APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

La Russia viene tradita dalla sua stessa intelligence?

di Paul Craig Roberts

L’esercito russo ha rifiutato di accettare le scuse di Putin per l’omicidio volontario compiuto da Israele di 15 membri dell’Aviazione russa. I militari russi sanno esattamente cosa è successo e non hanno esitato a rendere completamente chiaro il tradimento totale da parte di Israele della ingenua e vuota fiducia del governo russo nello stato criminale di Israele.

Desta meraviglia l’incompetenza di politica estera dei consiglieri civili di Putin. Apparentemente non c’è la consapevolezza russa che l’UNICA RAGIONE per la finta “guerra al terrore” di Washington è quella di liberare il Medio Oriente da tutti i governi che conducono politiche estere indipendenti da Washington, i governi che stanno ostacolando l’espansione di Israele.

Israele è particolarmente interessata ad annettere il sud del Libano e vuole che la milizia di Hezbollah, che Israele non è stata in grado di sconfiggere, si sia tolta di mezzo usando Washington per portare la Siria e l’Iran nello stesso caos in cui Washington ha messo Iraq e Libia. Una volta che la Siria e l’Iran saranno nel caos, non sarà rimasto nessuno a rifornire Hezbollah, e Israele potrà di nuovo marciare sul Libano.

Il governo russo non capisce che i “terroristi” sono gli agenti di Washington? Washington finge che alcuni di questi “terroristi” siano “ribelli democratici” che si oppongono alla presunta “dittatura siriana”. Washington finge che altri suoi mercenari siano “terroristi”, la cui presenza è la giustificazione di Washington di mantenere “forze armate statunitensi in Siria illegalmente” con il pretesto del terrorismo “, una scusa che è evaporata con l’ovvia e determinata schermatura di Washington delle rimanenti forze di al Qaeda, al Nusra e ISIS in Siria.

I neoconservatori americani, molti dei quali sono sionisti strettamente alleati con Netanyahu, formularono una dottrina dell’egemonia mondiale degli Stati Uniti. Questa dottrina ideologica dell ‘”eccezionalismo americano” serve da cappa per nascondere il fatto che Washington sta servendo l’interesse di Israele nel Medio Oriente.

Questi fatti completamente ovvi e trasparenti sono apparentemente oscurati nella testa dei consiglieri civili di Putin.

Tuttavia, l’omicidio israeliano degli aviatori russi ha costretto Putin a onorare finalmente il suo contratto con la Siria  e a fornire il sistema di difesa aerea S-300 che la Siria ha pagato, ma Putin, in ossequio allo stato criminale di Israele, ha rifiutato di consegnare. L’S-300 sarà consegnato in 2 settimane, ha detto il ministero della Difesa russo. Questo sistema di difesa aerea, credo, consentirà alla Siria di chiudere il suo spazio aereo all’aggressione israeliana, statunitense e della NATO senza che Putin debba dichiarare una no-fly zone, una soluzione ovvia che Putin ha evitato in deroga ai “partner russi americani e israeliani” “.

Secondo me, le provocazioni sarebbero state evitate e le vite salvate, se il governo russo avesse stabilito una zona di no-fly quando la Russia arrivò per la prima volta in aiuto della Siria, e se la Russia avesse bloccato il progetto per sconfiggere i terroristi di Washington senza ritiri prematuri e cessate il fuoco nell’ingenua speranza di ottenere un qualche tipo di accordo. Come potrebbe il governo russo pensare che qualsiasi accordo con Washington, Israele o uno qualsiasi dei fantocci europei di Washington possa significare qualcosa? Tutte queste esitazioni russe hanno fatto sì che Washington potesse capire come intervenire più saldamente nel territorio siriano. Se la Russia avesse agito in modo più deciso e meno esitante, gli aviatori russi e un gran numero di altre persone sarebbero ancora vivi.

Aviazione russa in Siria

È concepibile che il governo russo non abbia ancora appreso che un accordo con Washington è una missione stupida? Washington ha rotto la sua parola e spostato la NATO al confine con la Russia, e tutta l’Europa ha approvato. Washington si è unilateralmente ritirata dal Trattato ABM. Washington e Israele hanno equipaggiato e addestrato l’esercito georgiano e l’hanno inviato per uccidere i soldati della pace russa e attaccare l’Ossezia del Sud e poi ha accusato la Russia di “aggressione”.

Washington ha lavorato contro il successo delle Olimpiadi di Sochi e ha colto l’occasione per assaltare un ignoto governo filorusso a Kiev. Un colpo di stato neo-nazista in Ucraina con l’intenzione di sfrattare la Russia dalla sua base navale del Mar Nero. Quando la Crimea ha votato il 97% per rientrare in Russia, Washington e le sue marionette dell’UE hanno falsamente affermato che “la Russia ha invaso l’Ucraina. ” Quando il governo ucraino, fatto installare dalla Victoria Nuland, ha abbattuto un aereo di linea malese, non appena l’aereo ha colpito terra, la colpa è stata gettata sulla Russia, dove ancora indicano la responsabile. Washington si è unilateralmente ritirata dall’accordo nucleare iraniano sul nucleare. Questa lista graffia solo la superficie dei tradimenti da parte di Washington contro la Russia e altri paesi ..

E il governo russo pensa che un accordo con Washington sia significativo ?!

L’unico accordo significativo che il governo russo può fare con Washington è quello di cancellare la sovranità russa e accettare lo status russo come diventando un vassallo di Washington. Quanti occhi neri ha bisogno di ricevere il governo russo prima che possa comprendere questa realtà semplice e inalterabile?

Base USA in Polonia

Persino il tanto atteso ritardo che il governo russo ha assunto per fornire alla Siria la difesa aerea al fine di proteggere le conquiste siriane / russe nella liberazione della Siria dai terroristi di Washington è considerato troppo per gli “esperti” russi, come Nikolay Surkov, un ricercatore senior presso l’Istituto internazionale per l’economia mondiale e le relazioni internazionali con sede a Mosca. Surkov ha assicurato a RT che “Russia e Israele sono partner, e nessuna delle parti desidera mettere in pericolo questa partnership.” Https://www.rt.com/news/439211-russia-israel-syria-fallout/ Quindi, perché il matto Surkov pensa che Israele abbia distrutto l’aereo russo e il suo equipaggio? È una voce israeliana che accetta la falsa spiegazione israeliana?

Come può Surkov essere considerato un “esperto” quando è così totalmente ignorante. Israele e la Russia non hanno alcun interesse comune. L’interesse di Israele per il Medio Oriente è il caos, così che non ci debbano essere stati organizzati sulla via dell’espansione israeliana. L’interesse della Russia è quello di avere governi stabili con politiche estere indipendenti che impediscano a Washington e Israele di infiltrare i terroristi nella Federazione Russa. Se il governo russo non capisce questo, ha disperatamente bisogno di una nuova agenzia di intelligence. Ma nessuna diretto da imbecilli come Surkov.

Per quanto ne so, né il governo russo né il popolo russo comprendono che Washington, Israele e i loro vassalli della NATO, sono tutti nemici della Russia, non i “partner” della Russia. Non c’è alcun dubbio che Washington e Israele siano diretti all’obiettivo della distruzione della Russia. Eppure la Russia ha “esperti”, come Surkov, che credono, o fanno finta di credere, che “Russia e Israele siano partner”.

Se questo è il livello dell’ intelligence a Mosca, la Russia e il resto di noi siamo condannati.

Fonte: Paul Craig Roberts

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Manente 3 settimane fa

    Le parole di Paul Craig Roberts sono sacrosante ed i concetti che esprime sono chiarissimi per chiunque abbia un minimo di conoscenza della politica e della storia. Il presidente Putin bene farebbe a prendere nella massima considerazione le analisi di personaggi di chiara fama ed onestà come Paul Craig Roberts, un americano che ben conosce dall’interno le nefandezze della pseudo-democrazia del suo Paese e che sembra suggerire a Putin di liberarsi di quella sorta di “complesso di inferiorità” del tutto ingiustificato che 90 anni di “comunismo” hanno lasciato in eredità nel subconscio di parte del popolo russo. La presunta “superiorità” degli anglo-americani è un mito inculcato nelle menti anche di molti europei, sfruttato a dovere dagli sinedriti del “popolo eletto” per creare il “senso di colpa” che ancora persiste anche nelle menti degli europei, dei tedeschi ed italiani in particolare, nei confronti del “pensiero unico” di matrice anglo-sionista. Una attitudine pericolosissima che paralizza le menti di fronte ai crimini aberranti che gli anglo-sionisti hanno perpetrato in passato e continuano a perpetrare sotto i nostri occhi in ogni angolo del mondo. Il mito hollywoodiano della superiorità della “cultura americana” è uno strumento di potere usato per “soggiogare” psicologicamente gli avversari per poi sottometterli militarmente, economicamente e politicamente. Cadere vittime di un simile inganno, oltre che ridicolo è estremamente pericoloso !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eusebio 3 settimane fa

    Di questo passo i militari russi potrebbero mettere uno di loro tipo Gromov al Cremlino per meglio gestire la nuova alleanza con la Cina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fatima 3 settimane fa

    Quando capirete che quei criminali che destabilizzano intere nazioni e vi scatenano con grande disinvoltura genocidi non si pongono il minimo scrupolo a far precipitare aerei di linea russi o uccidere alti diplomatici russi? Vi siete accorti quanti aerei civili russi sono precipitati negli ultimi tempi senza chiara causa e quanti tra ambasciatori ed altri diplomatici russi sono stati assassinati o comunque sono deceduti in circostanze poco chiare? Forse non ve ne siete accorti perché i giornali ed i TG del blocco NATO (Italia inclusa) vi dedicano al massimo una riga nell’ultima pagina quando non danno addirittura un premio al fotografo che scatta le foto in diretta della morte di Andrey Karlov, l’ambasciatore russo in Turchia. L’omicidio è stato ripreso in diretta, ed è avvenuto in una banale inaugurazione di una mostra d’arte un evento di poca importanza che non meritava una ripresa in diretta. La recita plateale dell’assassino ed il filmato sono invece stati effettuati con ottima cura cinematografica, sembrava che la telecamera fosse lì apposta, che i fotografi sapessero cosa stava per succedere. Poi il premio al fotografo. Questo è ciò che ne è di questo decaduto occidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paolo 3 settimane fa

    Nel corso del 2030 USA (NATO) e Russia, alleate militarmente,
    sferreranno un attacco congiunto alla Cina sotto il comando
    supremo sionista/israeliano.
    Il grande accerchiamento della Russia si trasformerà nella
    più potente alleanza militare fino ad ora conosciuta contro il
    popolo cinese.
    Nel mentre la Cina subirà la devastazione ad opera delle
    armate Russo/americane, Israele, che si asterra’ da queste
    operazioni, formerà la seconda alleanza militare che
    comprenderà, Israele stesso, con Arabia saudita, Qatar, sicuramente,
    e attaccherano contemporenamente, Siria (lasciata sola dalla Russia)
    Iran, libano, Yemen e forse Egitto, ma sicuramente le nuove
    colonie cinesi dell’Africa Subsahariana.
    Sarà il caos, in cui lEuropa non subirà grandi devastazioni
    materiali per mano militare, grazie alla sua codardia e asservimento
    a queste potenze dominanti, ma ne farà le spese comunque
    con massicce invasioni di allogeni, criminalità mai
    vista, perversioni di ogni tipo, crocevia di manovre militari
    devastanti con l’uso di armi chimiche e nucleari.
    Ci aspetta L’Inferno, questo sarà il vero cambiamento!
    Altro che Salvini e Di Maio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Renato 3 settimane fa

      Mai ci sara una alleanza tra usa e russi….per ora si stanno formando 2 grandi blocchi capicapietanati proprio da usa e russia, e noi verremo coinvolti direttamente o indirettamente…appena la russia reagisce scoppiera una guerra degenerante, per ora hanno fatto bene a nn reagire ma intanto stanno posizionando bsi militari ovunque, anche in europa….I meno colpiti saranno forse gli usa che operano fuori dal loto territorio tramite altri nomi …nn prevedo nulla di buono per il futuro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nicola 3 settimane fa

      Farneticazioni! Tanto cosa costano, basta pigiare la tastiera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mardunolbo 3 settimane fa

    Un’attenta analisi della situazione russa, in rapporto con gli Usa, è stata impostata da Paul Craig Roberts, anche al sito “saker”.
    Questi ha risposto con una dettagliata disamina della situazione e qui la propongo poichè ricca di spunti di riflessione:
    http://sakeritalia.it/sfera-di-civilta-russa/la-risposta-del-saker-alla-domanda-cruciale-di-paul-craig-roberts/

    Rispondi Mi piace Non mi piace