Laboratorio Grecia


LABORATORIO GRECIA
A chi, dall’alto (?) del proprio scranno parlamentare, ipotizza una “grecizzazione” dell’economia italiana, attraverso l’adozione di misure che richiamano in maniera sinistra quanto perpetrato nel Paese balcanico durante l’ultimo decennio, vogliamo rivolgere l’invito a prendere visione del seguente documentario, realizzato dal benemerito Collettivo Vox Populi, scritto e diretto da Jacopo Brogi.

“LABORATORIO GRECIA” è un reportage costruito sul campo, supportato da una approfondita ricerca documentale in archivi pubblici e privati. Si tratta di un viaggio che attraversa la Storia greca ed europea passata e recente: dalla seconda guerra mondiale alla crisi che viviamo.

Un documentario di Storia e di tante storie. Vita quotidiana nell’epicentro del neoliberismo applicato. (…) Cronache del nostro avvenire: in cammino fra le generazioni, per abbandonare l’eterno presente ed inventare un Futuro dalle misure umane.”
• UNA PRODUZIONE NO PROFIT COLLETTIVO VOX POPULI.XYZ, ITALIA, 2015/2019
Buona visione.


Ah, l’ultima regola del raccontino, l’ultima di un breviario che il padre – prima di essere ucciso – aveva consegnato al protagonista, recitava più o meno così: “Ultima regola: Se per caso riesci a sopravvivere applicando le regole precedenti e ti resta del tempo libero, cerca di capire come cazzo abbiamo fatto a ridurci in queste condizioni”.

Laboratorio Grecia è uscito al cinema ad Atene l’8 dicembre 2019, ed ha proseguito in alcune sale fino allo stop per l’emergenza Coronavirus. Un ciclo di proiezioni al cinema in Italia è previsto appena possibile (salvo censura), una volta passato lo stato di emergenza nazionale.

https://labgreece.org/it/home/


Pubblicato in esclusiva su Comedonchisciotte.org
Laboratorio Grecia
Labgreece.org

11 Commenti

  • ouralphe
    31 Marzo 2020

    I nostri nemici esterni, con il loro vergognoso codazzo di ruffiani traditori interni, non si illudano: Noi ricostruiremo il Nostro Paese come i Nostri Padri hanno fatto settant’anni fa, trasformando la cenere nella quinta potenza economica del mondo e confermando, duemila anni dopo, ciò che gli infami germani, progenitori degli infami germani di oggi, dicevano di Noi: “I Romani sono irriducibili. Non esistono sciagure che li possano piegare” (Publio Cornelio Tacito)

    • Claudio
      1 Aprile 2020

      Peccato che gli Italiani non discendono direttamente dai Romani (impero Romano) Una volta caduto l’impero romano, nella attuale Italia, sono arrivati di tutto e di piu’ dall’atuale europa.

  • atlas
    31 Marzo 2020

    Spagna : i medici abbandonano, ma vengono incoraggiati a rimanere dalle polizie e da personale di altre istituzioni

    quì la giudea ‘la stampa’ critica i medici russi che sono andati a Bergamo …

    impero di BASTARDI, altro che romani

    https://www.facebook.com/tounsi.ma93arr/videos/3633068723378187/

  • ouralphe
    31 Marzo 2020

    Sì, siamo proprio quei bastardi che vi hanno schiacciato come scarafaggi (e senza neanche toccarvi!) a Masada, caro signor Reho-voht da chissà dive…(pensavi che non lo sapessi? 🙂 )

    • atlas
      31 Marzo 2020

      tu puoi schiacciarti solo il pisellino tuo

  • ouralphe
    31 Marzo 2020

    Continua pure a seminare zizzania, ormai sei stato individuato. Il “Duosiciliano”! : D Ciaociao BaBBEO.

    • atlas
      1 Aprile 2020

      ma il metterci la faccia è proprio il mio punto di forza. Tu cosa nascondi di tanto brutto da vedere

  • Mardunolbo
    31 Marzo 2020

    Guardiamo il video tutti ! Fatelo conoscere a quanti più italiani possibile, perchè i governi che si sono avvicendati e si avvicenderanno “per salvare l’Italia ” (come direbbero Salvini o Meloni) sono quelli che faranno sprofondare la nazione. Ribellarsi ora finchè c’è tempo e si può ancora organizzare qualcosa. Tra poco si arriverà come con la Grecia con la Troika-troia in casa ed ogni bene verrà annichilito.

  • Paolo
    31 Marzo 2020

    Non credo che in Italia andrà come in Grecia. Sarà bene che i maiali lo tengano a mente in modo ben chiaro.

    • MauroMion
      1 Aprile 2020

      Forse non avete veduto il documentario. Lo aveste visto capirete che non ci si può possiamo fare niente. Nel momento in cui decideranno di intervenire, interverranno e a quel punto: ciccia.
      O bere o affogare!

  • luigidi
    5 Aprile 2020

    Ho impiegato un pò di giorni per vederlo tutto.
    Faremo la stessa fine, la stessa identica fine.
    Non avranno ritegno, non avranno pietà: non l’hanno mai avuta.
    Questo si merita un popolo che non riesce (storicamente) a darsi una classe dirigent,, la quale da molto, troppo, tempo viene scelta e nominata fuori confine.
    Torna prepotente la domanda; perchè in questa lunga fase storica i Paesi meridionali sono caduti così in basso? Dopo essere stati il “faro” del mondo, l’origine della civiltà, perchè siamo caduti così in basso?

Inserisci un Commento

*

code