La Russia intende costruire e mettere in servizio almeno 46 missili balistici intercontinentali pesanti Sarmat.

Il successo dei test del nuovissimo missile balistico intercontinentale pesante russo “Sarmat” ha contribuito alla creazione di 46 complessi di questo tipo, consentendo attacchi in quasi ogni punto del pianeta.

Al momento sono in corso i test di stato dell’ultimo missile balistico intercontinentale russo “Sarmat”, ma le prospettive per il Paese di adottare almeno 46 missili di questo tipo indicano che tali armi possono fornire un’efficace protezione della sovranità del Paese.

Secondo le prime informazioni sulle capacità distruttive del missile russo Sarmat, la capacità totale di 46 missili balistici intercontinentali pesanti Sarmat è tale da essere in grado di distruggere un’area di circa 18,5 milioni di chilometri quadrati. Questo, ad esempio, è paragonabile all’area totale di paesi come Stati Uniti e Canada.

Guerra Nucleare

“La comparsa in Russia di missili balistici intercontinentali pesanti Sarmat è, prima di tutto, una mossa psicologica che consente al nemico di estirpare anche l’idea di entrare in conflitto con la Russia. Tuttavia, ciò non significa affatto che la Russia non utilizzerà tali armi in caso di minaccia “, osserva l’esperto.

Non è ancora noto quando esattamente i sistemi missilistici Sarmat andranno in servizio di combattimento.

Fonte: Avia Pro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM