La Russia lancia un duro avvertimento alla NATO per l’avvicinamento ai suoi confini

La Russia ha lanciato un avvertimento ai paesi dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO), per il dispiegamento di forze vicino ai suoi confini.

“Nel quadro degli appelli per il contenimento militare della Russia, la Nato continua ad avvicinare le sue forze ai nostri confini. Il ministro della Difesa tedesco [Annegret Kramp-Karrenbauer] dovrebbe sapere bene come è andata a finire una cosa simile per la Germania e l’Europa” , ha detto questo sabato il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigú, attraverso un comunicato ufficiale.

Le osservazioni del funzionario russo sono arrivate in risposta ai commenti di Kramp-Karrenbauer, che giovedì ha esortato la NATO a dichiarare la propria volontà di utilizzare il proprio potenziale nucleare anche per contenere Mosca.
Il ministro della Difesa russo, generale dell’esercito Sergei Shoigu, ha affermato che i paesi del blocco militare della NATO non intendono avviare un dialogo paritario con la Federazione russa. .

Shoigu ha indicato in questo senso che “la sicurezza in Europa non può che essere comune senza minare gli interessi della Russia”.

Il ministro russo ha anche ricordato che il piano per “contenere” di questo blocco militare in Afghanistan “si è concluso con una catastrofe, con la quale ora il mondo intero deve fare i conti”.
Negli ultimi anni, i rapporti bilaterali tra Mosca e l’Alleanza Atlantica si sono deteriorati a livelli mai visti dalla fine della Guerra Fredda. Entrambe le parti si accusano reciprocamente di compiere atti ostili, mentre ciascuna di esse organizza manovre in risposta a quelle compiute dall’altra parte.
Come riportato in precedenza dalle fonti tedesche, il ministro della Difesa tedesco Annegret Kramp-Karrenbauer aveva affermato, parlando in onda sulla stazione radio Deutschlandfunk, che il blocco militare della NATO dovrebbe chiarire alla Russia che l’Alleanza del Nord Atlantico è effettivamente pronta a usare la forza contro di essa.
Kramp-Karrenbauer ha sottolineato che questa è l’idea principale della NATO, sarà adattata all’attuale comportamento della Russia

Truppe NATO in Ucraina

Mosca considera una minaccia la presenza militare della Nato nei paesi dell’Europa orientale vicini ai suoi confini e avverte che darà una risposta energica a qualsiasi provocazione da parte dell’Occidente.

Da parte sua, il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushkó ha affermato venerdì che le normali relazioni diplomatiche con la NATO sono impossibili tra le “misure ostili” prese da questo organismo contro Mosca .
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha anche affermato lo stesso giorno che la nuova strategia della NATO mostra che la decisione di Mosca di tagliare i legami con il blocco è stata corretta.

Fonti: Hispantv – APnews.com

Trduzione e sintesi: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM