"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia realizzerà una base aerea a Deir Ezzor per sigillare la zona e bloccare qualsiasi pretesa dei curdi-arabi appoggiati dagli USA

La decisione sembra sia stata finalmente presa dalle autorità di Mosca: la Russia realizzerà una base aerea a Deir Ezzor, nella Siria centro Est, per evitare l’avanzata dei ribelli e delle formazioni curde SDF sostenute dagli USA. Questa si trasformerà nella maggiore base russa nel paese, secondo i media arabi.
Il portale libanese Al-Ahed News, citrando informative di media occidentali, ha riportato lo scorso Lunedì che la Russia ha in progetto di costruire una grande base aerea militare nella provincia orientale di Deir Ezzor per via della sua importanza strategica.

Secondo l’informativa, la lunga distanza tra l’aeroporto militare russo di Latiaka, con le zone al centro e nell’estremo est della Siria sono un altro motivo che spinge Mosca ad ampliare la sua presenza militare in Siria.


Il media ha puntualizzato che la decisione russa potrebbe essere diretta ad evitare l’avanzata delle denominate Forse Democratiche Siriane (FDS) integrate da curdo arabi ed appoggiate dagli Stati Uniti, verso il fiume Eufrate e in avvicinamento alle posizioni dell’Esercito siriano.

D’altra parte la prossimità di deir Ezzor alle installazioni militari statunitensi nel nord est siriano in Iraq, i grandi giacimenti di petrolio in questa provincia, in cui la Russia è disposta ad investire, potrebbero essere atre ragioni della decisione russa, come sostenuto da Al-Ahed News.

Generale Zahredine con i suoi ufficiali a Deir Ezzor

Da quando l’esercito siriano, appoggiato da forze pro governative e l’aviazione militare russa, hanno sbloccato al principio di Settembre la omonima capitale di Deir Ezzor, dopo tre anni di assedio del gruppo terrorista dell’ISIS, le FDS avevano iniziato una offensiva nella parte orientale di questa provincia, rischiando uno scontro con le forze siriane.
A questo proposito, il portavoce del Ministero russo della Difesa, Igor Konashenkov, aveva avvisato Washington che l’Esercito russo risponderà a qualsiasi tentativo di attacco delle FDS contro le forze governative su Deir Ezzor.

Fonte: Hispan TV

Traduzione: alejandro Sanchez

*

code

  1. mardunolbo 4 settimane fa

    AH,AH,AH ! Come rido della vaccate americane ! Pensavano di eliminare Assad e Siria dalla scena e si ritrovano una presenza russa piu’ forte che mai in tutto il Medio Oriente !
    Non riesco a non ridere di felicita’ !

    Rispondi Mi piace Non mi piace