La “V colonna” in via di liquidazione in Russia


Venerdì 16 luglio, il presidente Vladimir Putin ha approvato un piano generale per “ripulire” le strutture di potere della Russia da ” elementi sleali e ostili “. Il piano è stato sviluppato sotto la guida di Nikolay Patrushev, ex direttore dell’FSB e attuale segretario del Consiglio di sicurezza nazionale.
Questo piano è stato chiamato “Только свои” (“Solo suo”, da intendersi come “solo nostro”). Secondo il documento, nelle strutture di potere della Russia sono presenti fino al 15% di elementi ostili all’attuale leadership del Paese e favorevoli a un riavvicinamento con i Paesi occidentali. Quella che qui viene comunemente chiamata “la quinta colonna”. Secondo gli autori del piano, questo 15% è potenzialmente pronto ad aiutare ” forze ostili il cui scopo è distruggere il Paese “.

Questo piano entrerà in vigore il 1° ottobre 2021 e continuerà in linea di principio fino alla fine di febbraio 2022. Il primo giorno di ogni mese sarà presentato al Presidente un rapporto. L’FSB è responsabile dell’organizzazione e dell’attuazione del piano. Entro il 1 ottobre saranno costituite delle commissioni per organizzare lo sviluppo pratico delle operazioni di ripulitura.

Nikolay Patrushev ex direttore del FSB

Il 1° agosto 2021 partirà un iter istruttorio che mira a definire con precisione secondo quali criteri verranno determinati gli “elementi ostili”, a definire le modalità con cui individuarli, a definire le misure organizzative e operative. Gli “elementi ostili” individuati saranno soggetti a sanzioni che vanno dal licenziamento all’azione penale, fatte salve le altre misure che potrebbero essere adottate qualora la situazione lo richieda.

Reparti russi del FSB

Attualmente esiste uno status quo tra le varie fazioni al potere: i “conservatori” patriottici da un lato, i “liberali” che sognano l’allineamento della Russia con i globalisti dall’altro. Questo piano intende chiaramente porre fine a questo status quo eliminando gli attuali secondi membri del governo e dei vari servizi federali, chiunque essi siano.
Il programma fa parte della prospettiva del “grande transito”, espressione che designa la partenza di Vladimir Putin dal Cremlino. Non ci resta che augurarci il suo pieno successo affinché i traditori vengano finalmente eliminati dal sistema politico russo. L’unica cosa di cui possiamo rammaricarci è che questa operazione non sia avvenuta prima, visti i danni fatti da anni da questa “5a colonna”.

fonte: https://rusreinfo.ru

inviato da Ivan Frakov

Traduzione: Gerard Trousson

22 Commenti
  • Eugenio Orso
    Inserito alle 16:47h, 20 Luglio Rispondi

    Finalmente una benefica epurazione nella Fortezza Russa che combatte il male anglo-giudaico occidentaloide!
    Queste cose sono importanti, perché togliere di mezzo traditori, venduti e spie, che lavorano per il nemico, è il primo passo per poter combattere il nemico senza che ti sparino alle spalle …
    Se potessimo fare la stessa cosa anche in Italia, non basterebbero i cosiddetti (dagli usa) killing fields del mitico Saloth Sâr, in arte Pol Pot!
    Tanto qui siamo infestati di collaborazionisti, spie, traditori vigliacchi e mercenari elitisti …

    Cari saluti

    • Giorgio
      Inserito alle 19:25h, 20 Luglio Rispondi

      Concordo totalmente EUGENIO ……..
      qua da noi di POL POT ce ne vorrebbero almeno un paio …….

      • atlas
        Inserito alle 20:36h, 20 Luglio Rispondi

        uno per l’italia e uno per le Due Sicilie. Eccezionale Putin ! La Russia sì che è una Nazione ! La democrazia ha le ore contate

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 03:30h, 21 Luglio Rispondi

      che coraggio a definire “mitico” quell’assassino di Pol Pot
      ma come sempre basta leggere attentamente i commenti degli utenti, i comunisti prima o poi vengono fuori
      .
      ed ora capisco pure il post contro berlusconi nell’altro topic, uno che parlando sul perchè e per come sia sceso in politica omette la minaccia del pds al governo, omette la vergogna dell’avviso di garanzia di napoli

      • Giorgio
        Inserito alle 09:37h, 21 Luglio Rispondi

        Può non piacere ad alcuni l’ideologia di riferimento di Pol Pot …….
        Ma Pol Pot (e i Khmer rossi) si sono dimostrati molto efficaci nel cacciare gli occupanti americani e il regime fantoccio del generale Lon Nol dalla Cambogia …..
        e a liquidare gli innumerevoli collaborazionisti interni ….. questo è innegabile …….
        Per quanto riguarda Berlusconi, sarebbe sceso in campo per salvare l’Italia dal “comunismo” ……. ???? Già perchè il Pds aveva qualcosa di comunista ?
        Solo i gonzi potevano bersi fandonie simili …… Semplicemente voleva impedire ad una fazione liberista a lui ostile, perchè succube di altri referenti e padroni, di prendersi il governo e legiferare a suo danno ……
        Come ha fatto lui stesso, come qualsiasi fazione politica che va al governo, premiando i propri manovratori e referenti …….
        Purtroppo chi è succube dell’ideologia democratica non vede questi meccanismi ……..

        • atlas
          Inserito alle 14:39h, 22 Luglio Rispondi

          Giorgio … ma perchè sprechi tempo. Il tempo è denaro. Te lo insegna anche un democratico di merda di quella risma. E’ sempre più un troll ributtante

  • ARMIN
    Inserito alle 17:24h, 20 Luglio Rispondi

    I nemici interni del Popolo sono odiatori idioti senza onore. Sono al servizio dei Blasfemi, capirai che intelligenza che hanno! Sono SUPERFLUI! Vanno derattizzati.

  • Mario
    Inserito alle 18:10h, 20 Luglio Rispondi

    I TRADITORI DEVONO ESSERE CONDANNATI E MANDATI IN SIBERIA

    W RUSSIA W CINA IL POPOLO ITALIANO È AL VOSTRO FIANCO

  • luther
    Inserito alle 18:15h, 20 Luglio Rispondi

    La politica russa è un’arte, quella italiana una commedia ripugnante. Probabilmente la relativa lentezza di questa manovra era necessaria per un percorso che doveva essere prima fatto. Questione di equilibri. Tuttavia, ecco la differenza sostanziale tra chi ha le palle e chi no. Tra chi ama il suo popolo e chi lo tradisce. Non so davvero spiegarmi come mai a noi Italiani tocchi il triste destino di essere sempre governati dai peggiori. Onestamente ,a questo punto, penso che i nostri smidollati uomini di governo non siano solo corrotti , ma pesantemente minacciati e ricattati. Altrimenti non si spiega come mai siano tanto inetti, irragionevoli, e nemici dello stato . Spero tanto che in un giorno non lontano la gente si svegli finalmente, e faccia ….”qualcosa”. O andrà sempre peggio..

    • atlas
      Inserito alle 20:47h, 20 Luglio Rispondi

      la differenza è che i servizi di sicurezza democratici dell’italia ‘lavorano’ per fare emergere e conservare il peggio dell0umanità al potere, come Zan, Renzi, Berlusconi e la Boldrini. Col benestare degli usa largo a femministe, omofili, pederasti e pedofili vari

      • Hannibal7
        Inserito alle 10:55h, 21 Luglio Rispondi

        ATLAS sono d’accordo con te
        Anche se penso che i servizi segreti itali ani,almeno oggi,vadano a braccetto con CIA MOSSAD MI6 ecc…
        Ripeto,finché ci teniamo gli ameri-CANI in casa saremo solo uno stato USA,una sorta di enclave europea oltre oceano
        A volte davvero penso che solo una guerra potrebbe mettere fine alla sottomissione anglosionista
        Dasvidania caro

    • Hannibal7
      Inserito alle 10:47h, 21 Luglio Rispondi

      Egregio sig LUTHER sono assolutamente d’accordo con lei
      Chi commette azioni ostili nei palazzi governativi del proprio paese ai danni dello stesso dovrebbe essere immediatamente arrestato per alto tradimento allo Stato
      In questo i russi stanno dimostrando di avere le palle e anche belle toste
      Per quanto riguarda noi invece,penso che finché saremo sotto l’egemonia anglosionista e occupati dagli USA dubito si possa fare qualcosa
      La politica itali-anal è completamente condizionata da agenti esterni
      Abbiamo totalmente perso la nostra sovranità…e non sarà facile uscire da questa pseudo schiavitù…almeno non in modo pacifico ahimé
      Dasvidania egregio

  • luther
    Inserito alle 18:17h, 20 Luglio Rispondi

    La politica russa è un’arte, quella italiana una commedia ripugnante. Probabilmente la relativa lentezza di questa manovra era necessaria per un percorso che doveva essere prima fatto. Questione di equilibri. Tuttavia, ecco la differenza sostanziale tra chi ha le palle e chi no. Tra chi ama il suo popolo e chi lo tradisce. Non so davvero spiegarmi come mai a noi Italiani tocchi il triste destino di essere sempre governati dai peggiori. Onestamente ,a questo punto, penso che i nostri smidollati uomini di governo non siano solo corrotti , ma pesantemente minacciati e ricattati. Altrimenti non si spiega come mai siano tanto inetti, irragionevoli, e nemici dello stato . Spero tanto che in un giorno non lontano la gente si svegli finalmente. O andrà sempre peggio..

    • Ubaldo Croce
      Inserito alle 19:31h, 20 Luglio Rispondi

      Concordo in pieno Luther,assolutamente in pieno.

  • giuseppe sartori
    Inserito alle 22:08h, 20 Luglio Rispondi

    da anni aspettavo qs. notizia.
    dopo il collasso dell’urss gli sciacalli si sono divisi il bottino: gli oligarchi con le relative mafie..
    la russia si è ripresa, ma sempre minacciata dall’esterno e dall’interno.
    quando putin si è sganciato da medvedev, il panorama si è schiarito; ora speriamo che la luce prevalga.

  • Annibal61
    Inserito alle 09:28h, 21 Luglio Rispondi

    Qui da noi (Italia) le percentuali di traditori 5 colonne sono inverse. A Roma abbiamo un 85% di funzionari Alta Burocrazia che normalmente trattengono rapporti con chi vuole schiavizzare il popolo italiano. Da chi permette l’ abominio finanziario delle aste marginali BTP sputando in faccia al contribuente a tutta la sfera che ruota attorno al partito radicale + PD e LEU a fare gli interessi di Soros e Gates. Servirebbe un tiranno sul modello di Dracula l’ impalatore per fare gli interessi del paese.

  • angelo
    Inserito alle 09:34h, 21 Luglio Rispondi

    ho visto un video in cui Putin chiede ad un generale russo a che punto si sia con le vaccinazioni e l’altro risponde che tutti lo saranno, anche i bambini. Lo avete visto? Se fosse così Putin mi cade sotto i coglioni….

    • luther
      Inserito alle 21:12h, 21 Luglio Rispondi

      E se fosse una finta?…. Alla maniera occidentale?…Per chissa che scopo? Putin ha di sicuro ha fatto le sue ma , non è uno stupido….Vedremo..

    • atlas
      Inserito alle 06:06h, 22 Luglio Rispondi

      la mia strategia è sempre la stessa, anche dovessi scrivere contro tutti: non do da mangiare ai troll democratici (non gli rispondo nemmeno nel merito dei loro commenti contrari all’orientamento sovranista del sito). E’ Luciano Lago che li deve definitivamente cancellare tutti, il sito è il suo. Finchè non lo fa è uno che dimostra solo di scrivere chiacchiere (democrazia)

  • Sarmata
    Inserito alle 23:36h, 21 Luglio Rispondi

    Era ora!…. Repulisti!…bravo Putin!

    Su Pol Pot i giudizi sono derivati dalla propaganda occidentale. Ha fatto più disastri l’imperialismo e i khmer rossi sono stati la dolorosa cura.

    • Giorgio
      Inserito alle 12:51h, 22 Luglio Rispondi

      Totale condivisione Sarmata ……. cura Pol Pot contro l’occidente liberista e criminale …..
      W la resistenza all’imperialismo anglo sionista ……

  • VECCHIO STORICO
    Inserito alle 22:28h, 26 Settembre Rispondi

    Gentile Annibal61,
    la burocrazia romana alla quale accenni é quella che servì il fascismo.
    /.000 di loro furono amnistiati da Togliatti Ministro della Giustizia.
    Se fossero stati passati per le armi avremmo invece insegnato all’italia
    tutta il senso della democrazia e dello stato.

Inserisci un Commento