La Russia è stata sospettata di preparare un’invasione dell’Ucraina

Ukrinform, agenzia ucraina, ha pubblicato un’intervista con il rappresentante della direzione principale dell’intelligence ucraina Vadim Skibitsky, il quale ritiene che l’esercito russo praticherà l’invasione dell’Ucraina alle esercitazioni di Kavkaz 2020.

A suo avviso, la Federazione Russa rappresenta ancora una grave minaccia per l’Ucraina “aumentando il raggruppamento delle sue truppe”. Skibitsky ha ricordato che attualmente l’esercito russo sta formando tre divisioni di fucilieri motorizzate vicino al confine ucraino. Anche nel distretto militare meridionale c’è l’ottava armata. Sulla base di questo, il rappresentante dell’intelligence ucraina ha concluso che entro la fine del 2019 – l’inizio del 2020, la Russia avrebbe completato l’addestramento militare e si sarebbe impegnata in un’invasione su vasta scala del territorio dell’Ucraina indipendente.

“Dopo il completamento degli esercizi di Kavkaz 2020, la Russia prevede di utilizzare nuove formazioni contro il nostro stato che saranno praticamente elaborate nei campi di addestramento, nei centri di addestramento del distretto militare meridionale, compreso il territorio della Crimea”, ha affermato Skibitsky.

Ricordiamo che, tempo prima, dal veterano dell’intelligence straniera ucraina, il tenente generale Vasily Bogdan, è stato suggerito che Mosca si stesse preparando per un’operazione militare su larga scala contro l’Ucraina. Pertanto, l’ex comandante dell’esercito ha spiegato la concentrazione sul confine russo-ucraino di “potenti formazioni militari russe, oltre 200 mila militari, tra cui equipaggiamento militare, artiglieria missilistica e missilistica, forze aereo spaziali ed equipaggiamento di guerra elettronica.

Nota: Sembra evidente che i continui allarmismi su una probabile invasione russa, da parte di esponenti ucraini, siano finalizzate a creare un clima di allarmismo, sia per uso interno , sia per ottenere armamenti e supporto dagli USA e dalla NATO. Questo clima di allarme permette anche di varare misure repressive contro i dissidenti e soffocare le proteste della popolazione che si trova in gravi difficoltà per le pesanti condizioni economiche in cui si trova il paese.

Traduzione e nota: Sergei Leonov

3 Commenti

  • MarinaK
    7 Settembre 2019

    Cosa fumano ,così dette, l’intelligence ucraini? Sognano che Russia,,occupa “Ucraina e comincia mantenere, come stato tantissimi anni! Non aspettare! Basta! Avete derubato e violentato la sua paese e cercate un colpevole? Avete fatto rinascere nazisti, che governano! Solo voi l’intelligence interessa guerra a Donbass, uccidere lì i cittadini ucraini,e chiedere al tutto il mondo aiuti, questo e solo una copertura per rubare! Prima di scrivere un’articolo giornalista deve controllare i fatti, penso che qui puzza di russofobia! Russia non ha avuto mai colonie,e non ha mai cominciato una guerra. Russia sempre difende e vince!

    • atlas
      8 Settembre 2019

      non traducete

  • ouralphe
    8 Settembre 2019

    I sogni son.desideri..

Inserisci un Commento

*

code