L’America deve capire che il mondo intero non danzerà al suo ritmo: giornalista indiano


Il giornalista indiano Arnab Goswami, in un’intervista ha replicato al politologo americano Charles Kupchan, influente membro del CFR, il quale ha affermato che 2/3 delle nazioni erano unite contro la Russia e, secondo lui, anche l’India sarebbe dovuta “uscire dal recinto” e schierarsi con Washington.

“Gli Stati Uniti non sono ora nella posizione di fingere di essere i guardiani della democrazia e dei diritti umani. Gli Stati Uniti non hanno il diritto morale di parlare se il mondo debba unirsi per fare pressione sulla Russia, poiché gli stessi Stati Uniti sono gli autori delle peggiori atrocità avvenute nel mondo”, ha affermato il giornalista indiano.

Quindi ha esortato l’interlocutore statunitense a non dettare all’India lo scenario di comportamento desiderato.
“Ricordiamo quando Obama nel 2011 è intervenuto in Libia, utilizzando la NATO, per aggredire quel paese e prolungando una guerra per anni con l’aggredire almeno sei paesi, l’Iraq, la Siria, la Somalia, lo Yemen, il Niger e con lo scatenare la guerra dei droni che ha portato all’assassinio di tante persone innocenti in vari paesi, dallo Yemen al Pakistan, ecc.. Dove eravate voi allora visto che oggi vi assumete il compito di pontificare sui diritti umani e sulla democrazia”? Ha aggiunto Goswami rivolgendosi verso Kupchan.
Siamo un grande stato (l’India) non siamo un tuo satellite e non ti puoi permettere di farci sermoni su quello che noi dovremmo fare per la vostra convenienza geopolitica e non per i presunti valori….

“Dov’erano i tuoi principi di valori nei primi due mesi dell’invasione americana dell’Iraq? 27.186 civili iracheni sono diventati vittime dirette della guerra. Sono questi i tuoi valori? Arnab Goswami, caporedattore di Indian Republic TV, si è mostrato indignato.

Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=1Wkvv7zKSAI

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM