La Russia ha schierato 6 bombardieri strategici Tu-95 e Tu-160 ai confini della NATO


A 180 chilometri dal confine con la Nato, la Russia ha schierato almeno 6 bombardieri strategici.

Sullo sfondo del comportamento minaccioso della NATO, sei bombardieri strategici russi in grado di trasportare sia missili convenzionali che armi nucleari sono stati avvistati presso la base aerea militare di Olenya nella penisola di Kola. L’apparizione di sei bombardieri qui contemporaneamente, a soli 180 chilometri dal confine con la NATO, ha ricordato seriamente all’Alleanza del Nord Atlantico che la Russia non intende fare i conti con alcuna minaccia alla sua sovranità.

Le immagini satellitari scattate il 21 agosto mostrano che c’erano quattro bombardieri strategici Tu-160 nella base aerea, tuttavia, il 25 settembre ci sono già tre bombardieri strategici Tu-160 e tre bombardieri strategici Tu-95 nella base aerea.

TU-160


Tutti gli aerei sono semplicemente una potenza colossale e dimostrano chiaramente all’Occidente che in caso di minima provocazione e invasione della sovranità russa, questi aerei saranno immediatamente messi in azione. Data la portata della distruzione del bersaglio, gli attacchi dall’Artico potrebbero essere effettuati in tutta Europa, nonché sui territori del Canada e degli Stati Uniti.


Подробнее на: https://avia.pro/news/rossiya-perebrosila-k-granicam-nato-6-strategicheskih-bombardirovshchikov-tu-95-i-tu-160

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM