La Russia ha distrutto quattro lanciamissili statunitensi HIMARS in Ucraina

L’esercito russo distrugge i sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS) dagli Stati Uniti in Ucraina.

Il portavoce del ministero della Difesa russo, il tenente generale Igor Konashenkov, ha riferito venerdì che le truppe russe sono riuscite a distruggere, con armi ad alta precisione, “quattro lanciatori HIMARS di fabbricazione statunitense e un camion con rifornimenti” per questi sistemi, trasferiti in Ucraina nello scorso luglio .

Come spiegato dal portavoce militare, i quattro lanciatori sono stati distrutti, tra il 5 e il 20 luglio, in diversi punti della regione di Donetsk (Ucraina orientale).

Konashenkov ha anche indicato che nell’ultimo giorno sono state registrate più di 300 vittime ucraine mortali, dopo che le forze russe hanno colpito le basi temporanee delle truppe nemiche a Kramatorsk (Ucraina orientale) e Mykolaiv (sud).

D’altra parte, le forze aerospaziali russe hanno attaccato e distrutto un deposito di artiglieria e armi missilistiche delle forze armate ucraine in una zona industriale nella parte orientale di Nikolayev. Come risultato dell’attacco, il nemico ha perso fino a 30 militari, 6 veicoli corazzati e a motore, più di 2.000 proiettili per Grad MRLS e circa 1.000 proiettili per obici semoventi Akatsiya.

Forze russe Ucraina

Le truppe missilistiche e l’artiglieria di Mosca, a loro volta, hanno distrutto 6 posti di comando in diverse parti del territorio ucraino. Inoltre, i sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto 12 veicoli aerei senza pilota (droni) ucraini.

Dall’inizio dell’operazione militare russa in Ucraina il 24 febbraio, e anche prima, gli Stati Uniti ei loro alleati nell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) hanno speso centinaia di milioni di dollari per inviare armi all’Ucraina nel tentativo di sconfiggere la Russia.

Mosca afferma che l’Occidente sta mettendo a rischio la propria sicurezza consegnando enormi rifornimenti di armi all’Ucraina, e avverte che in questo modo i Paesi occidentali stanno “aggiungendo benzina sul fuoco” del conflitto, cosa che “avrà tragiche ripercussioni” .

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM