"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia si sveglierà? L’Occidente cerca la sua distruzione

“Il governo russo semplicemente non capisce che Washington considera gli appelli russi alla diplomazia, alla legge, ai fatti, alle prove, come segni di estrema debolezza e mancanza di fiducia”.

di Paul Craig Roberts

I russi hanno difficoltà a comprendere il loro nemico occidentale o addirittura a capire che Mosca ha di fronte a se un nemico che cerca la distruzione della Russia.
È accaduto  alla Russia ed è molto strano che il Regno Unito, un paese privo di significato militare, un paese che potrebbe essere completamente distrutto per sempre in pochi minuti dalla Russia, inventi false accuse contro il governo russo, annunci queste accuse pubblicamente senza fornire qualsiasi prova, si attenti a portare le accuse non supportate alle Nazioni Unite, ad emettere un ultimatum alla Russia, ordina di espellere i diplomatici russi e di sequestrare i beni russi sulla base di semplici accuse, rifiutando nel contempo ogni prova e ogni collaborazione con la Russia, come richiesto dalla legge, nell’indagine circa tali accuse?

I russi, sia il governo, sia i media e la loro gioventù sottoposti tutti al lavaggio del cervello dalla propaganda americana e del NGOS finanziato da Washington a cui il governo russo permette di operare contro se stesso in Russia, sembrano pensare che le numerose accuse e minacce lanciate contro la Russia sono una sorta di errore che può essere rettificato con ricorso a prove e legge. Apparentemente, dopo tutti questi anni i russi continuano a non capire che Washington ed i suoi vassalli non hanno alcun interesse in fatto o in fatto di legge.

All’ONU l’ambasciatore russo, in risposta all’accusa senza prove del primo ministro britannico, secondo il quale il governo russo avrebbe utilizzato un agente gas nervino di livello militare per tentare di uccidere due persone su una panchina di un parco inglese, è passato attraverso tutti i motivi legali , incluso il requisito della collaborazione con la Russia nell’esaminare le prove, per stabilire che l’accusa del Regno Unito erano in completa violazione della legge e non supportata da alcuna prova.

Rappresentante russo all’ONU

Perché i russi pensano che il governo britannico si preoccupi delle leggi o delle prove? I Russi hanno davvero ricevuto questo lavaggio del cervello da parte dell’Occidente?
Il governo britannico di Tony Blair ha collaborato con il regime di George W. Bush nel propagare la menzogna secondo cui Saddam Hussein in Iraq aveva “armi di distruzione di massa”. Questa bugia è stata usata per invadere e distruggere l’Iraq e lasciare il paese 15 anni dopo caos.

Il governo britannico ha anche sostenuto le menzogne ​​su Gheddafi in Libia e ha partecipato al rovesciamento del governo libico. Il governo britannico ha anche sostenuto la menzogna secondo cui l’Iran aveva un programma di armi nucleari. Non c’erano mai prove, ma le prove non erano di alcun interesse. Era in corso un programma strategico di aggressione all’Iraq e l’agenda era indipendente dalle prove.

Sebbene il parlamento britannico abbia respinto la partecipazione britannica alla prevista invasione della Siria da parte di Obama, l’attuale governo britannico sostiene la menzogna secondo cui Assad starebbe usando armi chimiche “contro il suo stesso popolo”.

Ormai si potrebbe pensare che i russi, sia il governo, i media, sia il pubblico, siano arrivati a comprendere che tutto l’Occidente è capace solo di mentire. Lo scopo delle bugie è demonizzare la Russia e fabbricare i pretesti per un attacco militare contro la Russia

Tuttavia in qualche modo i russi non riescono a comprendere il messaggio. I russi pensano che sia tutto un qualche tipo di errore che i fatti, i processi legali e la diplomazia possano chiarire. “Per favore, ascoltaci, possiamo chiarire tutti i malintesi!”…Come se l’Occidente si preoccupasse. Washington vuole “le idee sbagliate”. Ecco perché Washington le crea.
L’incapacità dei russi di comprendere l’Occidente, a cui la Russia vuole stupidamente aderire, è la ragione per cui la terza guerra mondiale è vicina.

Missili ICBM USA

E se, invece di recitare il processo legale e la legge che lo governava, il primo ministro britannico dovesse rifiutare di accusare pubblicamente la Russia ,senza la presentazione di alcuna prova, l’ambasciatore russo dell’ONU avrebbe potuto semplicemente dire: “Se il Regno Unito esiste ancora domani, sarà dovuto interamente alla tolleranza del governo russo “.

Facendo affidamento sulla legge, di cui nessun paese occidentale tiene conto, l’ambasciatore russo dell’ONU ha permesso al burattino francese di Washington e ad altri Stati fantoccio di Washington di dire che hanno sostenuto le accuse britanniche contro la Russia nonostante l’assenza di prove. Forse i russi hanno notato che nessuno di questi governi europei ha richiesto alcuna prova che la Russia fosse responsabile. Tutto ciò che era richiesto era sostenere l’accusa.

Nell’eccezionale, indispensabile mondo occidentale governato da Washington, l’accusa da sola è la prova della colpevolezza russa. Quando il leader del Partito Laburista britannico Jeremy Corbyn ha chiesto al Primo Ministro Theresa May se questa avesse effettivamente delle prove concrete che la Russia avesse tentato di uccidere l’ex agente doppio britannico, Corbyn è stato messo in ginocchio non solo dai conservatori corrotti ma anche dai membri del partito laburista di cui lui fa parte. Di quante più prove ha bisogno la Russia che i fatti non siano importanti per l’Occidente?

Nikki Haley accusa la Russia

La Russia si sveglierà? O il suo demente desiderio di far parte dell’Occidente lascerà i russi impreparati al bombardamento nucleare di Washington, che sta per arrivare.
Cosa succederebbe se il governo russo avesse semplicemente detto a Washington: “Se tu o i tuoi mercenari terroristi attaccate le forze siriane, elimineremo anche la vostra presenza in Medio Oriente e Israele”. Questo è qualcosa che la Russia può fare levandosi un cappello.

Cosa farebbero gli inglesi e Washington, oltre a bagnarsi i pantaloni? Chiaramente, riceveranno il messaggio e decideranno che la pace è un’idea migliore.

Il governo russo semplicemente non capisce che Washington considera gli appelli russi alla diplomazia, alla legge, ai fatti, alle prove, come segni di estrema debolezza e mancanza di fiducia. Washington e i suoi stati fantoccio non hanno bisogno di fatti. Hanno un ordine del giorno . Chiedendo i fatti, i russi mostrano la loro debolezza.

La dimostrazione della debolezza russa incoraggia l’aggressività di Washington. Il desiderio della Russia di far parte dell’Occidente supera il suo desiderio di sopravvivenza nazionale?

Fonte: Russia Insider

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Walter 4 mesi fa

    Secondo me l’autore è fuori strada. Si tratta più semplicemente di un’appropriazione indebita di soldi (miliardi) russi depositati presso istituti finanziari inglesi e americani. Insomma, una rapina “legittimata” con il pretesto dell'(auto)attentato con il gas nervino. Nient’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro 4 mesi fa

    È la stessa cosa che fece Hitler, chiese per 49 volte la pace, ebbe la guerra e la distruzione.
    Russia attaccare per primi gli aglo americani, poi tedeschi e francesi ,
    In Europa è bene che si salvino solo italiani, greci, spagnoli, portoghesi e irlandesi gli altri possono andare all’inferno.
    Non sono necessari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paoloribalko 4 mesi fa

      anglo-americani, tedeschi e francesi non sono necessari. STUPENDO ! (e la Grande Russia può farli secchi tutti).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 4 mesi fa

        la Germania e il Popolo Tedesco non sono tutti ‘angela merkel’

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Idea3online 4 mesi fa

    Ci si è già dimenticata che la Russia si è ripresa la Crimea in 24 ore senza usare la forza? Ci si è dimenticati che ha vinto in Siria, è presente in Egitto, è in Libia è in Turchia……è in Grecia..è a Cipro….è nel Mediterraneo…è in Venezuela….è a Cuba….certo gli USA sono capillarmente diffusi, ma che la Reazione Russa non farà tremare l’Occidente è infantile escluderlo. Perciò non parliamo di nucleare, non conviene ne alla Russia ne agli USA essere attaccati con tali armi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Anonimo 4 mesi fa

    non avete capito bene….Putin è un esperto di judo….ju-do…la via della cedevolezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Manente 4 mesi fa

    Paul Craig Roberts ha pienamente ragione, le prove storiche della natura crimianale della “perfida Albione” non mancano, un filo rosso che collega i terroristi del Daesh di oggi che sono la versione moderna dei pirati e corsari che assaltavano, uccidevano e depredavano l’oro delle navi spagnole provenienti dalla Americhe per conto di “sua maestà britannica”, ad Hitler che, dopo aver risparmiato l’esercito inglese a Dunquerque contro la volontà dei suoi generali, ebbe un rifiuto alle sue reiterate richieste di trattare la pace ! Stesso discorso per il Giappone che, nonostante avesse chiesto più volte di negoziare la resa, fu sottoposto ugualmente ai primi bombardamenti atomici della storia sulle città di Hiroshima e Nagasaki ! Nazioni come l’Inghilterra, gli Usa ed Israello che fanno un uso abituale del terrorismo, del delitto politico e delle mafie come strumento per sottomettere gli uomini e le Nazioni che non si allineano ai loro dictat, sono gli “stati canaglia” per eccellenza ed illudersi di potere stipulare accordi con dei gangsters è pura follia. Il mondo intero non deve dimenticare il detto secondo cui “Essere nemici degli anglo-sionisti è pericoloso, esserne amici è mortale” e la Russia che, per fortuna di tutti, dispone della forza militare per contrastare “l’impero della menzogna”, ha il dovere di farlo in nome della Giustizia e della Storia della “Civilità occidentale” greco-romana-cristiana che essa rappresenta oggi al meglio, valori che la setta talmudica anglo-sionista che si è impadronita dell’occidente ex cristiano, ha il piano deliberato di distruggere fin dalle fondamenta !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 4 mesi fa

      cristiani a parte, animali come quelli da te citati, avendo fatto assurgere il denaro e la materia a ragione di questa vita, con le virtù morali legali e religiose ci giocano sopra. Per loro conta solo essere i più forti per poter dire : le leggi sono quelle che dettiamo noi

      ecco perché, leggendo semplicemente l’art.lo e i commenti, chi mi viene a scrivere (c’è) di terze vie, valori nazionali, morali e religiosi con cretinate varie di 70 anni fa tipo quella che in Russia c’è la falce e il martello senza avere la convinzione al 100% di stare con Putin è solo un agente nato perché è solo lì che si può collocare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 4 mesi fa

        Ma te la devi smettere di rompere il cazzo mussulmano schifoso. Vatti a fare un litrozzo di piscio di cammello invece che cercare sempre il modo per offendere gli altri e specialmente me, agente lo è tua sorella o tua madre che sbucciano le banane tutto il giorno e che a causa di tale lavoro non sanno a chi attribuire la paternità dei figli, come nel tuo caso.
        hai rotto i coglioni, stai sempre a provocarmi, s cambiare il senso e le parole che scrivo.. io non ti cerco mai, infatti campo benissimo senza un rinnegato traditore come te, che si spaccia per fascista ed è solo un lurido destronzo demmerda. sei sempre tu che arrivi a provocarmi, poi ti lamenti se uno ti risponde.. lurido partigiano, falso come giuda, circonciso come i giudei.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. lister 4 mesi fa

          Perfetto, Claudio:
          quanno ce vo’, ce vo’…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. atlas 4 mesi fa

          il mio Duce è Putin e come Mussolini difende l’Islam dai filoameri cani berlusconiani giudei come te

          non truffi più nessuno, sei stato scoperto, puoi scrivere quello che vuoi, tanto hai la redazione alle s palle

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. atlas 4 mesi fa

            per tutti gli altri commentatori: avete notato il tenore dei suoi commenti (non solo verso me, ma anche verso altri) ?

            Eppure la redazione cancella i miei e lascia i suoi, cosa vorrà dire ? Vi pare civile ?

            Mi piace Non mi piace
          2. claudio 4 mesi fa

            Chissà se la redazione citata dal demente qui sopra è d’ accordo con quanto scritto.. e ci si ricordi bene che ” s palle ” non è un errore ortografico ma la precisa intenzione di identificare la direzione in una parte del corpo umano. Ora, il blog è il vostro, voi fate come volete, potete reagire o meno agli insulti, ma questa è la realtà quotidiana.. fate vobis..

            Mi piace Non mi piace
          3. claudio 4 mesi fa

            Sei sempre te che cominci a rompere i coglioni, io non ti cerco mai..io rispondo. E soprattutto non mi sono mai permesso di offendere la redazione così come fai te, ricordatelo beduino circonciso..

            Mi piace Non mi piace
          4. atlas 4 mesi fa

            quello che scrivi tu rimane, quello che scrivo io non tutto. Se non vuoi che ciò che scrivi sia oggetto di critica evita, questo è un sito pubblico, tanti leggono, pochi scrivono. Ma evidentemente non riesci a trattenere i tuoi conati. Il tuo obiettivo con chi non la pensa come te è di travalicare i canoni di una civile dialettica delle opinioni

            ma la differenza fra me e te è che io non ho mai leccato e fatto il ruffiano in vita mia. Con nessuno
            sei una carta scadente e non lo vuoi accettare

            Mi piace Non mi piace
    2. Walter 4 mesi fa

      “Essere nemici degli anglo-sionisti è pericoloso, esserne amici è mortale”: questa me la scrivo. Per non dimenticare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. antonio bonvecchio 4 mesi fa

    Putin la calma dei forti e dei giusti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabio franceschini 4 mesi fa

    Eccezionale articolo perfetta analisi della situazione.non ha nessun senso continuare a chiedere e offrire collaborazione questa gente al massimo è interessata soltanto ad impadronirsi delle risorse russe. Putin deve rompere le relazioni diplomatiche senza indugio come può sopportare le parole di Boris johnson e pensare di ricucire un rapporto .questa gente è in guerra e se ancora non sono stati lanciati missili o cannonate lo spirito delle azioni e delle parole anglo americane è eloquente. Francia e Germania ?è bastata accennare alle sanzioni economiche su BMW e Mercedes e tutti zitti! Convincetevi cari russi che questa gente non si fermerà mai finché non capirà che ha molto da perdere ma veramente molto da perdere. È semplice da domani si interrompe la linea di deconflitto si schiera un’altra batteria antiaerea in Siria ed ogni aereo non autorizzato dal legittimo governo siriano è un obbiettivo.non parliamo poi se dovessero lanciare un attacco sulla Siria reagire subito.lavrov in questi giorni faceva quasi tenerezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Stefano 4 mesi fa

    L’ occidente ha molto moltissimo da perdere ma ciò nonostante fa di tutto per provocare la Russia, c’era molto più rispetto ai tempi della guerra fredda. La situazione è molto più pericolosa ora che allora. Non capisco perché la Russia non reagisca a queste continue provocazioni, subisca non alzi il livello dello scontro. A volte sembra debolezza a volte senso di responsabilità conoscendo gli orrori della guerra, altre volte invece penso che aspetti solo per riarmarsi, per avere migliori chance di vittoria, in uno scontro che se ci sarà speriamo per tutti sia limitato.
    Ma intanto potrebbe minacciare di chiudere il gas, chiudere il mar nero ad ogni nave militare della NATO, in Siria rappresaglia immediata verso chiunque entri nello spazio aereo e magari per ultimo missili a Cuba, visto che gli USA li hanno piazzati ai suoi confini non penso che abbiano nulla da ridire.
    Stiamo andando verso la guerra e la colpa di sicuro non è della Russia . Prego Dio che rinsavisca le menti ottenebrate dal male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Paolo 4 mesi fa

    Articolo in parte condivisibile.
    Ma i russi non sono poi così inetti come
    li descrive Craig.
    L’enorme sviluppo tecnologico in campo
    militare di questi ultimi dieci anni sta lì
    a dimostrarlo.
    Credo che Craig odi profondamente il suo
    paese (a ragione) e faccia uso della maieutica con i russi (che probabilmente leggeranno
    le sue analisi) per spingerli ad una forte
    reazione politica ma soprattutto militare
    contro l’occidente. (sempre a ragione)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 4 mesi fa

      Ottima analisi, condivido.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. keki 4 mesi fa

    La penso esattamente al contrario di quanto asserisce l’autore di questo articolo. Non penso che Putin, Lavror e i suoi collaboratori più stretti siano vittime di un sortilegio che li renda dementi. Al contrario, è dimostrata la loro superiorità a livello strategico . Mi viene difficile immaginarli al Cremlino, imbambolati con la bocca aperta ed il rivolo di saliva che scende, mentre le potenze straniere tramano contro la Russia, ignara di tutto. Se la situazione geopolitica è ben chiara all’autore di questo articolo, credo che sarà altrettanto chiara a Putin.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 4 mesi fa

      L’autore di questo articolo non è obiettivo; descrive un’evoluzione delle cose molto improbabile, seppure non impossibile. Lo sviluppo della situazione geopolitica è legato a triplo filo alla situazione siriana; la Turchia dovrà decidere presto e con i fatti da che parte vuole stare – non potrà continuare a fare la “single” opportunista, ci sono degli schieramenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. dolphin 4 mesi fa

    Eccellente articolo di come stanno veramente la cose, Putin é un grande capo di Stato e ne apprezziamo la moderazione e la prudenza per non essere in parte artefice di una guerra nucleare, ma mi pare che U.S, GB e Co, abbiano passato il segno e che sia ora di dare una tremenda lezione a questi sciagurati magari facendogli esplodere il loro arsenale nucleare nei loro stessi depositi e non aspettare il loro attacco e poi rispondere, tanto quelli hanno deciso vogliono la Russia distrutta, e secondo i manuali di guerra, la migliore difesa é l’attacco a sorpresa, quindi sarebbe ora che Putin prendesse il toro per le corna e abbandonasse la diplomazia come ha fatto fin ora! Lo so é terribile, ma sembra che non ti lasciano altra scelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 4 mesi fa

      A quello piaceva “l’odore del napalm”, a te piace l’odore della radioattività?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Animaligebbia 4 mesi fa

    Tra poche settimane la Cina iniziera’ a vendere e comprare in yuan-oro,i russi faranno uguale e i paesi dello SCO altrettanto;Pu tin sa,e gli americani pure,che i giorni del dollaro come valuta mondiale sono contati.Sta solo aspettando che questo accada,quando la meta’ o piu’ della popolazione mondiale rifiutera’ la cartaccia verde come moneta l’economia anglosassone implodera’ e tutto questo senza sparare un colpo ne’ versare una goccia di sangue.Quando le materie prime non si acquisteranno piu’ in dollari il sistema che hanno costruito finira’ dove merita:nel cesso della storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 4 mesi fa

      il dollaro è ormai un inutile intermediario di cui sbarazzarsi unitamente a quella teppaglia giudeo anglosassone. Russia e Cina sono solo interessati all’oro fisico, non a quello di carta. Putin è il mio Duce. Dove c’è falce e martello non si scherza, mica sono berlusconiani traditori infami. Evviva la falce e il martello !

      Salutiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mardunolbo 4 mesi fa

      Animaligebbia, perche’ tra poche settimane ? A me risulta che gia’ ora gli acquisti di materie prime, per Cina siano acquistabili in yuan-oro.
      idem per la Russia che ha il rublo-oro, dato che stanno acquisendo enormi quantita’ di oro nei mercati dove si produce. Queste due nazioni forti stanno quindi destabilizzando il dollaro che non e’ piu’ legato assolutamente all’oro.
      Anzi e’ una moneta-debito che non ha alcuna garanzia dietro di se’ se non la potenza militare Usa.
      Ma proprio questa mossa strategica -economica e’ quella che sta facendo diventare cani pazzi Usa ed i suoi accoliti e cagnetti al seguito. E la pazzia, che si manifesta chiaramente nel governo inglese e negli altri scagnozzi occidentali, fa fare cose impensabili ma che sono gia’ accadute nella storia: la guerra !
      Erdo-cane ha trattato una parte della pazzia e falsita’ degli Usa, parlando delle “basi” che questi criminali della storia hanno montato in Siria, senza alcun permesso.
      Ma e’ solo una parte ! Se la Turchia non riesce a far tacere i curdi, e quindi gli Usa che stanno dietro, si aprono scenari inquietanti e strani che solo giorno per giorno riusciremo a decifrare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 4 mesi fa

        Purtroppo l’estenuante beduino acquisito mi fa perdere i commenti più interessanti.. rimedio complimentandomi con mardunolbo per l’analisi stringente.. c’est l’ argent qui fait la guerre..cit. napoleone bonaparte..
        Sulla turchia: voglio vedere se gli americani bombarderanno i turchi che fanno parte della nato, in quel caso vediamo che fanno inglesi tedeschi francesi… 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Animaligebbia 4 mesi fa

        Chiedo scusa,si e’ trattato di un lapsus,intendevo petro-yuan.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. claudio 4 mesi fa

    Quindi tu, beduino, vorresti dire che i miei commenti non vengono cancellati perchè la direzione del blog è:
    1) islamofobica.
    2) razzista.
    3) corrotta.
    4) incompetente.
    5) inaffidabile.
    6) impermeabile alle nuove idee che tu cerchi di veicolare tipo:
    Iscriversi al partito monarchico borbonico duosiciliano.
    rinnegare la religione dei padri per abbracciare l’islam dei beduini come hai fatto te.
    recidersi il prepuzio come i giudei.
    frequentare bordelli tunisini a 5 euro il colpo e riuscire pure ad amarle tutte.
    sposare enne donne e poi lasciarle in tunisia ( forse a battere?? )
    Buttare a mare una vita di lavoro onesto per gettarsi in ginocchio 5 volte al giorno rivolti verso il luogo dove un pericoloso pedofilo ha violentato l’ ultima bambina prima di morire.
    rinunciare a delizie culinarie solo perchè lo ha imposto il suddetto pedofilo bollando questi cibi come peccato mortale al posto della pedofilia che invece è apprezzata.
    farsi crescere 4 dita di barba, indossare ciabatte e percuotere la moglie se saluta il vicino di casa in assenza di : un parente, tutti i figli, il cane, la cugina ed il nonno in carrozzella.
    aderire volontario a scelta tra: esercito borbonico ancora in fuga davanti a 4 gatti dei caruggi genovesi oppure ai movimenti libertari e caritatevoli quali al qaeda, al nusra, al somar, al taqfir, al beduin e partecipare alla santa alleanza con tel aviv in siria.. ( ultimi posti disponibili..)
    riempire di insulti gli altri partecipanti al blog
    Last but not least: fare proselitismo sul blog..
    mica male come idee… complimenti vivissimi..
    ti venisse mai il dubbio che forse la direzione non apprezza i tuoi interventi, mi raccomando…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 4 mesi fa

      Molto suggestivo e pittoresco, ma con chi ce l’hai? Non ho letto di nessuno qua con questi connotati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 4 mesi fa

        Con atlas, walter, è una continua rottura di balle.. non dirmi che sei un terzo/quarto/ quinto suo profilo perchè non se ne può più. E comunque prima o poi me ne accorgo..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. atlas 4 mesi fa

          l’unica cosa di cui non ti accorgi, uniche tue virtù, è che sei intollerante

          e anche un po’ paranoico

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. atlas 4 mesi fa

            MOLTO lecchino però

            Mi piace Non mi piace
          2. claudio 4 mesi fa

            Ah!! Io sarei intollerante?? E lo dici tu che sei mussulmano sunnita come in arabia saudita?? Capperi!! Quale esempio di libertà e tolleranza, di meglio non si poteva trovare.. diglielo ai parenti di tutti quelli a cui han tagliato la testa solo perchè si son fatti il segno della croce.. diglielo ai parenti di tutti quelli a cui hanno tagliato la testa solo perchè esprimevano pacificamente la loro opinione, a cominciare da al nimr e da suo nipote 20enne.. diglielo agli yemeniti ai quali bombardano case civili ospedali scuole, ai quali hanno graziosamente bloccato i porti e gli aeroporti e li fanno morire di fame solo perchè volevano eleggersi da soli il governo… quanti ne hanno ammazzati l’anno scorso?? Riusciranno a superarsi quest’anno??
            Capisci a me, bello, io ho diversi amici mussulmani, ma nessuno di questi mi viene a rompere le balle facendo proselitismo, ok?? È questa una delle cose che mi da fastidio, non è intolleranza, è buongusto. Poi, tu sei falso e infingardo e saltafossi e voltagabbana, sei o credi di essere tutto ed il suo contrario e quindi ti esponi a critiche. Se ci metti anche che non smetti di scrivere cazzate e insulti gli altri, compresa mia madre, hai completato il quadretto del povero stronzo che sei. Io non comincio mai, sei sempre tu che fai riferimenti pesanti a me..

            Mi piace Non mi piace
        2. Walter 4 mesi fa

          Sono qua da qualche anno, sono stato assente per un po’ ma i più “vecchi” mi avranno senz’altro riconosciuto per l’ironia, il sarcasmo e la distanza dalle posizioni estreme e poco obiettive che mi contraddistinguono. A volte faccio anche un po’ ridere. Atlas non l’avevo ancora notato; i commenti che mi annoiano li salto alla seconda o terza riga. Grazie per la risposta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Walter 4 mesi fa

          Tu però ci caschi in pieno nelle provocazioni. Prova con un po’ di ironia ed un sereno distacco. Una risata li seppellirà. Soprattutto quando avranno finito le riserve di greggio (considera che hanno mentito e gonfiato le riserve che hanno per mantenere le quote OPEC – saranno i primi a finire il petrolio, tra meno di 20 anni).

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio 4 mesi fa

            Lo farei e lo faccio caro walter, mi riesce un pò meno quando viene dato della puttana a mia madre..
            E riesce pure a fare la vittima, chiedendosi come mai a lui vengano cancellati i commenti e a me no…

            Mi piace Non mi piace