La Spagna ha posto il veto alla partecipazione dell’UE all’operazione militare statunitense nel Mar Rosso

La decisione sulla partecipazione dell’Unione europea all’operazione militare statunitense contro gli Houthi yemeniti nel Mar Rosso ha dovuto affrontare il veto della Spagna, riferisce El Confidencial. La Spagna inizialmente aveva sostenuto la partecipazione all’operazione Atalanta, volta a “garantire la libertà di navigazione”, ma presto ha cambiato drasticamente la sua posizione.

Il cambiamento nella posizione della Spagna potrebbe essere dovuto a diverse ragioni. Innanzitutto, il paese ospita un gran numero di immigrati provenienti dai paesi arabi e la partecipazione della Spagna all’operazione potrebbe provocare tensioni sociali. In secondo luogo, i legami economici della Spagna con gli Stati arabi del Nord Africa potrebbero risentirne se questi venissero coinvolti nelle ostilità.

Gli Stati Uniti hanno già dispiegato importanti forze navali nel Mar Rosso e stanno cercando di attirare nella coalizione i paesi europei e del Golfo. Tuttavia, la partecipazione dei paesi arabi alla coalizione contro gli Houthi potrebbe incidere negativamente sulla loro immagine nel mondo musulmano, soprattutto alla luce delle proteste degli Houthi contro l’operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza.

Gli Houthi hanno già messo in guardia l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti sulle conseguenze della partecipazione alla coalizione. Esiste la minaccia da parte degli Houthi di colpire le installazioni perolifere dell’Aramco in Arabia Saudita, nel caso in cui questo paese appoggi le operazioni di Israele e degli USA in Palestina.

Mercoledì gli Houthi hanno attaccato l’iniziativa americana. “La coalizione che sta creando mira a proteggere Israele e a militarizzare il mare senza alcuna giustificazione”, ha dichiarato Mohamed Abdel Salam , il suo portavoce. Questa coalizione “ non impedirà allo Yemen di continuare le sue legittime operazioni a sostegno di Gaza”, ha aggiunto. “Chi intende espandere il conflitto deve assumersi le conseguenze delle proprie azioni”, ha concluso in tono minaccioso.

Fonte: avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

2 commenti su “La Spagna ha posto il veto alla partecipazione dell’UE all’operazione militare statunitense nel Mar Rosso

  1. è difficile cogliere i vantaggi che verranno all’Italia da un allargamento del conflitto voluto dal duo USA-Tel Aviv, forse si colgono più facilmente i rischi che l’Italia correrebbe a non adeguarsi ad un ordine USA.

  2. La Spagna da Torquemada in avanti è diventata indipendente e attenta a gestire i fatti suoi. E’ molto meno servile verso i poteri giudei, anglosassoni e tedeschi quando si tratta di entrare in guerra. A differenza dell’ Italia ha schivato WW1 e WW2: non è poco! Anche se a guida di un regime fascista è rimasta sovrana, nessuna resa senza condizioni, nessuna fantomatica “Resistenza antifascista” a gestire le Istituzioni. Secondo me schiverà anche WW3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus