La strategia del Caos si estende all’Afghanistan

Sono trascorse meno di 24 ore dall’avvertimento lanciato da America, Australia e Gran Bretagna ai loro cittadini su un imminente attacco terroristico all’aeroporto di Kabul, fino a quando l’attacco è avvenuto ieri, giovedì, quando fonti americane hanno annunciato che si trattava di “ISIS”!

La violenta esplosione che ha scosso la capitale afghana, Kabul, è avvenuta vicino al cancello Abi dell’aeroporto di Kabul , e i funzionari statunitensi sono stati i primi a dire che i due attentati erano kamikaze e sono stati compiuti dall’organizzazione terroristica ” ISIS “. arrivata all’interno dell’aeroporto, il sangue degli innocenti viene versato per le responsabilità dell’America che ha portato il caos nel paese.

Il progetto fin dall’inizio era quello del caos creativo predisposto già dall’era di George Bush e annunciato dal suo famoso Segretario di Stato, “Condoleezza Rice” nel 2005, che sembra che non finirà, e risulta che l’America sia decisa a portarlo avanti nella regione dell’Asia occidentale, a partire dall’Afghanistan fino all’Iraq, alla Siria e al Libano.

È chiaro che 20 anni di occupazione dell’Afghanistan non hanno fermato l’America che si è deliberatamente ritirata da questo paese in modo caotico, e ora avverte di un attacco terroristico che avverrà ore dopo, e dice che è “ISIS” il responsabile, “ISIS”, che ha quasi confermato la notizia che le stesse forze americane avevano trasferito i suoi elementi dalla Siria e dall’Iraq e dall’interno delle prigioni delle forze democratiche siriane “SDF”, poi in Afghanistan prima di ritirarsi.

Oggi sembra che l’ISIS abbia iniziato a svolgere una nuova sporca missione in Afghanistan, dove il ritiro dell’America ha fatto sì che i talebani controllassero la maggior parte del Paese senza combattere, sebbene il ritiro fosse ed è tuttora caotico e non ha tenuto conto nemmeno degli alleati dell’America, ed è chiaro che Wahington voleva combattimenti interni e una guerra civile che non è avvenuta, mentre vediamo le forze della NATO, guidate dalla Gran Bretagna, sbandierare la possibilità di sostenere una resistenza contro i talebani, e quindi chiedono invece una guerra civile per invocarla come “comunità internazionale” invece del dialogo tra le diverse fazioni afghane.

L’America e l’Occidente, dopo essersi ritirati dall’Afghanistan, hanno un obiettivo chiaro e definito, che è quello di diffondere il caos in questo paese.I bersagli di questo caos sono principalmente i vicini dell’Afghanistan, Iran, Pakistan, Tagikistan, Uzbekistan, Turkmenistan e, naturalmente, Cina e Russia. Caos in Medio Oriente e ora in Asia meridionale, tutto questo al culmine della diffusione del virus Corona e del collasso delle economie mondiali.

Questa è la teoria degli strateghi anglo USA che rivendicano i diritti umani, le cui armi, sanzioni, politiche economiche e caos creativo uccidono afgani, libanesi, siriani e bambini dello Yemen, il tutto per distruggere prima l’asse della resistenza e colpire Russia e Cina come loro rivali La loro teoria è chiara: “Io e dopo di me il diluvio”.

Fonte: Al Alam

Traduzione e sintesi: Fadi Haddad

10 Commenti
  • Anonimo
    Inserito alle 08:10h, 27 Agosto Rispondi

    Qualcuno pigerà quel bottone.
    Sbuffando… per quello che è obbligato a fare…
    come il buon padre di famiglia che deve punire per forza il figliolo che l’ha fatta grossa…
    L’Oligarchia capitalista che domina il pianeta

  • Gianfranco
    Inserito alle 09:08h, 27 Agosto Rispondi

    È chiaro anche ai bambini che gli Stati Uniti sono una potenza ormai in declino, e nulla invertirà questo processo. La domanda è quanti danni faranno ancora prima che diventino i offensivi. Infatti il presidente Xi Jinping qualche tempo fa dichiarò che stavano eseguendo una “demolizione controllata” ed i Cinesi non parlano mai a caso.

  • Farouq
    Inserito alle 09:44h, 27 Agosto Rispondi

    Centomila americani ricoverati per Covid (il ricovero non costa poco) poi Beiden piange in diretta per i morti di Kabul, intanto il virus dell’apocalisse sta per arrivare perché la sceneggiata non può durare a lungo:

    https://www.thesun.co.uk/news/11742195/virus-chickens-coronavirus/

  • Farouq
    Inserito alle 09:51h, 27 Agosto Rispondi

    Gli avvenimenti avranno una grande accelerata in questo periodo perché gli effetti a lungo termine dei vaccini saranno visibili tra poco e devono essere coperti da disastri mondiali

    • atlas
      Inserito alle 11:26h, 28 Agosto Rispondi

      “dopo quella data chi non ha fatto il vaccino sta a casa: queste persone non si provino a venire nei luoghi pubblici perché la loro non vaccinazione per scelta è una cosa inconcepibile nell’economia e nell’interesse di una comunità che vuole superare l’emergenza sanitaria”

      http://a.msn.com/01/it-it/AANNXOL?ocid=st

      • Mardunolbo
        Inserito alle 15:29h, 28 Agosto Rispondi

        Rimane solo da aspettare che muoiano tanti vaccinculati ! In questo modo parecchi cominceranno (cominceranno senza aprirli totalmente…) ad aprire gli occhi dal torpore dei Vermilinguo che affollano tv e giornali. Aspetto il momento culminante perchè senza questo momento riusciranno a mentire ancora dicendo che “non c’è correlazione”. Invece basterebbe andare a visionare le statistiche dei morti negli anni passati per trovare una strana crescita delle morti improvvise proprio dal 2021, anno della “grande vaccinculata”.
        In Israele ed Inghilterra già cominciano i lamenti della vaccinculata.

  • Mario
    Inserito alle 09:58h, 27 Agosto Rispondi

    QUANDO VEDO BAMBINI PALESTINESI SIRIANI LIBANESI IRAKENI AFGHANI ECC…… ECC………TRUCIDATI DA QUESTI LURIDI SCHIFOSI ASSASSINI EBREI
    MI PIANGE IL CUORE…………
    IL VOSTRO TEMPO STA PER SCADERE …
    UNA VOLTA PER TUTTE………

  • paolo
    Inserito alle 11:25h, 27 Agosto Rispondi

    “”rispondo””a Farouq:temo che Lei abbia ragione…..

  • Farouq
    Inserito alle 11:57h, 27 Agosto Rispondi

    Intanto la Danimarca ha abolito tutte le restrizioni antivirus, nuovo sconfitta per quelli del grande Reset e i vaccinatori

    • atlas
      Inserito alle 23:12h, 27 Agosto Rispondi

      ma sono solo sti due paesi latini democratici, inzuppati, impregnati di democrazia di merda, la Francia e quelli dell’italia. Spagna e Grecia sono già più nazionalisti da sempre, dal Marocco non si passa, e attraverso i balcani nemmeno. Quelli dell’est, saranno anche razze di merda, ma sono forti, decisi, non li metti sotto, guarda l’Ungheria di Orban. La mitteleuropa è unica, hanno una loro civiltà a cui non rinunciano, gli anglosassoni poi, si distinguono sempre. Chi rimane, la Francia e quelli dell’italia di merda, BASTARDI mescolati che uccisero Mussolini, maledetti per secoli, li devono sbranare i cani. DIO, LIBERA LE DUE SICILIE !!!

Inserisci un Commento