La sinistra mondialista mobilita la piazza in difesa dei migranti e della mafia nigeriana

di Luciano Lago

Ancora una volta, con il pretesto dei fatti di Macerata, la sinistra mondialista ha sfogato tutto il suo rancore contro la marea montante di ripulsa contro le politiche di accoglienza indiscriminata e la retorica immigrazionista. Niente di meglio che buttarla sull’antifascismo visto che, come è ormai noto, “l’antifascismo è diventato l’ultimo rifugio dei farabutti. Quando non hai più niente da dire, nulla di vero, di concreto, di significativo da esprimere, quando non hai nulla di serio su cui fondare la tua legittimità, quando non hai motivo per occupare un posto di potere e non hai un merito, una capacità, un valore allora tiri fuori l’antifascismo” (Marcello Veneziani).

Nella giornata di ieri si sono susseguiti cortei e manifestazioni a Macerata ed in altre città d’Italia come a Piacenza, a Pavia a Torino e molte altre , con corollario di incidenti, in alcuni casi con violenti scontri con la polizia ed in altri casi con una palese insofferenza da parte dei cittadini stanchi della retorica vuota dei partiti politici.

Il fatto saliente che ha caratterizzato le manifestazioni antifasciste è stato la protesta contro lo sparatore di Macerata, Traini, visto come una risorgenza di fascismo e “minaccia per la democrazia” ma, nello stesso tempo, la rabbia degli antifascisti della sinistra si è scatenata anche contro coloro, associazioni e formazioni politiche, che partecipavano alle commemorazioni dell’eccidio delle foibe, visto dai gruppi di sinistra come un episodio di “lotta partigiana” contro i fascisti istriani.

Nel corso della manifestazione indetta dalla sinistra di “Liberi e uguali” a Macerata, si sono sentite filastrocche e slogan come “”COME BELLE SON LE FOIBE DA TRIESTE IN GIU”. Da notare che alla manifestazione partecipavano alte cariche istituzionali dello Stato Italiano come Laura Boldrini e Pietro Grasso i quali, fino al momento, non risulta che abbiano preso le distanze da tali slogan,  provocando una reazione e adirata di Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega alla Camera. Vedi: La rivolta contro gli slogan shoc a Macerata...
Nel frattempo a Macerata, la povera Pamela, la ragazza diciottenne italiana assassinata e fatta a pezzi con scempio del suo corpo, come ormai sembra accertato da parte dei nigeriani, fratelli e compaesani dei 6 feriti dallo sparatore Traini, rimane un fatto di cronaca accantonato per cui non vengono neppure ammesse manifestazioni pubbliche, dato che queste potrebbero “offendere” la sensibilità dei migranti, spaventati dall’ondata di rabbia montante dalla popolazione.

Boldrini alla manifestazione

Contro i presunti autori dell’efferato omicidio, due dei quali arrestati a Milano, sono scattate le manette per omicidio volontario, vilipendio ed occultamenti di cadavere, si tratta in totale di quattro “risorse” che andranno ad infoltire il grande numero di delinquenti stranieri extracomunitari già ospiti delle carceri italiane.
Non è escluso che alle prossime manifestazioni, i compagni della sinistra canteranno slogans anche contro questa vittima che ha causato l’arresto di ben quattro “risorse” così coccolate dalla sinistra immigrazionista.

A prescindere da queste stanche manifestazioni di piazza preorganizzate, che riguardano ormai soltanto gli esagitati gregari delle frange della sinistra, la grande maggioranza dei cittadini italiani è ormai stanca di questa casta politica che ha voluto, programmato ed agevolato l’invasione anche delle peggiori fecce umane, come i trafficanti della mafia nigeriana, che hanno preso possesso di molti territori delle città italiane, anche di quelle una volta tranquille (come Macerata), dove oggi vige lo spaccio di droga, il racket della prostituzione e gli altri traffici delinquenziali gestiti dalla delinquenza di importazione, la più crudele ed efferata.

La sinistra teme una solenne bocciatura nelle prossime elezioni e cerca di “buttarla in cagnaralanciando una massiccia campagna di antifascismo per nascondere la propria vergognosa subordinazione alle centrali finanziarie e transnazionali, le stesse che hanno imposto le migrazioni di massa all’Italia con l’obiettivo di ottenere la destabilizzazione sociale del paese. L’immigrazione fornisce una mano d’opera di riserva per le mafie, per le multinazionali e per lo sfruttamento del grande capitale e allo stesso tempo costituisce una massa di manovra per i partiti di potere della sinistra che, perdendo consenso presso il loro elettorato tradizionale, possono utilizzare questi nuovi arrivati in sostituzione del loro vecchio elettorato.

Questo spiega la foga e l’ossessione dei personaggi della sinistra mondialista nel voler far approvare a tutti i costi la legge dello “Ius soli” in modo da fornire anche il diritto di voto quanto prima a larghe masse di migranti, divenuti un preziosa base di consenso.

Per quanto la propaganda pro immigrazione sia massicciamente  sostenuta da tutte TV, dal Papa Bergoglio  e dai grandi media (persino al Festival di San Remo), sarebbe arrivata ormai l’ora che gli italiani possano aprire  gli occhi prima che sia troppo tardi.  Di fronte a nuovi fatti drammatici, un domani  i cittadini italiani dovrebbero  dare a colpa soltanto a se stessi per aver troppo dormito.

46 Commenti

  • HERZOG
    11 febbraio 2018

    DI TUTTI I GOVERNI sotto Regia EBREA dal 45 IN POI questo e’ ilpiu INFAME,vi fa invadere da TUTTE le razze piu cienciose Della Terra , Dei Negroni 1,90 che vi sodomizzano squartano picchiano ecc ‘ .E vedere con che tono canzonatorio vi deridono !!Ahh io sono sempre Per LA Boldrini ,una Donna cosi c’e’ da preservare come i Panda donne come lei non NE nascono tutti giorni ,Pure il SUO cervello che cervello! Traini ha provato a mettervi in guardia ,Sara’ di cattivo gusto quel che ha fatto si puo discuterne …pero ‘ LUI non e’ rimasto a 90

    • claudio
      11 febbraio 2018

      Concordo al 99,99% caro herzog, l’unica cosa che invece dissento è sul gusto del gesto di luca traini, io lo trovo semplicemente fantastico..questa dovrebbe essere la normalità ed è l’unica fonte di salvezza, colpire i clandestini e quelli che li fanno entrare.. ma centrarli però…

  • animaligebbia
    11 febbraio 2018

    Ormai la sinistra mondialista non sa piu’ cosa inventarsi,hanno dovuto far venire anche gente dall’estero per racimolare 20.000 miserabili,(alcuni anche rispettabili idealisti a onor del vero ).A Piacenza i fascisti anti si sono distinti per avere picchiato un carabiniere inciampato e rimasto indietro distinguendosi per coraggio e volonta’ di affratellarsi con chiunque tranne che con i propri fratelli.Che dire,sono alla frutta e reclamano l’antipasto.

  • Werner
    11 febbraio 2018

    Quando si è feccia alla stessa maniera, c’è solidarietà.

  • leopardo
    11 febbraio 2018

    Eccoli riuniti tutti insieme questa massa di mentecatti.
    Una occasione ghiotta per caricarli su un bastimento e
    scaricarli da qualche parte in mezzo alla savana.
    Dobbiamo ringraziare questi coglioni decerebrati, se
    siamo finiti nelle mani di autentici criminali politici del
    livello di una bonino, un grasso, una boldracca, ma anche
    di un argentino rimbambito. Temo che la nostra catastrofe
    economica e soprattutto sociale, sia ormai irreversibile.
    Ultima nostra tenue speranza: il quattro marzo p.v. Amen

    • claudio
      11 febbraio 2018

      Purtroppo è proprio da quell’insieme di mentecatti che arrivano la bonino la boldrini e grasso… e tutti gli altri, terroristi ed omicidi compresi che sono pure finiti al governo o in cariche istituzionali importanti.. quello è il serbatoio da cui si pesca, da li si passa per fare carriera, l’ascensore sociale è quello.. vi ricordate l’episodio di bologna dove salvini venne aggredito dai centri sociali?? Quello fu un false flag, servì per lanciare salvini come leader del centrodestra in un periodo di ” bassa ” di berlusconi. Non ci sono solo stupidi s sto mondo, c’è pure gente che ti sgama, è impossibile che la digos stia a guardare e a filmare.. comunque, il capo del gruppo dei centri sociale mi sembra che si chismasse nardi o o di nardi, non rivordo bene, vedrete che tra qualche anno sarà un elemento di spicco della sinistra mondialista.. non sono solo utili idioti, tra loro vengono poi scelti i leader politici.. si, proprio tra quella manica di mentecatti..

  • atlas
    11 febbraio 2018

    auguro alla colonia d’italia, le Due Sicilie, la mia Patria, di riscattarsi presto e uscire da tutta questa democrazia e di guardare ad altri esempi che non siano l’anglosassone: il SSNP Siriano ad es., il mio Partito, o che rientri Autoritariamente Il Principe Carlo di Borbone, perché ancora potrebbe salvare il salvabile. Per le restanti altre regioni, o italia, o padania, con tutto il rispetto per ogni 10 o 20 buoni Sociali e Nazionali ce ne sono 100.000 che ancora vanno a votare, gentaglia che si è sempre venduta a usa e giudei sotto ogni forma, dai ‘jeans levi’s’ agli ‘indiani metropolitani’, alle BR, alla destra, alla sinistra e al centro…li ammiro cmq per la loro superiore vivacità intellettuale. Nelle Sicilie obiettivamente, ci sarà pure un sentimento d’unità, ma anche molto appiattimento, ci vorrebbe un miracolo

  • HERZOG
    11 febbraio 2018

    E’ uno strazio Ormai si e’Capito ,VI vogliono portare alla guerra Civile ormai troppi segnali fanno presagire che vi Sara’ lo scontro ,questa Donna LA Boldrini deve essere dichiarata in STATO di INDEGNITA’ NAZIONALE LEI E MINNITI DEI TRADITORI ALL’ENNESIMA POTENZA, da parte mia ho gia’ visto che mi tocchera’ torn are in fin dei conti se son STATO qui cosi a lungo lo DEVO all’Italia ,avvertitemi quando tornare una mano in piu puo sempre far comodo ! VINCERE

  • lister
    11 febbraio 2018

    Leggo quello striscione che recita:
    “… sempre contro le camicie nere”
    I poveri imbecilli anarco-comunisti hanno memoria dell’appello del comunista Egidio Ferrari ai “compagni in camicia nera” – era il 1936- in cui
    definì il programma fascista del 1919 “un programma di pace, di libertà, di difesa degli interessi dei lavoratori”?
    Poiché, secondo il PCI, quel progetto era stato disatteso, si candidava a realizzarlo, “insieme alle forze genuine del fascismo”.

    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1996/01/17/compagni-in-camicia-nera.html

    Allora, Gentiloni, il Fascismo ebbe dei meriti o no?!

    • atlas
      11 febbraio 2018

      lo ripeterò sempre: per Benito Mussolini quei Comunisti che avessero riconosciuto il valore del Patriottismo erano tutti dei potenziali Fascisti. Il nemico è il marxista, il capitalista e il democratico, 3 lati dello stesso triangolo

  • Eugenio Orso
    11 febbraio 2018

    L’ho notato anch’io, ed è disgustoso …
    Questi ratti di fogna, tutti e trentamila, nessuno escluso (se tanti erano), se ne sono fregati del barbaro omicidio di Pamela da parte di delinquenti nigeriani, ma sono scesi in piazza al loro fianco, “idealmente” contro l’inesistente “pericolo fascista e razzista”.
    Sono la punta di lancia – maleolente – in Italia, del mondialismo più sfrenato e assassino, nei fatti fiancheggiatori della spietata malavita nigeriana, che questi vermi “accolgono” a braccia aperte.
    La sinistra tutta, senza alcuna (speciosa) eccezione, è ormai un verminaio che dovrebbe essere bonificato con il fuoco, senza tanti complimenti, per sperare di salvare l’Italia.

    Cari saluti

    • Mardunolbo
      12 febbraio 2018

      Esatto E. Orso, bonificato col fuoco ! Cioe’ fuoco d’armi, cosi’ come fecero i “buoni” partigiani vigliacchi come sempre, che a guerra finita, massacrarono MIGLIAIA di giovani fascisti che difesero l’Italia !
      E’ tempo di eliminare altrettanto di opposta barricata. Cosi’, se non altro per ristabilire una proporzione, dato che questa Italia ha vomitato fuori gente come Boldrini, Gentiloni, Mastella, Bonino ed altre escrescenze del pari…
      Mi aspetto che la popolazione , aldila’ delle manifestazioni oscene e vomitevoli “d’antifascismo” sappia, al momento opportuno, fare strame di simili personaggi ed attui la pulizia necessaria.

      • atlas
        12 febbraio 2018

        così la pensi tu. E io con te. Ma guardiamoci intorno, guardiamo alla realtà dei fatti. I partigiani non sono stati sterminati quando erano ancora vivi, quando non c’erano tutti questi stranieri, quando vi era più animosità, politicizzazione ed ideologizzazione, cosa ti fa pensare lo si possa fare ora ? E poi chi, i loro figli ? Quelli con cui mi sono trovato a fare la guerra già a scuola ? Che erano una marea che monopolizzava tutti gli spazi ? E da chi ? Da gente che oggi guarda e si beve la sciocca tv che gli propongono e gioca ore col telefonino ? Da gente che crede ancora agli usa e al ‘sogno americ ano’ ? Le realtà sociali, nell’italia e nella sua colonia, sono MOLTO diverse e la lega lo ha capito e così i Borbonici. E diverse quindi le esigenze e necessità per cui, se si continua a pensarla da italiani e che vi sia il popolo ‘italiano’, si omette di dare la giusta importanza ai valori creativi razziali, che sono differenti; e senza quelli non vi può essere unità d’intenti quindi forza nell’azione sociale, perché non vi è nemmeno preparazione e pianificazione politica. Sarebbe solo un’armata Brancaleone di pochi volontersi il cui destino o è il carcere a vita o su una sedia a rotelle, non escludendo la condanna a morte dalle milizie del regime (servizi di sicurezza, ps, cc…). E’ così, l’italia non è una nazione e non sono uniti i diversamente popoli italici che ne fanno parte, volontariamente e, come me, non volontariamente

  • claudio
    12 febbraio 2018

    Per il criminologo e psichiatra Alessandro Meluzzi non ci sono dubbi: dietro l’omicidio di Pamela c’è la mano della mafia nigeriana. “Siamo di fronte a una criminalità pericolosissima” dice Meluzzi “una delle più pericolose del mondo. Forse anche più della mafia cinese. La povera Pamela, è stata attirata in una casa da un gruppo di spacciatori nigeriani, a mio modo di vedere sicuramente violentata e sicuramente uccisa perchè di certo non è morta di overdose anche se di questo non troveremo mai una prova, sezionata come ha detto il medico legale con una perizia che avrebbe richiesto ai medici ore e ore di lavoro con gli strumenti di una camera settoria.

    Credo che si sia trattato di un evento che purtroppo si collega a prassi che nella mafia nigeriana sono tutt’altro che rare, come ad esempio il cannibalismo rituale. Il fatto che manchino organi ha come ipotesi probabile che possano essere stati mangiati perchè mangiare organi della vittima è uno strumento per il mafioso nigeriano per acquisire forza, potere, coraggio, secondo delle pratiche rituali cannibaliche che fanno parte di sette come Black

    2 – PAMELA MASTROPIETRO, VITTORIO FELTRI E IL SOSPETTO ATROCE: “NIGERIANI BRANCO DI SUBUMANI, COS’HANNO FATTO COL SUO CUORE”
    Da http://www.liberoquotidiano.it

    C’è un quarto nigeriano indagato per l’omicidio di Pamela Mastropietro, ma la terribile vicenda della 18enne fatta a pezzi a Macerata ha ancora molti, troppi lati oscuri. Lo ammette il procuratore Giovanni Giorgio, lo sostiene anche lo zio di Pamela e legale della famiglia, Marco Valerio Verni. L’eroina e la siringa comprate dalla ragazza (“Pamela non si bucava, odiava gli aghi”, ha sottolineato lo zio), il movente dell’esecuzione da parte dei nigeriani (aggressione sessuale respinta?), la dinamica agghiacciante dello “smembramento” del corpo, diviso poi in due trolley, operazione scellerata ma solo in apparenza semplice.
    vittorio feltri

    Gli aguzzini di Pamela hanno agito con tale perizia e precisione da far pensare alla presenza di un vero e proprio “macellaio” nel gruppo. E soprattutto, ci sono dettagli “inquietanti” e ancora inspiegabili, come la mancanza di alcune parti del cadavere, quasi a suggerire una specie di rituale.

    Il direttore di Libero Vittorio Feltri, nel suo editoriale di domenica, parlando del “branco di subumani”, sottolinea come ne abbiano “occultato il cuore”. “Forse è stato venduto sul mercato nero che lo valuta, se buono, 100mila euro”, è la chiosa del direttore, che poi rincara la dose dopo il sabato “antifascista”: “Lo sparatore (Luca Traini, che ha aperto il fuoco per vendetta su un gruppo di africani sempre a Macerata, ndr), un giovanotto ignorante come una trave, passa per fascista, anche se è un coglione, mentre colui che ha smembrato il corpo della tossica non è stato nemmeno deplorato”.
    Come dicevo probabilmente è proprio un omicidio rituale e i pezzi mancanti, cuore collo organi genitali, sono stati mangiati… capite si??? Si sono mangiati una ragazzina di 18 anni, qui in italia… andiamo subito a fare loro un bel discorso forbito, con dotte citazioni di questo o quello, a roma o a bastogne.. ci risponderanno i loro amici della sinistra mondialista, magari cantando imagine, perchè no??

  • HERZOG
    12 febbraio 2018

    Ho letto che questa Poveretta e’stata sezionata in modo scientifico ROBA da esperti gli esperti hanno avuto uno Shock: Ora secondo voi sono stati da soli 3- 4 trogloditi nigeriani ? Io CI vedo sempre quel popolo LA ‘dei circoncisi e dei Massoni noti inculomani e pedofili nonche’ fautori del satanismo e dei riti satanici si sa che il grande generale sudista Pike capo Della massoneria Mondiale lo diceva e lo scriveva che lucifero era il DIO dei massoni e degli ebrei ,lucifero il DIO buono che ports LA Luce mentre adonai era I’ll DIO cattivo dei cristiani

    • claudio
      12 febbraio 2018

      Caro herzog, potrei pubblicare un altro articolo in cui ci si chiede per quale motivo avessero disarticolato le ginocchia in modo professionale ripulendolo dalle cartilagini ma lasciando intatte le cosce e il tessuto… stavano facendo i prosciutti.. non sto scherzando e non lo dico per far ridere di una battuta sono molto serio e molto incazzato, fidatevi.. parte se la sono mangiata e parte la volevano conservare per mangiarsela con calma.. stagionata… pamela tra l’altro non si faceva le pere, tirava di coca e fumava.. l’hanno ammazzata a sprangate e coltellate… e questi pezzi demmerda sinistroidi li difendono e nei cortei insultano i giuliano dalmati infilati nelle foibe….

      • Mardunolbo
        13 febbraio 2018

        Ripetero’ ancora: manca un duce che guidi una minoranza (dato che solo le minoranze fanno la Storia) a Roma per eliminare la feccia dal potere.
        Le elezioni servono per cambiare un poco, ma non elimineranno la feccia “antifascista” che in realta’ e’ ANTINAZIONALE !
        P.S. ho ricevuto un video in cui Meluzzi, psichiatra criminologo, parla finalmente ed apertamente di “politica” additando i responsabili di questo disastro italiano.

  • atlas
    13 febbraio 2018

    Alessandro Meluzzi e Vittorio Feltri, cioè il peggio del peggio. Che cosa mi tocca leggere…si vuole inquinare pure questo, uno fra i pochi, spazio di resistenza ?

    • claudio
      13 febbraio 2018

      È una rendicontazione di ciò che è successo in quella casa. Pamela è stata sprangata in testa, accoltellata a morte, sezionata e mangiata, un omicidio rituale da parte di mussulmani nigeriani accolti ospitati e sfamati dagli italiani tutti.. invece che fare lo snob pensa alle cazzate che dici tu. Io pubblico questi aggiornamenti affinche si capisca che il tempo delle parole è finito e che certi personaggi si devono svegliare. Non mi va giù aver letto certe cretinate.

      • animaligebbia
        13 febbraio 2018

        Oggi ho visto lo show del duo minniti renzi,dove i due soubrettini della politica si attribuiscono meriti inesistenti riguardo al contenimento dell’immigrazione.Guardiamoci intorno : nel 2018 in Italia,Europa abbiamo caporalato,cannibalismo,omicidi rituali,voodo e dulcis in fundo cercano di convincerci a mangiare insetti.Siamo alla fine del tempo?.

        • atlas
          13 febbraio 2018

          ma perché li guardi. Io in rete ho tutto. Oggi i canali televisivi sono come i siti e io vado sui siti che preferisco. In tivvù posso guardare solo 90mo minuto per il Napoli e il Crotone, il Benevento purtroppo è spacciato. Tutto nella tv è in mano al regime democratico. Quegli omicidi rituali o cannibalismo sono stati compiuti da cristiani nigeriani, che però di cristiano non hanno nulla. L’idea stessa di venerazione del Dio contribuisce potentemente a rendere morale l’individuo e la società. Ed è qui il male, cioè l’abbandonare i punti di riferimento valoriali religiosi da parte delle persone di qualsiasi razza. Abbassamento della morale generale e sua corruzione. Fermo restando che ognuno i suoi delinquenti li deve punire a casa propria, non mandarli fuori a fare danni a casa di altri. Poi qui il concetto di punizione praticamente non esiste, o sei in grado di punire da solo oppure subisci. In Nazioni Islamiche invece è diverso, lì chi sbaglia paga eccome, anche con la morte

          • animaligebbia
            13 febbraio 2018

            Si e’ vero sono cristiani che di cristiano non hanno nulla,chi ha detto che sono musulmani si e’ sbagliato.La televisione la guardo quando lavoro,non posso sottrarmi e mi serve solo per sghignazzare.

          • atlas
            14 febbraio 2018

            no non si è sbagliato l’ha scritto apposta. E’ uno tosto, uno che persevera. Chi ha sbagliato fu la levatrice: quando vide la forma di quella testolina uscire doveva reciderla di netto. Ora è troppo tardi e i risultati si leggono.

          • atlas
            14 febbraio 2018

            dopo Meluzzi e Feltri poi…chiedo scusa al Dio e, giacchè ci sono, anche al Duce

  • animaligebbia
    13 febbraio 2018

    Scusate,dimenticavo il traffico di organi e la neo schiavitu’,niente male vero?.

  • giannetto
    13 febbraio 2018

    Quel che vediamo nella foto iniziale è un nutrito battaglione di dementi. Classici dementi italioti. Loro non fanno piazzate perché lo Stato-Arpia mette gli artigli nei loro portafogli, e neppure perché, tramite i loro merdosi social forum, ficca il naso in ogni momento della loro vita privata. Non s’accorgono neppure che la TV li rincoglionisce. Anzi, gli va bene così, perché maturano la demenza in felicità. Fanno piazzate invece conto il…. “Fascismo”. E gli va bene resuscitare i titini per inneggiare alle Foibe! Feccia umana! Loro e tutti i loro persuasori occulti! Gli va bene Soros, la Bikepump, la Sboldrina e Sor Pampurio. – Ho visto slogans della manifestazione di Macerata inalberati da bietolini e bietoline impasticcati, con facce da analfabeti, discopop e quant’altro di ebete possa essere appannaggio di questa gioventù festiva.Per loro il corteo antifascista è una festa, una carnevalata. Del Fascismo non sanno niente, come d’ogni altra cosa. – Leggetene un po’, di sti slogans, e poi ditemi se le nostre bietoline decerebrate non amano lo stupro dei Mandingo! Eccome! Più è nero e più è bello! Allucinante! Da accapponarsi la pelle! – Cosa fare? Che la generazione dei “vecchi” possa ancora darci qualche piccola speranza di resistenza? – Mah! A sentire quel che oggi dice Marco della Luna sul suo blog non c’è molto da contarci. Dice:
    “Lasciare questo mondo immondo all’avanzata di genti che lo accettano, anzi se lo vogliono proprio prendere, nonostante sia ridotto così. De gustibus non est disputandum. Certo, se avete figli, vi sarà dura da mandar giù. Dovremmo però imporre una cosa, anche con la forza: di essere lasciati estinguere in pace e con decoro, senza pressioni e intrusioni violente”. E dice ancora, copiando-incollando quanto già aveva scritto nel 2003!!! : ““Voi cittadini pretendete di scegliere chi vi governa? Poveri scemi, ve lo facciamo vedere noi, che è vero il contrario: siamo noi, i vostri governanti, a decidere chi è cittadino e chi non lo è! Altroché democrazia! Noi vi riduciamo a un livello di dignità e diritti inferiori a quelli degli immigrati clandestini, e vi facciamo pagare le tasse per dare loro gratis alloggio e assistenza sanitaria mentre li togliamo a voi! E se avete soldi da buttare, provate pure a rivolgervi alla magistratura: tanto è più progressista di noi!”…. – Naturalmente i prossimi votanti eserciteranno da Vispoteresi il loro fondamentale “diritto democratico”!… Una cosa Della Luna stavolta non sottolinea: che gli italici “cittadini” sono perlopiù masse di dementi, e dunque giustificano l’esistenza di Bonine, Pampuri eccc…

  • claudio
    14 febbraio 2018

    Infatti caro animaligebbia, non mi sono sbagliato, l’omicidio di pamela non ha nulla di Cristiano e tutto del mussulmano.. tu vedi la tv durante il lavoro, io non la guardo appositamente dal 1999, ed infatti mi informo correttamente e difficilmente parlo a vanvera.. e ti chiedo: hai seguito la guerra in siria, giusto?? Quanto rispetto per la vita umana hai visto in quel contorno?? Quanto rispetto hai visto per i cadaveri in quel conflitto?? Io ho visto teste mozzate, gente squartata, buttata dal 7° piano e / o lapidata, gente sparata con un cannone ad un metro, gente sgozzata ( quella poi era un must ), ho visto una donna impiccata e ai suoi piedi impiccati pure i figli piccoli.. capisci si?? Certo, i mandanti sono circoncisi, ma pure gli esecutori… o no??? La bassa manovalanza sono i mussulmani, gente demmerda per i quali la vita degli altri non ha nessun valore, infatti loro impongono o vorrebbero imporre la loro religione non con l’esempio e l’amore verso il prossimo come i cristiani, ma attraverso la violenza e l’uccisione di chi non si converte.. nella nostra religione non è contemplato l’omicidio, tantomeno quello rituale..loro, sti trogloditi, sgozzano pure i ragazzini che sorprendono a giocare a calciobalilla o ad indossare una maglietta da calcio.. capisci si?? Ecco perchè dico che quei 3/4 negri sono mussulmani, per affinità elettiva.. e quindi non basta essere battezzati per essere cristiani, ti ci devi pure comportare.. sul discorso uscita di testolina: se è importante il riconoscimento degli amici a volte può far piacere ed essere utike anche quello dei nemici, infatti qui viene certificata la giusta direzione presa dal sottoscritto nel momento della nascita.. altrettanto non si può dire di certi rinnegati i quali sono usciti da un buco situato 2 dita più distante.. li vicino ma non dal buco giusto.. si distinguono subito, hanno un colore generalmente più scuro, non sono dotati di organi quali occhi cervello ed orecchie, sono maleodoranti e sono refrattari a qualunque insegnamento.. capiscono solo la loro funzione, immerdare e impuzzolentire l’ambiente circostante.. c’è una bella ” poesia ” napoletana che li descrive: strunz.. ch’ arruvugliat in coppa ‘o marciapiede stai.. passa na mosca e te fa zzz.. e tu la stai, strunz.. e li lo hanno lasciato, in mezzo al marciapiede..a rompere i coglioni invece che gettarlo nel cesso… no, non mollo, tu non mi conosci proprio caro il mio soggetto da poesia napoletana.. p.s. a scanso di equivoci e di partigianerie voglio ricordate urbi et orbi che chi ha tradito una volta tradirà ancora, chi ha rinnegato la fede dei padri non ha rispetto per la comunità che lo ha ospitato e che, soprattutto, per un mussulmano ( demmerda ) noi cristiani siamo infedeli e pertanto passibili di essere uccisi.. noi tutti… bisogna che chi non lo ha capito si svegli prontamente..

    • claudio
      14 febbraio 2018

      Ho dimenticato un pezzo: in coppa ‘o marciapiede FUMANN stai..questa è il testo esatto.. fumando.. infatti si porta dietro il calore del corpo che lo ha espulso, che ha lasciato.. e lo perde, pian piano, ma inesorabilmente.. capite la metafora, si?? 🙂

      • lister
        14 febbraio 2018

        Claudio, sono perfettamente d’accordo con te.
        Ma, chiedo, chi l’ha detto che quegli squartatori sono cristiani?

        • claudio
          14 febbraio 2018

          Nessuno infatti.. 🙂 in nigeria la metà sono cristiani, gli yoruba, mentre un quarto sono mussulmani e gli altri animisti tribali.. però se non sbaglio boko haram è una ong caritatevole di provata fede cattolica che svolge compiti di assistenza ai malati, ai deboli ed ai derelitti, una specie di associazione luca coscioni in salsa africana seriamente impegnata nel fine vita… 🙂 chi ci dice che questi negri nigeriani squartatori non fossero affiliati a tale organizzazione??

          • lister
            14 febbraio 2018

            Beh, no, dai…
            Vedo ora che lo scrive Atlas, e Animaligebbia lo conferma, che sono Cristiani…
            Eccheccacchio, bisogna fidarsi, no?… 😀 😀

  • Mardunolbo
    14 febbraio 2018

    I negri che hanno sacrificato Pamela, non sono cristiani ed e’ profondamente vero che gli islamici sono specializzati in torture ed efferratezze.
    Marcantonio Bragadin ne seppe qualcosa e le popolazioni italiche rivierasche ne seppero altrettanto durante gli anni mille, quindi ben prima di Bragadin che fu podesta’ di Famagosta.
    L’islam e’ una credenza basata su una completa montatura fantasiosa elaborata dai concetti dei cristiani nestoriani (ERETICI) ed ebrei che vivevano, ai tempi di Maometto.
    Questi si distinse per saper ben uccidere gli avversari e saper astutamente volgere a suo buon-pro la vita che aveva.
    Gli sciiti hanno modificato man a mano le affermazioni coraniche fino a rendere un ibrido accettabile per la civilta’ attuale, ma sempre su una menzogna ed invenzione si basa.
    Il solo fatto che un uomo omicida e pedofilo si attribuisca la visione di un arcangelo rivelatore, indica quale grado di furbizia e di satanismo sia stata l’ispirazione.
    I seguaci di Maometto (Mohammed) si sono distinti SEMPRE, nei secoli, per essere fondamentalmente omicidi e l’esempio degli apostoli e’ l’esatto contrario !
    Quindi non e’ possibile , come fa lo pseudo-papa attuale e come fecero i precedenti apostati, dire che l’islam e’ una religione di pace ! Pace si’, ma “tombale”.
    Cio’ definito ancora una volta, nonostante se ne abbia gia’ parlato parecchio su questo blog, mi limito a dire che la religiosita’ africana e’ molto larvale e porta i credenti verso le atrocita’ tipiche islamiche quando islamici , e verso una forma mista con l’animismo, quando sono cristiani.
    Perche’ questo ? Perche’ la religione cristiana e’ molto spirituale e profonda e la razza negra tende a materializzare tale fede con le pratiche rituali magiche.
    Vi sono pero’ dei magnifici, splendidi esempi di santi negri , di cui abbiamo tutto da invidiare !
    Sono eccezioni, ma fulgide come esempio e non posso dimenticarle.
    Anche recentemente immolate per la loro religione cristiana dai “macellai “islamici.
    E qui mi fermo perche’ ci vorrebbe un articolo intero per descrivere la differenza che comporta nella mentalita’ e nello spirito, la religione cristiana e la fede islamica.
    Concordo con quanto scrive Claudio…

    • Mardunolbo
      14 febbraio 2018

      Aggiungo che quanto scrive Claudio e’ di una chiarezza estrema: ” Certo, i mandanti sono circoncisi, ma pure gli esecutori… o no??? La bassa manovalanza sono i mussulmani, gente demmerda per i quali la vita degli altri non ha nessun valore, infatti loro impongono o vorrebbero imporre la loro religione non con l’esempio e l’amore verso il prossimo come i cristiani, ma attraverso la violenza e l’uccisione di chi non si converte..”
      Proprio cosi’, ma non da ora, ma da sempre: circoncisi gli ebrei(mandanti) e circoncisi pure gli esecutori tribali (islamici). Infatti la pratica della circoncisione e’ una pratica tribale abolita nel cristianesimo e che, secondo Dommergue, medico francese ex ebreo, conduce ad una perversione violenta dei soggetti.
      La Storia ce lo insegna !

      • claudio
        14 febbraio 2018

        Vedi caro lister?? Oltre a claudio lo dice pure mardunolbo il quale ha una più vasta eco in questo blog, sia per la lunga militanza che per ascendente.. per la cultura che sfoggia ad ogni commento.. e che ringrazio per le parole di apprezzamento..

  • animaligebbia
    14 febbraio 2018

    Salve, rispondo scusandomi per il ritardo e spero di essere capito ;un musulmano si chiama Omar,Ali’,Mohamed o qualcosa del genere,non esistono musulmani che si chiamano Innocent o Lucky .Detto questo io non li reputo cristiani,sono cristiani solo sulla carta come cristiana puo’ essere la bonino.Egualmente i sadici e drogati torturatori isis non sono non sono per me altro che musulmani sulla carta e per quel che ne so non sono neanche esseri umani,ma seguaci di satana che vendono l’anima per soldi e potere come l’elite del “popolo eletto”.Ho molti amici e colleghi di lavoro musulmani e li conosco da decenni,faccio il ramadan a casa loro e loro festeggiano il natale in casa mia:non e’ una comunita’ monolitica come i padroni del discorso vogliono farci credere,ma sono traversati da mille correnti,quello che noi conosciamo dai tempi dell’Afghanistan e’ il wahabismo,che non e’ neanche Islam.Detto questo tra i musulmani e’ come tra noi;ci sono emeriti pezzi di merda senza Dio e gente degnissima e onesta che vuole il bene del prossimo.Io,personalmente,mi rifiuto di considerare chi cerca Dio in un altro modo un mio nemico e credo che “Amerai il prossimo tuo come te stesso” sia la soluzione a tutti i nostri conflitti,se fosse seguito.

    • claudio
      14 febbraio 2018

      Certo caro animaligebbia, il buono ed il cattivo esistono a tutte le latitudini e in tutte le religioni ma qui non si parla di questo, quanto dei principi fondanti le religioni stesse.. amerai il prossimo tuo significa amare quello che ti sta vicino, prossimo appunto, non il prossimo delinquente che entra illegalmente in casa tua.. l’estensione che si fa comunemente di questo principio cristiano fa parte del buonismo che ci sta uccicendo. Detto questo voglio ricordarti che muhammad ibn abdal wahab fondatore del wahabismo, era un criptogiudeo della seconda metà del 1700, diversi secoli dopo le invasioni mussulmane dell’europa spinte dalla loro stessa religione che impone la conversione forzata o la morte per gli infedeli.. un wahabismo ante litteram?? Diciamo che il wahabismo è una forzatura estrema di un già ben radicato e codificato modo di vivere la religione mussulmana.. mardunolbo citava bragadin, io potrei citarti san Francesco e potremmo andare avanti per ore.. per concludere e ritornado a bomba all’ama il prossimo etc etc.. queste cose andrebbero spiegate ai clandestini mussulmani e ai mussulmani tutti, ma c’è un rischio e pure molto grande, che ti venga tagliata la testa a causa del divieto di fare proselitismo in quasi tutti i paesi mussulmani, specie quelli sunniti… capisci ora l’importanza di comprendere bene chi è il prossimo da amare come te stesso?? Il povero cristo bianco europeo, italiano nello specifico, il quale si muore di fame mentre i negri e i muslim vivono in alberghi e/o prendono sussidi corposi solo per fare figli in italia e in europa… poi quei figli li ammaxzeranno te e la tua famiglia… il loro prossimo… per loro il prossimo è il prossimo da sgozzare…

      • animaligebbia
        14 febbraio 2018

        Sono d’accordo con te su quasi tutto,non sono affatto un buonista e sono consapevole dell’invasione e contrario come te e gli altri frequentatori del sito.Semplicemente non sento gli islamici come nemici,non voglio fare questo regalo ai “padroni del discorso”.Detto questo anche io dico stop all’invasione e ognuno a casa sua,e questo non intacca in nessun modo il mio essere cristiano.

        • animaligebbia
          14 febbraio 2018

          Cordialmente.

          • claudio
            14 febbraio 2018

            Buonista non era riferito a te, era discorsivo.. comunque mi fa piacere che abbiamo la stessa visione.. cari saluti

          • atlas
            15 febbraio 2018

            quoto ‘animaligebbia’, in tutto. Sono contento a questo punto per i wahhabiti salafiti e per i cristiani rumeni e georgiani oltre che per le bande sud americane (cristiane) per come si prenderanno tutto a nord del Garigliano e del Tronto (i confini nordici delle Due Sicilie) a certa gente che se lo merita (non tutti ovvio). Se dovranno sgozzare e violentare per me importante che non lo facciano nella mia Patria ed è difficile ci riescano. Ma lì c’è un tipo di gentaglia che si merita solo quello e io ci GODOOO. Meglio che con due donne insieme ne mio letto

  • atlas
    15 febbraio 2018

    uno che si dice ‘fascista’ e poi cita Meluzzi e Feltri va solo schIaffeggiato dalla mattina alla sera. Dopo avergli sputato in faccia tutti quelli d’idealità Fascista naturalmente. Perché? Ma perché è un infame. E agli infami non si può dare fiducia

  • atlas
    15 febbraio 2018

    i cristiani ? Li rispetto se mi rispettano. Ma non crederò mai che il vino sia il sangue del cristo e il pane il suo corpo da mangiare. Questi sono riti antropofaghi. Un dio che muore in croce ? Impossibile per una persona normalmente intelligente. Gente che alla processioni bacia le statue create stesse dagli umani…Preti e suore non si sposano e non hanno rapporti carnali ? E chi l’ha inventata questa regola. Poi violentano bambini già nelle missioni e poi qui. Quante porcate si leggono in giro, non meritano nemmeno risposta per l’ignoranza che trasuda da tutti i pori. Ma cosa si può attendere se non una fine di merda per chi dice che ‘gli ebrei sono i nostri fratelli maggiori’ hahaha

    • lister
      15 febbraio 2018

      Non ci credi? Peggio per te!
      Ma non ti permettere di bestemmiare Iddio, maledetto!!

      • atlas
        16 febbraio 2018

        mai bestemmiato Dio in vita mia, nemmeno quando da cristiano non conoscevo l’Islam, un Musulmano è passibile di pena di morte. Chi dice che gesu è dio invece bestemmia tutti i giorni. Chi dice che la madonna è una divinità bestemmia tutti i giorni. Chi dice che dio è il terzo di tre è maledetto perché nella Bibbia c’è scritto che il Dio di Abramo è Unico, dunque nemmeno uno, senza limiti umani perché allora se no ci sarebbe il 2, il 3, il 4…invece essendo UNICO vuol dire che non vi è alcuna entità che gli è co-eguale. Quando Isa Al Messiah Figlio di Maryam ritornerà sulla terra a voi cristiani vi prenderà uno ad uno per orecchio e vi dirà: chi vi ha mai prescritto di prendere me e mia madre come divinità all’infuori del Creatore ? E giù mazzate

  • claudio
    15 febbraio 2018

    Avete quindi capito con chi avete a che fare, si?? Con una merda wahabita che godrebbe nel vedere sgozzati gli italiani del nord. Parole sue, io non mi invento mai un cazzo!!! Che poi afferma di essere fascista, il minchione.. il buffone.. il circonciso nel cervello e nell’animo.. questo sfacimm ‘ e merda manco sa dove stanno di casa i fascisti, anzi, di uno sa dove trovarlo ma vigliaccamente preferisce aspettare di radunare un pò di amici, magari di ritorno dalla siria.. perchè, e si capiva fin da subito, il suo cuore è li, con le bandiere nere islamiche, non con quelle nere fasciste.. io lo schifo e lui lo ha ben capito che l’ho sgamato.. che al mio confronto sarà sempre in inferiorità, in imbarazzo, come l’efialde di leonida.. il rinnegato.. non crederà mai ai dogmi della chiesa, leggete pure, fatevi una opinione diversa se ci riuscite, ma da li capite la rabbia luciferina contro quelli che considera infedeli perchè credenti nel Dio che ha rinnegato.. vi odia, capitelo finalmente.. vi sgozzerebbe a tutti.. l’infame.. il segaiolo.. lamenta che noi consideriamo gli ebrei come fratelli maggiori, ci critica, ci disprezza perchè ci vorrebbe schiavi degli ebrei come i suoi correligionari.. lo strunz.. eppoi io non cito meluzzi o feltri per affinità ideologiche, ho riportato un fatto di cronaca, ma finge di non capire, l’idiota.. io vi dico qui che questa gente non ha diritto non solo di parola, non solo diritto di albergare in italia ma nemmeno il diritto di vivere. Non lo merita. E ci faremo trovare pronti,sempre se ha il coraggio di mostrarsi.. portati pure gli amici, non ci sono problemi..

    • atlas
      15 febbraio 2018

      sei tu il brutto genovese che cerca di ‘farsi’ degli amici che ti difendano, io non sono mai solo, c’ho il mio Dio con me. E mi basta. Gira al largo buliccio

Inserisci un Commento

*

code