La Russia uccide circa 20 mercenari americani nell’Ucraina orientale


Le forze russe hanno eliminato una ventina di mercenari americani nella città di Andréevka, situata nella regione ucraina di Kharkov (est).

Come riportato sabato dal ministero della Difesa russo, le forze aeree russe hanno anche abbattuto circa 80 membri del distaccamento armato Kraken a Kharkov, descritti da Mosca come nazionalisti.

Il comunicato specificava che, dall’inizio dell’operazione militare in Ucraina il 24 febbraio, le truppe russe hanno disabilitato 267 aerei, 148 elicotteri, 1.776 droni, 367 sistemi missilistici antiaerei, 4.354 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 809 lanciamissili multipli sistemi, 3.320 pezzi di artiglieria da campo e mortai, nonché 4.969 veicoli militari speciali.

Russia: gli ucraini hanno fucilato 100 soldati per aver questi abbandonato le posizioni.
Il ministero della Difesa russo aveva precedentemente annunciato un’offensiva contro una base mercenaria straniera vicino a Zolochov, sempre a Kharkov, e l’eliminazione di oltre 100 miliziani provenienti dalla Polonia e dalla Germania.

Le forze russe hanno eliminato 335 mercenari stranieri in Ucraina in un periodo di quattro settimane, con la Polonia che è il paese con il maggior numero di vittime.

L’esercito russo continua a infliggere vittime fre i mercenari stranieri nell’ambito della sua operazione militare in Ucraina. Mosca ha già consigliato loro di “pensare sette volte” prima di recarsi in territorio ucraino per unirsi alla lotta a Kiev contro le forze russe .

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha dichiarato martedì che Mosca è consapevole che le operazioni militari ucraine sono pianificate a Washington (la capitale degli Stati Uniti) e Londra (la capitale del Regno Unito) e che Kiev riceve informazioni dall’intelligence da fonti dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO).

Gli Stati Uniti stanno alimentando il conflitto in Ucraina inviando armi per centinaia di milioni di dollari nel paese slavo. Mosca accusa Washington anche di aver inviato mercenari in Ucraina, minacciandola di conseguenze imprevedibili al riguardo.


Nota: Risulta abbastanza noto che molti degli stranieri presenti tra le forze ucraine sono in realtà istruttori della NATO camuffati da mercenari con finti contratti di arruolamento.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM