La Russia intensifica la cooperazione energetica con l’Iran

L’Iran sta lavorando per stabilire un Servizio di Traghetto merci con la Russia nel Mar Caspio

DERBENT, Russia – L’Iran ha in programma di organizzare il servizio di traghetto con la Russia nel Mar Caspio, ha affermato il capo ad interim della Repubblica del Daghestan, Vladimir Vasilyev.

“[L’Iran] è pronto a stabilire una comunicazione marittima con noi, e noi stessi lo sosteniamo”, ha detto Vasíliev.

Il funzionario ha affermato che l’idea è quella di aprire una strada per Derbent, sulla costa del Daghestan, ed era convinto che “tutto funzionerà”.

Il 28 giugno, l’ambasciatore dell’Iran in Russia, Mehdi Sanaei, è arrivato a Derbent per affrontare, tra l’altro, lo sviluppo delle relazioni bilaterali, la crescita del flusso di merci trasportate attraverso il porto di Majachkala, la capitale del Daghestan, e lo stabilimento di una linea di comunicazione tra questa repubblica e l’Iran.

La Russia e l’Iran, insieme ad altre tre nazioni del Caspio (Azerbaigian, Kazakistan e Turkmenistan) hanno firmato nell’agosto 2018 una convenzione che stabilisce il regime di navigazione in questo mare, la regolamentazione dell’uso collettivo dell’acqua, i meccanismi di delimitazione dei fondali marini e del sottosuolo , le condizioni per la posa di cavi e tubature, nonché altri aspetti relativi alla cooperazione nel bacino.

Nel frattempo, l’Iran si è dichiaato contrario alla costruzione di un gasdotto sul fondo del Mar Caspio, come ha dichiarato Behrouz Namdari, portavoce della National Gas Company iraniana.

“La costruzione del gasdotto da est a ovest del Mar Caspio può influenzare seriamente l’ambiente della regione … L’Iran è contro quella costruzione”, ha detto Namdari al Forum economico del Caspio.

Il gasdotto proposto ha l’obiettivo di trasportare gas naturale turkmeno in Turchia, Georgia e paesi dell’UE.

Il progetto prevede che la rotta per il trasporto del gas attraversi il fondo del Mar Caspio fino alla costa dell’Azerbaigian.

Russia e Iran, attuali paesi di transito per il gas turkmeno, hanno ripetutamente criticato il progetto a causa del potenziale danno all’ambiente che può causare.

La linea diretta atraverso il Mar Caspio acquisterà sempre maggiore importanza per favorire le esportazioni di gas e petrolio dall’Iran verso le Repubbliche dell’Asia. Questo permette di evitare il transito per mare e di creare un sistema più sicuro.

Navi russe nel Mar Caspio

L’Iran e la Russia hanno previsto di incrementare la loro cooperazione militare e sono programmate delle esercitazioni navali al largo del Golfo Persico tra la flotta russa e quella iraniana, come dal comunicato che ha fatto seguito alla riunione fra i due capi di stato maggiore dell’Iran e della Russia. Questo ha avuto l’effetto di trasmettere un segnale preciso agli Stati Uiti, all’Arabia Saudita ed a Israele che sono i paesi che hanno condotto una politica ostile verso l’Iran. La Russia ha inoltre dichiarato che sosterrà l’Iran che considera un proprio alleato strategico.

Fonte: FRN Iran News

Traduzione e sintesi : Luciano Lago

2 Commenti

  • eusebio
    20 Agosto 2019

    Ormai la collaborazione economica e militare tra Russia, Cina e Iran è intensissima, mentre i rapporti economici e militari tra Iran, Irak, Siria e in qualche modo Yemen sono sempre più stretti.
    La presenza militare russa oltre che in Siria è forte anche in Iran, mentre gli iraniani in Siria sono ormai migliaia.
    E l’obiettivo finale è chiaro….

  • atlas
    21 Agosto 2019

    ora Russia e Cina devono pensare seriamente al Venezuela e riprendersi saldamente l’Argentina (in senso politico)

Inserisci un Commento

*

code