 settembre, la portavoce del governo russo Maria Zakharova ha sottolineato a Radio Sputnik che:
“Rendere i paesi occidentali totalmente dipendenti, costringerli a continuare a fornire aiuti così significativi al regime di Kiev, significa bruciarli con il fuoco… Immagina, si propone di farlo agli stati che stanno attualmente pensando a come saranno in grado di sopravvivere all’inverno…perché…i professori di Washington hanno detto all’Unione Europea come vivere e cosa fare. E ora i paesi sviluppati sono allo stesso tempo scesi al livello dei paesi sottosviluppati che non sanno come riscaldarsi. »

truppe britanniche in Ucraina

La possibilità che il conflitto in Ucraina potesse diventare nucleare è stata menzionata solo dai giornalisti occidentali e già nel marzo 2022. Alla ricerca del sensazionalismo, i mercenari-giornalisti hanno dovuto dirlo. Tuttavia, la Russia non ha mai avuto intenzione di usare armi nucleari, se l’Occidente insiste…, come ha detto il presidente Putin qualche settimana fa (ne do una libera traduzione): “Non avete ancora visto niente”. (letteralmente: “Non abbiamo ancora iniziato”). Vai avanti, spingi l’orso un po’ più in là, ma a tuo rischio e pericolo.

L’Occidente ancora non capisce che questo conflitto è una guerra esistenziale per la Russia. La Crimea, il Donbass e il resto dell’Ucraina orientale sono parte integrante della Russia. Non li abbandonerà mai, proprio come gli Stati Uniti non abbandonerebbero mai la California, la Virginia o la Florida. E non permetteranno a nessuna regione dell’Ucraina di rappresentare una minaccia militare, nucleare o biologica per la Russia, semplicemente perché i membri del regime statunitense insediati con la forza a Kiev sono stati pagati per accettarlo. Gli Stati Uniti lo permetterebbero in Canada o in Messico?
La Russia non si arrenderà a causa di alcuni mercenari e armi della NATO. Se l’Occidente cerca di cancellare la Russia dalla faccia della terra, la Russia farà lo stesso con l’Occidente. E ha sostenitori in tutto il mondo.

Anche chi vive su Planet Fantasy, chiamato anche Planet Neocon, deve vederlo. La Russia darà quanto riceve, e anche di più, dal momento che ha i mezzi.

La ragione o la follia prevarranno? Spero nella ragione, ma temo la follia. La stupidità umana è illimitata.

fonte: The Saker

Traduzione: Luciano Lago

8 Commenti
  • Svetlana Dedulja
    Inserito alle 19:12h, 13 Ottobre Rispondi

    Vero. Russia vendera’ cara la pelle. Si difendera’!

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 20:35h, 13 Ottobre Rispondi

    maledetto occidente!!

  • blackarrow
    Inserito alle 20:39h, 13 Ottobre Rispondi

    Ora e sempre dalla parte della Russia.

  • Benedetto le donne
    Inserito alle 21:28h, 13 Ottobre Rispondi

    Vi ricordate la guerra in serbia c’era il satellite cinese che dava informazioni lo accecarono e fini’ la guerra allora cosa vuoi fare tovarisc la guerra è guerra totale e con i sabotaggi stanno distruggendo la Russia forza c’è la fai tovarish

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:43h, 14 Ottobre Rispondi

    Vecchie cariatidi di degenerati che ancora detengono potere in Occidente sono… ad ultimo giro di valzer… porte di inferno si spalancheranno presto per questi demoni…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Aplu
    Inserito alle 12:10h, 14 Ottobre Rispondi

    E’ interessante questo: su Prime Video, infecciato da tanta spazzatura di film yankee, ho guardato il bel film “Blackout – Invasion Earth”, film russo, che non ha nulla da invidiare ai simili film americani con tanto di tecnologia computeristica e immagini a tutto schermo e trame spaziose e dilatate. E in più e di base, il film ha una sua potente sottotrama che batte quella dei filmati americani, nichilisti e fine a sé stessi, indicando con questa nullità etica, cosa sia ormai il pensiero americano. Perché spesso i film sono inconsapevoli specchi della mentalità di un Paese o almeno della zucca della sua classe dirigente. Il film russo ripropone l’apocalissi possibile per via di virus, invasioni aliene e sottili trame nemiche. Al centro sta l’Eurasia e non la solita America. La morale è la condanna della malvagità umana capace di autodistruzione incontrollata, tanto cieca e stupida da non avvedersi che è ispirata da intelligenze malvagie superiori che cercano il controllo della terra distruggendo il genere umano. Ma esistono conflitti anche tra i malvagi, e l’uomo può ribellarsi a tutto, sorprendendo anche quelli che lo credono manipolabile a volontà. Ora, anche l’intelligenza aliena è l’intelligenza umana ai livelli più alti, dato che è rappresentata sempre nel narrato pur sempre dall’uomo stesso al centro di tutte le cose e non ai margini. . E il film termina con un punto di domanda che fa presagire future puntate della vicenda. Ora, per potenza d’immagini, perfezione di tecniche mostrate, capacita di plabsmazione delle storie visive, anche questo film è uno specchio della cultura russa attuale, che dimostra non solo di non aver nulla di meno da quella Americana e anglosassone, ma di superarla nettamente sia artisticamente che tecnicamente che scientificamente. E con quel fondo di umanità che gli Americani hanno completamente perso salvo la loro ipocrisia che orma, ha fatto il suo tempo. Un piccolo specchio della Russia anche questo film, che ti fa capire che la terra di Tolstoj , Turgenev, Gogol, Dostoyevski, Pasternak, e del sociologo Sorokin, c’è sempre, oltre le vicende passate.

    • Giorgio
      Inserito alle 17:21h, 14 Ottobre Rispondi

      Interagire con persone che condividono una visione del mondo simile, è sempre utilissimo per scambiare conoscenze e opinioni … Infatti non conoscevo questo film APLU ….. e naturalmente condivido le tue riflessioni …

  • Max
    Inserito alle 11:11h, 05 Novembre Rispondi

    Bruxelles non è in grado di guidare un triciclo figuriamoci un paese in Guerra, gli attori sono ben altri.

Inserisci un Commento