La Turchia ha ingannato la Russia ed ha lanciato un attacco contro le forze siriane

La Turchia ha violato gli accordi con la Russia sulla Siria.

Ankara ha lanciato un’invasione militare della Siria ed ha attaccato aree dove sono presenti grandi forze siriane nelle province di Idlib e Aleppo, violando gli accordi con Mosca per creare una zona di de-escalation in questa regione.

L’attacco è stato effettuato usando artiglieria pesante, presumibilmente proprio quelle che sono state trasferite in Siria pochi giorni fa, mentre le informazioni sui feriti e sui morti sono molto vaghe – secondo fonti pro-turche, stiamo parlando di 10 truppe SAA morte, mentre le fonti libanesi come L’agenzia di stampa Al-Masdar News riporta l’assenza di morti e feriti.

“Sabato mattina, l’esercito turco ha lanciato un nuovo attacco contro l’Esercito arabo siriano (SAA), dirigendo attacchi a posizioni in una parte della provincia di Aleppo. Secondo i rapporti, l’esercito turco ha lanciato un attacco non provocato alle posizioni dell’esercito siriano nella parte occidentale di Aleppo, causando alcuni danni materiali, ma nessuno è rimasto ferito.
A quanto pare, l’attacco è durato solo per un breve periodo di tempo e si basava principalmente su attacchi di artiglieria nell’area vicino al confine turco. Allo stesso tempo, l’esercito arabo siriano e i militanti sostenuti dalla Turchia si sono scambiati attacchi lungo il fronte di Jabal al-Zawiya nel sud di Aleppo sabato, provocando vittime per entrambe le parti. Un recente scoppio di violenza nella Siria nordoccidentale è stato il risultato di un incidente all’inizio di questo mese,- riporta “AMN”.

Forze turche in Siria

La parte russa non ha ancora commentato l’attacco dell’esercito siriano da parte della Turchia, tuttavia, è stato precedentemente riferito che tutti gli attuali accordi tra Ankara e Mosca potrebbero essere infranti, poiché la Turchia non ha rispettato alcun punto degli accordi raggiunti, mentre i terroristi attaccano attivamente la posizione delle SAA.

Fonte: Avia Pro

Traduzione: Sergei Leonov

6 Commenti

  • Anonimo
    31 Maggio 2020

    Solita merdosita! Quali rispetto di accordi ci si può attendere da chi non ha mai rispettato nessun tipo di accordo?

  • Teoclimeno
    1 Giugno 2020

    Il neo Sultano Turco Erdocan è il degno rappresentante del suo Paese presso la NATO. La peggiore associazione criminale internazionale che sia mai stata vista sulla faccia della Terra. Il Cane sognava la Cittadella di Aleppo, avrebbe voluto discendere l’Eufrate ed impossessarsi del petrolio siriano, ma rimarrà deluso. È solo una questione di tempo, ma la Siria verrà liberata per intero da tutti i cani invasori.

  • Aureliano71
    1 Giugno 2020

    A volte non capisco se i russi ci sono o ci fanno. si fanno fregare SEMPRE dal doppio gioco, sono forse talmente estranei alla doppiezza da non riuscire a prevederla?
    Alla Turchia hanno dato anche gli S-400 quando era chiaro a tutti che sarebbe rimasta nella NATO, follie strategiche che pagheranno care…

  • Aigsil
    1 Giugno 2020

    Come czz farsi fregare un un’altra volta?..sveglia!

  • a
    1 Giugno 2020

    Lo dissi prima che la Russia consegnasse gli S400 alla Turchia che sarebbe stato un follia dare gli S400 al turco, avrei preferito tanto sbagliarmi, purtroppo non é così, il turco non può prendersi gioco di Putin, prima o poi dovrà pagare duro e con tanti interessi.

  • Niko
    1 Giugno 2020

    Pensate davvero che la Russia non sa che Merdocan e’ un cane Bastardo al servizio del Deep State ?

Inserisci un Commento

*

code