La Russia offre un “bonus massimo” per ogni soldato NATO ucciso e ordina “Non fate prigionieri della NATO!”

di Sorcha Faal

Un nuovo inquietante rapporto del Consiglio di Sicurezza ( SC ) che circola oggi al Cremlino fa riferimento al vicepresidente del Consiglio di Sicurezza Dmitry Medvedev che commenta le potenze coloniali occidentali liberal e aggressive: ” Prendono in inganno il mondo se credono che l’invio di forze straniere in Ucraina non significherebbe portare ad una pericolosa escalation… Faranno parte delle forze regolari che combattono contro di noi ”. Ha detto parlando anche dell’ingresso delle forze NATO in Ucraina: “ Possono essere trattati solo come nemici; e non solo nemici, ma come distaccamenti d’élite, come i punitori delle SS di Hitler . Ha emesso l’ordine dichiarativo alle forze militari russe: ” Per quanto riguarda questi granchi d’oltremare, a differenza di alcuni sfortunati ucraini che sono stati arruolati con la forza per la guerra, c’è solo una regola che può essere applicata… Non fare prigionieri!… E per ogni membro della NATO ucciso, fatto saltare in aria o bruciato, deve essere dato il bonus massimo… E non date loro i cadaveri… Lasciate che i vostri cari soffrano in terra straniera .’

Il vicesegretario di Stato del Consiglio di Sicurezza, Aleksandr Venediktov, dopo aver messo in guardia contro l’adesione dell’Ucraina alla NATO: ” Kiev è ben consapevole che un simile passo significherebbe un’escalation garantita verso la Terza Guerra mondiale “, abbiamo visto ieri il segretario di Stato ufficiale del regime oligarchico di Biden, Antony Blinken dichiarare: ” L’Ucraina diventerà membro della NATO “.

Da parte loro, il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius ha rapidamente proclamato: ” La Germania deve reintrodurre la coscrizione obbligatoria “, e il ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski ha rivelato: ” I paesi della NATO hanno creato una missione congiunta in Ucraina per ampliare la portata del sostegno che il blocco guidato dagli Stati Uniti può fornire a Kiev .

Mentre le potenze coloniali liberal occidentali fanno tutto il possibile per sconfiggere la Russia in Ucraina, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha proclamato ieri come un pazzo squilibrato: ” La NATO è e rimarrà un’Alleanza difensiva… E la NATO non è, e non sarà , parte del conflitto in Ucraina ”.
Tutto questo delirio è stato seguito dall’uomo più ricco del mondo, Elon Musk, che ha lanciato il messaggio di avvertimento: “ Questo è letteralmente il modo in cui inizia il film sull’apocalisse nucleare ”.

Nel valutare la mentalità ingannevole delle potenze coloniali liberal occidentali, continua il rapporto, il vice ministro degli Esteri russo Aleksandr Grushko ha osservato: ” La tendenza fabbricata dalla NATO a demonizzare la Russia è necessaria per la sopravvivenza del blocco… La NATO non può esistere senza un avversario esterno. Quindi, tutti coloro che non possono immaginare la propria sicurezza senza la NATO stanno obbedendo alle istruzioni russofobe di Washington e di altri paesi…

Continuare a dedicare tali risorse a obiettivi insensati come lo scontro con la Russia sarebbe un suicidio politico… Il fatto è che la minaccia russa esiste solo nell’immaginazione degli americani e degli europei occidentali, soprattutto di quelli che fanno del confronto con la Russia la base della loro politica estera ”.

Mentre le potenze coloniali liberal occidentali commettono un “ suicidio politico ” contro la Russia, come precisa questo rapporto, il Ministero della Difesa ( MoD ) rivela oggi: “ L’Ucraina ha perso più di 2.110 soldati nella regione di Donetsk nell’ultima settimana ”, poi ha annunciato: ” Dal 31 marzo al 5 aprile, le forze armate russe hanno effettuato 39 massicci attacchi con armi terrestri e aeree ad alta precisione a lungo raggio e con veicoli aerei senza pilota contro impianti dell’industria energetica ucraina e contro imprese dell’industria militare-industriale , sistemi di difesa aerea, arsenali, depositi di carburante, siti di schieramento temporaneo di unità ucraine e mercenari stranieri in risposta ai tentativi del regime di Kiev di causare danni all’industria del petrolio e del gas e agli impianti energetici in Russia… Gli obiettivi degli attacchi sono stati raggiunti e tutti gli oggetti presi di mira sono stati colpiti .”

A seguito del Ministero della Difesa che ha rivelato ieri: “ Il 3 aprile 2024, su richiesta urgente della parte francese, una conversazione telefonica tra il generale dell’esercito del Ministero della Difesa russo, Sergei Shoigu, e il Ministro della Difesa francese Sébastien Lecornu , ha avuto luogo su richiesta urgente della parte francese… Il Ministro della Difesa francese ha espresso le sue condoglianze per l’attacco terroristico perpetrato contro la sala da concerto Crocus City Hall il 22 marzo 2024… Lecornu ha cercato con insistenza di convincere Shoigu che l’Ucraina e l’Occidente non erano coinvolto nell’attacco e ha attribuito la responsabilità solo all’organizzazione terroristica Stato islamico

Sergei Shoigu ha sottolineato che l’indagine aperta in relazione all’attacco terroristico contro il municipio di Crocus sarà sicuramente portata a termine e tutti i responsabili saranno puniti… ci sono informazioni sulla traccia ucraina nell’organizzazione dell’attacco.
Il regime di Kiev non fa nulla senza l’accordo dei suoi capi occidentali… Contiamo sul fatto che in questa faccenda non ci siano i servizi di sicurezza francesi ”, conclude questo rapporto.

Mercenari stranieri in Ucraina

Il presidente francese Emmanuel Macron ha definito le dichiarazioni del ministro della Difesa Shoigu ” ridicole, barocche e minacciose ” e ha affermato: ” Non ha senso dire che dietro l’attacco terroristico a Mosca potrebbe esserci la Francia e che dietro ci sono gli ucraini “. Questa dichiarazione del presidente Macron è stata seguita da quella del Servizio di sicurezza federale. ( FSB ) annunciando: ” Sono state arrestate tre persone sospettate di avere legami con l’attacco terroristico del mese scorso in una sala da concerto di Mosca… Gli arresti sono avvenuti a Mosca, Ekaterinburg e Omsk… Due dei sospettati sono stranieri mentre il terzo è un cittadino russo .”

A questo annuncio si è aggiunta oggi la commissione investigativa ( SLEDCOM ) che ha rivelato che l’Occidente sostiene che l’Isis/Is sono fanatici devoti esclusivamente alla loro ideologia islamista e nient’altro: “ Immagini legate al conflitto in Ucraina sono state trovate sul cellulare di uno dei terroristi… Includono foto di soldati ucraini e una foto di un uomo avvolto nella bandiera ucraina, in piedi di fronte a un edificio distrutto… L’immagine di un soldato in piedi su un carro armato e con in mano la bandiera ucraina reca la leggenda “Forze per le operazioni speciali delle forze armate dell’Ucraina ”.

Fonte: https://www.whatdoesitmean.com/index4574.htm

tramite La Cause du Peuple

Traduzione: Gerard Trousson

6 commenti su “La Russia offre un “bonus massimo” per ogni soldato NATO ucciso e ordina “Non fate prigionieri della NATO!”

  1. Bene uccidere i mercenari per quello che sono, assassini a conio. Nessun cadavere alle famiglie, ottimo per cominciare finalmente a scuotere le coscienze occidentali ancora drogate dalla menzogna propagandistica!

  2. Per come intendo la politica a me piacerebbe in queste situazioni un politico come l’ex presidente russo.
    Le manfrine occidentaloidi rivelano il massimo dell’infidita della nato come successe nel 1964 nel golfo del tonchino gli ameridioti hanno giurato e spergiurato che non avevano provocato loro l’incidente………..poi diversi decenni dopo confermarono il contrario.
    Cose di questo tipo non sono nuove per i servi anglosionisti i politici di qualche decennio fa non avrebbero mai fatto arrivare le situazioni fino al punto di rischiare una distruzione nucleare perché a mio avviso avevano una levatura di alto spessore a dispetto di questi ameridioti
    che oltretutto sono convinti di vincere a livello di qualità d’armamenti nonostante l’evidenza dimostrata in terreno zhovko-blakit.
    I russi hanno armamenti che gli ameridioti non possiedono che dire di più
    DASVIDANIA TOVARICH
    SLAVA RUSSIA

  3. Ma certi ometti che guidano i Paesi occidentali, sono in grado di non farsi sfuggire di mano la situazione ? una situazione che non è diventata tragica grazie alla calma e al senso del limite dei Russi.

  4. Intanto noi, SERVI ITALICI, celebriamo il 75esimo compleanno della NATO, organizzando un “bel concerto” al teatro San Carlo di Napoli ! Ma qualcuno ha provato a rovinare la “festa”, contestando questa provocazione di stato, e subito sono entrati in azione i manganelli del nostro regime IPER ATLANTISTA !
    https://www.ansa.it/campania/notizie/2024/04/08/protesta-contro-nato-a-napoli-scontri-manifestanti-polizia_6cdd5fbe-30fc-4e98-ae95-39d0c154e128.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM