La Russia risponde alle intenzioni dei paesi europei di inviare truppe Nato in Ucraina

Peskov: Le esercitazioni nucleari russe saranno una risposta all’aggravamento della situazione in Ucraina da parte dell’Occidente.

I rappresentanti occidentali hanno dichiarato la loro disponibilità e addirittura l’intenzione di inviare forze armate in Ucraina, cosa che ha provocato una nuova ondata di tensione senza precedenti, ha detto il portavoce del capo dello Stato Dmitry Peskov, spiegando la preparazione delle forze armate russe per le imminenti esercitazioni nucleari.
Le azioni dell’Occidente richiedono un’attenzione speciale e misure speciali da parte della Russia, riferisce la notizia il portavoce del Cremlino.

A sua volta, il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha scritto sul suo canale Telegram che i preparativi per le esercitazioni nucleari tattiche sono iniziati sullo sfondo degli appelli di “un coro di furfanti irresponsabili dell’élite politica occidentale” a inviare le loro truppe in Ucraina.

Secondo Medvedev, l’invio di forze occidentali nel territorio della “ex Ucraina” comporterà l’entrata diretta dei loro paesi nella guerra, alla quale dovrà rispondere la Russia, e non sul territorio ucraino.

“In questo caso, nessuno di loro potrà nascondersi né a Capitol Hill, né all’Eliseo, né al numero 10 di Downing Street. Arriverà una catastrofe globale”, ha previsto Medvedev.

Armi nucleari tattiche russe

Ricordiamo che lo Stato Maggiore russo, a nome del Comandante in Capo Supremo, il Presidente russo Vladimir Putin, ha iniziato i preparativi per l’esercitazione, nell’ambito della quale si prevede di praticare la preparazione e l’uso di armi nucleari non strategiche.

Nota: La Russia lascia intendere di essere pronta a rispondere a qualsiasi minaccia alla propria sicurezza, in particolare all’invio di truppe della Nato in Ucraina, fatto questo che farà scattare una risposta che, secondo la dottrina militare russa, prevede l’uso di armi nucleari tattiche. L’incoscienza dei vari leader europei, da Macron e Rishi Sunak, sospinti da Washington a inviare proprie truppe in Ucraina, sarà il detonatore che farà deflagrare un conflitto con armi nucleari sul territorio europeo. Saranno loro i responsabili della ecatombe che seguirà in un simile conflitto. L’avviso delle autorità russe è molto chiaro.

Fonte: VZGLYAD

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

10 commenti su “La Russia risponde alle intenzioni dei paesi europei di inviare truppe Nato in Ucraina

  1. I due giganti Russia e Cina con il fratello minore Iran, sono i protagonisti, assieme agli altri attori dell’ASSE DELLA RESISENZA.
    L’Unione Europea e gli Stati Uniti e la NATO merdosa non sono i protagonisti, sono seconde donne, direi puttane. Non hanno ancora capito che sono condannate dalla Storia e stanno terminando la loro triste avventura sulla Terra (mi viene da ridere). Tutto quello che intraprendono le prostitute
    va a rotoli ! Tu chiamale, se vuoi, imbecilli.

  2. Era ora che la Russia ha tirato fuori i contributi. Ora vediamo dove vogliono arrivare i smidollati Americani????

  3. Lo stupido sionista francese ed il faccia da ritardato indiano sono avvertiti. I primi posteriori a bruciare saranno i loro. Se non basta c’ è spazio anche per altri. Si divertiranno a governare cumuli di macerie e campi bruciati!

  4. I criminali, guerrafondai dirigenti europei non hanno mai detto e non dicono perchè bisogna fare la guerra alla Russia ; l’Ucraina è un pretesto, gli ucraini sono solo carne da cannone, non esistono, di loro non importa niente a nessuno.
    USA, Inghilterra e Israele insieme formano un solo stato-canaglia.

    1. 75 trillion USD in risorse naturali. Io ritengo che la guerra alla Russia abbia questa motivazione. Tutti i nemici degli USA sono ricchissimi di materie prime. Non è una coincidenza.

  5. Ma Macron e’ sicuro sia normale ? Parecchi specialisti dentro ne fuori la Francia lo hanno dato per non esserlo , ma puo’ il mondo oggi come oggi avere a che fare con uno cosi ?
    Anche lo stesso Xi , a che gioco sta giocando ? Capisco che debba fare i suoi interessi , ma tenere troppe mani in pasta ora non e’ piu’ possibile .
    Bisogna che faccia una scelta chiara , (dove deve collocarsi) e sincera anche a costi non troppo convenienti per il suo paese . i pazzi vanno assecondati diceva De Curtis , ma poi abbandoni il manicomio occidentale . non e’ il tempo degli affari .

  6. Gli stupidi inglesi non potevano lasciare l’isteria anti russa nelle mani, anzi nella bocca, di Sunak che è pur sempre di origini indiane, e quindi ecco spuntare fuori dalle fogne l’ex premier Cameron, ora ministro degli esteri, bianco, anglo sassone doc, a minacciare l’intervento UE in Ucraina, insieme all’altro rimbecillito di Macron ! P.S. Mi sono letto il “curriculum” di Cameron, figlio di un agente di cambio nella City, la stessa Wikipedia, stranamente, ne svela gli investimenti miliardari nei paradisi fiscali e l’uso spregiudicato di fondi off shore che lo hanno arricchito oltre misura … Mi sono detto … ti pareva ! Agli amici del sito dico: se non siete ancora abbastanza indignati, torturatevi leggendovi le sue “gesta” ! https://it.wikipedia.org/wiki/David_Cameron

  7. Che gli assassini della nato puntino al conflitto diretto – con esiti nucleari assicurati – è cosa chiara da tempo, se non altro per la propaganda che fanno le puttanelle mediatiche anche qui da noi, orientata verso il “pericolo” di un conflitto diretto con la Santa Russia, in verità cercato e voluto dai loro infami padroni, ma se gli usa sperano di restarne fuori e che il loro marcio paesucolo sia come sempre un “santuario” (vedi prima e seconda guerra mondiale), mandando avanti le colonie europoidi “volenterose” senza un intervento formale della nato, si sbagliano di grosso, perché comunque la nato sarà coinvolta, dopo poco tempo dall’inizio, e quindi anche loro e il loro fetido territorio … Questa volta non se la caveranno come accade un tempo, mentre una parte del mondo brucerà.

    Cari saluti

  8. Non dico di bombardare Kiev ma una nucleare di 5/10 kilotoni su un’installazione militare Ucraina potrebbe indurre qualcuno ad abbassare la voce, chi ho orecchie intenda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM