La Russia elimina il deposito con più di cento missili HIMARS in Ucraina


L’esercito russo ha distrutto più di cento missili HIMARS, oltre a 20 camion corazzati e altre macchine da combattimento delle forze ucraine.

La forza aerospaziale russa è riuscita a distruggere un arsenale ucraino nella città di Liubimivka nella regione di Dnipropetrovsk, situata nella parte centrale dell’Ucraina, con più di cento missili HIMARS, ha annunciato mercoledì il ministero della Difesa russo.
Nelle dichiarazioni rese nell’ambito del suo rapporto quotidiano, il portavoce del Portafoglio russo, Igor Konashénkov, ha reso noto che la Forza aerospaziale russa ha attaccato una vecchia fabbrica e un’azienda di trasporto automobilistico nella città di Mikolaiv (sud) , dove i soldati da due brigate ucraine erano stazionati.

Inoltre, ha menzionto più di 200 il numero dei soldati ucraini eliminati nella suddetta operazione, per poi precisare che sono stati distrutti anche più di 20 veicoli blindati e altre macchine da combattimento delle forze del Paese slavo.
Come confermato dal capo russo, la l’Aviazione Russa ha anche annientato un’unità d’assalto ucraina ad Artiomovsk, oltre a una brigata a Novomikhailivka, situata nella regione ucraina orientale di Donetsk.
Allo stesso modo, il portavoce militare russo ha affermato che le truppe russe hanno eliminato il 24 luglio circa 120 soldati, tra cui mercenari e specialisti militari stranieri.

Cosa sono gli HIMARS?
I sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS) sono piattaforme lanciarazzi mobili montate su armature leggere che possono trasportare missili guidati da GPS da 227 mm con una gittata di circa 80 chilometri, infatti, i missili HIMARS possono essere puntati su bersagli precisi, rendendoli più affidabili.

Istruttori USA per l’esercito ucraino

D’altra parte, oltre ad essere molto precisi, questi razzi volano bassi e veloci per evitare le difese antiaeree.
Chi fornisce l’HIMARS all’Ucraina?
Dallo scorso giugno, l’esercito ucraino ha ricevuto artiglieria di alta precisione fornita dai suoi alleati occidentali, come parte di un cambiamento strategico delle sue forze.

Gli Stati Uniti hanno consegnato un totale di 16 sistemi di questo tipo fino ad oggi. Il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha recentemente assicurato che Washington è disposta a inviare più HIMARS in Ucraina.
Come reagisce Mosca?
Il governo russo attacca la decisione della Casa Bianca di inviare più “sistemi missilistici avanzati” a Kiev, assicurando che tale misura “aumenta il rischio” di uno scontro diretto e che Washington sta deliberatamente aggiungendo benzina al fuoco.

Fonte: Hispantv:

Traduzione: Lucino Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM