“La Russia sta lottando per la sua sopravvivenza”, Putin


Putin: La base del confronto con l’Occidente non è finita

Il presidente russo Vladimir Putin parla degli attuali problemi che si verificano alla luce della crisi ucraina e afferma che la crisi era iniziata già dopo il crollo dell’Unione Sovietica.
l presidente russo Vladimir Putin ha annunciato oggi, martedì, che la Russia ha cercato per 8 anni di persuadere i partner a risolvere pacificamente i problemi del Donbass, ma l’hanno ingannata, sviata e defraudata.

Putin ha aggiunto, durante la sua visita ai lavoratori della fabbrica di aerei di “Ulan-Ude” (la capitale della Repubblica russa di Buriazia), che l’Occidente si aspettava che la Russia crollasse entro due o tre settimane, aggiungendo che la Russia sta lottando per l’esistenza del suo stato, e questo è il compito di sopravvivenza che deve affrontare.
Ha detto che l’ordine mondiale bipolare ha cominciato a incrinarsi dopo il crollo dell’Unione Sovietica e che le basi del confronto con l’Occidente non erano finite, anche se dicono il contrario.
Il presidente russo ha affermato che è stato l’Occidente ad accendere il nazionalismo estremo in Ucraina molto tempo fa, osservando che il sistema finanziario russo si era rafforzato.

Riguardo agli attuali problemi in atto, Putin ha affermato che sono iniziati dopo il crollo dell’Unione Sovietica, aggiungendo che la “pace” è stata fatta dopo la seconda guerra mondiale dai vincitori, Stati Uniti e Unione Sovietica.
Ha spiegato che la pressione sulla Russia è iniziata dopo il crollo dell’Unione Sovietica, affermando che per destabilizzare il Paese gli USA hanno creato una quinta colonna interna e orde di terroristi, anche nel Caucaso settentrionale.
Il presidente russo ha affermato che la Russia faceva affidamento su coloro che si consideravano parte della Russia in Ucraina (la popolazione russofona), osservando che dopo il 2014 coloro che difendevano le normali relazioni iniziarono a essere sterminati.
Putin ha visto che in Ucraina il PIL è crollato del 40% e probabilmente anche di più. Secondo lui, anche in Russia c’è un calo, ma solo dell’1,2%.
Inoltre, il presidente russo ha affermato che il sistema finanziario della Federazione Russa ha resistito, si è rafforzato ed è diventato più indipendente, grazie alle azioni della Banca centrale.

Paracadutisti russi

In precedenza, il Cremlino aveva annunciato che era fuori discussione raggiungere una soluzione pacifica in Ucraina a meno che Kiev non riconoscesse le “nuove realtà”. si

Mosca ha ripetutamente affermato che l’Ucraina dovrebbe riconoscere l’annessione annunciata dalla Russia di quattro regioni che erano controllate dalle forze russe dopo essere state sotto il controllo ucraino, una misura che Kiev e l’Occidente considerano “illegale”.
Fonte: Rete Al-Mayadeen

Traduzione: Luciano lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus