La Russia fornisce il pimo lotto di vaccino anti corona virus al Venezuela sotto sanzioni ed embargo


Il presidente venezuelano ha ringraziato la Russia per aver fornito il vaccino contro il coronavirus.
Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha ringraziato il presidente Vladimir Putin ei cittadini russi per aver consegnato alla repubblica del Venezuela il primo lotto di vaccino contro il coronavirus “Sputnik V”.
” Sputnik V “è qui! Siamo il primo paese dell’emisfero occidentale ad avviare la fase 3 degli studi clinici di questo vaccino contro il Covid-19. A nome del popolo venezuelano, ringrazio il presidente Vladimir Putin e il popolo russo per la loro solidarietà ”, ha scritto su Twitter venerdì.

Venerdì mattina è arrivato in Venezuela il primo lotto del vaccino contro il coronavirus “Sputnik V”. Secondo le autorità, circa 2.000 venezuelani parteciperanno alle sperimentazioni cliniche del vaccino. Il vicepresidente del paese, Delcy Rodríguez, ha sottolineato che anche il Venezuela prevede di avviare la produzione del vaccino nel suo territorio.

Fonte: Tass.com

Protesta in Venezuela contro le sanzioni


Nota: Il Venezuela si trova sotto sanzioni ed embargo da parte degli USA e dei suoi alleati ed era impossibilitato ad acquistare medicinali e presidi sanitari non solo per difendersi dall’epidemia del Covid ma anche per le cure ai malati gravi e cronici di patologie come il diabete, tumori, dengue e altre malattie. Gli appelli dell’ONU a rimuovere le sanzioni in occasione della pandemia, sottoscritti da tutte le nazioni meno USA e Israele, sono stati respinti da Washington.
Washington sta cercando di prendere il paese per fame e malattie, usate come arma. Soltanto l’aiuto della Russia e della Cina riesce a rompere il blocco e fornire alla popolazione venezolana i medicinali e gli alimenti per l’infanzia che sono indispensabili per la sopravvivenza.
Tuttavia gli Stati Uniti non cessano di proclamare la loro retorica sui “diritti umani” che non sarebbero rispettati da certi paesi. Una retorica che ormai puzza di stantio e di profonda ipocrisia.

Traduzione e nota: Luciano Lago

1 commento

  • Giorgio
    4 Ottobre 2020

    Paesi diversi per cultura, religione, sistema politico ecc. …. ma uniti da un minimo comun denominatore …. la resistenza all’imperialismo anglo sionista …… lunga vita a Maduro e Putin !

Inserisci un Commento

*

code