La Russia intensificherà gli attacchi a Kiev in risposta agli attacchi sul territorio russo

La Russia ha annunciato venerdì di aver distrutto una fabbrica di armi alla periferia di Kiev e ha assicurato che gli attacchi alla capitale ucraina sarebbero stati intensificati per rispondere agli attacchi effettuati in territorio russo di cui accusa l’Ucraina.

“Il numero e la portata degli attacchi missilistici sui siti di Kiev aumenteranno in risposta a tutti gli attacchi di tipo terroristico e ai sabotaggi effettuati sul territorio russo dal regime nazionalista a Kiev”, ha affermato il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov.

Ha anche affermato che la Russia ha distrutto un’officina per la produzione di missili terra-aria presso la fabbrica di Vizar vicino a Kiev utilizzando un missile da crociera Kalibr.

Giovedì i governatori di due regioni russe al confine con l’Ucraina hanno accusato le forze ucraine di aver bombardato due villaggi in territorio russo, Klimovo e Spodariouchino, ferendone sette persone .

A Klimovo, l’attacco è stato effettuato da due elicotteri ucraini, hanno affermato le autorità russe, accuse smentite da Kiev. Venerdì, Konashenkov ha detto che uno degli elicotteri che hanno effettuato il raid è stato distrutto da un missile lanciato dal sistema di difesa aerea S-400 mentre tornava alla sua base in Ucraina.

Inoltre, il portavoce russo ha affermato che l’artiglieria di Mosca aveva ucciso mercenari polacchi nel nord-est dell’Ucraina, il che rischia di aumentare le già alte tensioni tra Mosca e Varsavia.

“Un distaccamento di mercenari di una compagnia militare polacca privata (…) è stato liquidato nel villaggio di Izyumske, nella regione di Kharkov. Fino a 30 mercenari polacchi sono stati eliminati”, ha detto Konashenkov.

La Russia ha condotto un’operazione militare in Ucraina dal 24 febbraio con l’obiettivo di smilitarizzare e denazificare il paese che è diventato una minaccia per la sicurezza russa.

Fonte: Info Alahed

Traduzione: Gerard Trousson

Nessun commento

Inserisci un Commento