“La Russia ha bisogno solo di mezz’ora per distruggere i paesi della NATO”

placeholder

Un alto funzionario russo chiede di evitare una guerra nucleare, avvertendo che la Russia avrebbe bisogno solo di “mezz’ora” per distruggere i paesi della NATO.

In una guerra nucleare distruggeremmo i paesi della NATO in mezz’ora. Ma non dobbiamo permetterlo perché le conseguenze di uno scambio di attacchi nucleari influenzerebbero lo stato della nostra Terra “, ha affermato il direttore della società spaziale russa Roscosmos, Dmitri Rogozin in un messaggio pubblicato questa domenica sul suo canale Telegram.

L’ex vice ministro della Difesa russo ha affermato che il mondo intero sa che l‘Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) sta combattendo con la Russia usando le forze ucraine. A suo avviso, i militari ucraini sono solo “carne da cannone” e operatori addestrati da istruttori dell’Alleanza che azionano leve e pulsanti delle armi inviate dal blocco militare.

Dmitri Rogozin


Rogozin ha sottolineato che ora l’operazione militare speciale che Mosca ha iniziato il 24 febbraio in Ucraina è andata oltre la geografia e gli obiettivi iniziali e Mosca sta ora conducendo una “guerra per la verità e il diritto della Russia di esistere come stato pieno e indipendente”. .
Dopo aver difeso la già citata operazione militare russa in Ucraina, il funzionario ha sottolineato che l’esistenza di un’Ucraina separata dalla Russia la renderà inevitabilmente anti-russa e un trampolino di lancio occidentale per l’aggressione contro Mosca.

Fin dall’inizio del conflitto, infatti, il Cremlino ha chiarito che la Russia non ha intenzione di occupare l’Ucraina, ma piuttosto che l’obiettivo della sua missione è la “smilitarizzazione” e la “denazificazione” del paese vicino, dato che i poteri dell’Occidente stanno utilizzando l’Ucraina per destabilizzare il territorio russo.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM