La Russia dichiara di sospendere tutte le forniture di gas ai paesi europei fino alla rimozione delle sanzioni occidentali


La Russia afferma che le forniture di gas all’Europa tramite il gasdotto Nord Stream 1 non riprenderanno completamente fino a quando i paesi occidentali non raggiungeranno una decisione collettiva e rimuoveranno le sanzioni che hanno imposto a Mosca per le sue operazioni militari in Ucraina.

L’annuncio di lunedì è stato dato dal portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, che ha accusato le sanzioni di UE, Regno Unito e Canada per la mancata fornitura di gas da parte della Russia attraverso il gasdotto chiave, che fornisce gas alla Germania da San Pietroburgo attraverso il Mar Baltico, il Financial Times ha segnalato .

“I problemi di pompaggio del gas sono nati a causa delle sanzioni introdotte dai paesi occidentali contro il nostro paese e diverse società”, ha affermato Peskov, secondo l’agenzia di stampa Interfax, aggiungendo: “Non ci sono altri motivi che potrebbero aver causato questo problema di pompaggio”.

“Sanzioni che impediscono la manutenzione delle unità, che impediscono a queste di essere spostate senza adeguate garanzie legali… sono queste sanzioni imposte dagli stati occidentali che hanno portato la situazione al punto
in cui siamo ora” ha aggiunto Peskov.

Il Cremlino ha osservato che Mosca “rifiuta i tentativi” dell’Occidente di “attribuire responsabilità e incolpare” alla Russia.

È l’Occidente collettivo – in questo caso l’Unione Europea, il Canada e la Gran Bretagna – che sono responsabili della situazione che ha raggiunto questo punto”, ha detto Peskov.

Da quando Mosca ha iniziato la sua “operazione militare speciale” in Ucraina il 24 febbraio, gli Stati Uniti, il Canada ei loro alleati europei hanno imposto ondate di sanzioni senza precedenti alla Russia, nonostante i ripetuti avvertimenti del Cremlino secondo cui tali misure avrebbero solo prolungato la guerra.

Da parte sua, Mosca ha iniziato a ridurre significativamente le sue forniture di gas all’Europa attraverso il gasdotto Nord Stream 1, spingendo l’Unione Europea a impegnarsi per aumentare le importazioni di gas da altre parti nel mezzo di una crisi energetica in peggioramento nel continente.

Le osservazioni di Peskov sono arrivate dopo che Gazprom, il monopolio statale russo del gas, ha dichiarato venerdì che avrebbe interrotto le forniture di gas attraverso il Nord Stream 1 a causa di un guasto tecnico, imputato alle difficoltà di riparazione delle turbine di fabbricazione tedesca in Canada.

La società ha aggiunto che l’oleodotto necessitava ancora di riparazioni dopo che sono state scoperte “perdite di petrolio” in una turbina.

I commenti del portavoce del Cremlino sono stati la più dura richiesta di Mosca che il blocco europeo annulli le sanzioni in cambio della ripresa delle forniture di gas da parte della Russia al continente.

Gazprom, il gigante del gas russo, mercoledì ha sospeso i flussi di gas naturale verso l’Europa attraverso il gasdotto Nord Stream 1. Due giorni dopo, ha affermato che avrebbe interrotto le forniture di gas attraverso il gasdotto principale a causa di un guasto tecnico, imputato alle difficoltà di riparazione delle turbine di fabbricazione tedesca in Canada.

L’UE ha già rimosso esplicitamente alcune sanzioni contro Mosca per consentire la riparazione delle turbine. I leader europei hanno anche affermato che non c’è nulla che impedisca a Gazprom di fornire gas al continente e hanno accusato il Cremlino di “armare” le sue esportazioni di energia.

La Russia sta ancora inviando gas in Europa attraverso i gasdotti dell’era sovietica attraverso l’Ucraina che sono rimasti aperti nonostante l’operazione militare in corso, così come il gasdotto South Stream attraverso la Turchia.

Mentre l’UE ha accusato la Russia di aver tagliato le forniture per rappresaglia alle sanzioni, Mosca ha insistito sul fatto che le sanzioni hanno reso molto difficile la manutenzione tecnica del gasdotto per la compagnia russa.

Peskov avrebbe sottolineato lunedì che la Russia non avrebbe potuto riprendere completamente le forniture tramite il Nord Stream 1 fino a quando l’Occidente non avesse rimosso le sanzioni, accusando i paesi occidentali di aver causato “disordini” negando a Gazprom le garanzie legali che le turbine inviate per la riparazione sarebbero state restituite.

“Ovviamente la vita sta peggiorando per le persone, gli uomini d’affari e le aziende in Europa. Naturalmente, la gente comune in questi paesi avrà sempre più domande per i propri leader”, ha aggiunto Peskov.

Domenica il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato un pacchetto di aiuti da 65 miliardi di euro per attutire il colpo dell’impennata delle bollette energetiche nel Paese europeo, che si prepara a un freddo inverno in assenza del gas russo.

Ma l’ex presidente russo Dmitry Medvedev ha risposto prontamente, dicendo che la Germania “agiva come un nemico della Russia” sostenendo le sanzioni contro Mosca e fornendo armi all’Ucraina.

“Hanno dichiarato guerra ibrida contro la Russia. E questo vecchio si stupisce che i tedeschi abbiano qualche piccolo problema con il gas”, ha detto Medvedev, che è attualmente il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo.

Il Cremlino aveva in precedenza avvertito delle future operazioni dell’oleodotto che era a rischio per mancanza di pezzi di ricambio.

Fonte:Press Tv

Traduzione: Luciano Lago

13 Commenti
  • Manente
    Inserito alle 22:52h, 05 Settembre Rispondi

    Schotz, Macron, Van der Lyen, Borrell e Draghi insieme alla “corte dei miracoli” dei Letta, Di Maio, Guerini, Renzie, Calenda ed altri mentecatti simili, sono pienamente responsabili di quanto sta accadendo e quanto di peggio potrebbe ancora accadere. Il sarcofago del quirinale tace … se gli italiani si vogliono salvare, è giunto il momento che facciano sentire forte e chiara la loro voce come stanno facendo i popoli cecoslovacco, tedesco e non solo, il tempo dei saltimbanchi, veline, lenoni, nani e prestitute è finito !

  • Andrea1964
    Inserito alle 22:57h, 05 Settembre Rispondi

    Se fossi al posto dei Russi avrei già sospeso da un pezzo TUTTE LE FORNITURE DI GAS RUSSO ai paesi della UE e della NATO come risposta alle loro sanzioni economiche contro la Russia !
    I Russi sono troppo buoni e troppo corretti con i CRIMINALI paesi CANAGLIA della UE !

  • Andrea1964
    Inserito alle 23:01h, 05 Settembre Rispondi

    Senza il GAS RUSSO la Criminale Italia che sanziona la Russia che semina odio e violenza contro la Russia e che fornisce soldi , armi e munizioni ai criminali Nazisti Ucraini sarebbe già andata in BANCAROTTA COMPLETA da 6 mesi !

    • Gaspare
      Inserito alle 17:25h, 06 Settembre Rispondi

      E questa e un’altra di quelle cose che non si riescono a capire caro ANDREA1964.

  • Der einsamer Stein
    Inserito alle 06:51h, 06 Settembre Rispondi

    Una piccola, semplice domanda. Quando, seguendo la tendenza attuale, centinaia se non migliaia di aziende italiane, imprese commerciali di ogni genere, dovranno chiudere a causa degll spropositati aumenti di forniture elettriche e di gas . lasciando a casa senza lavoro migliaia (non poche) di dipendenti che il prossimo inverno non solo staranno al freddo con le loro famiglie ma rischieranno anche di non essere più in grado di pagare bollette elettriche e altro, con conseguente sospensione delle erogazioni, qualcuno mi saprebbe dire cosa succederà? meglio non pensare troppo, come è mio solito fare, ma sperare in… cosa? Non oso prevederlo. Oppure sì. ci saranno imponenti manifestazioni di solidarietà (vedasi già a Praga) verso la “lungimiranza”, il “lavorare per il popolo e la nazione” e via di queste balle, da parte della quasi totallità della categoria più danosa, inutile, insensibile e fallita categoria dei leccac…, pardon, leccapiedi, scodinzolatori ecc. di ineffabili governanti e politici di tutto o quasi l’occidente nei confronti della nazione più terrorista, infame, guerrafondaia che esista su madre terra, ossia? Ma sì, è facile, gli usa con tutti i loro complici anglofoni.

  • antonio
    Inserito alle 07:59h, 06 Settembre Rispondi

    giusto così se mi pugnali alle spalle non puoi poi chiedermi petrolio gas e altro a 2 € per rivenderlo a 10 €

  • antonio
    Inserito alle 08:03h, 06 Settembre Rispondi

    vota Italia Sovrana Popolare e Italexit – dai voce contro il fascismo della Finanza Privata Sionista Rockfeller Rotschild che ha sequestrato il blocco Occidentale

    • дуx
      Inserito alle 11:45h, 06 Settembre Rispondi

      Aprire una televisione privata, non e’ uno scherzo !!!
      Chi ha dato i soldi a toscano per aprire la tv ? …le offerte dei privati ?
      …tempo fa conobbi un italiano che mi chiese di investire all’estero, in attivita’ imprenditoriali, almeno 3-4 milioni (euro) ogni sei mesi…
      secondo voi per chi lavorava questo individuo ?

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:09h, 06 Settembre Rispondi

    Generale Inverno ancora una volta darà una mano a russi inducendo a più miti consigli sconsiderati governanti europei?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Gabriella
    Inserito alle 10:17h, 06 Settembre Rispondi

    Tutti quelli che sono andati in guerra contro la Russia sono morti di freddo. Francesi, Alpini…

    • Tacambada1964
      Inserito alle 13:18h, 06 Settembre Rispondi

      Ci sono diversi milioni di italiani vigliacchi- creduloni -dementi-deficenti che sono sicuri è certi di poter dichiarare guerra alla Russia o alla Cina e di poter vincere perché siamo alleati degli USA che una volta era la più ricca e industrializzata superpotenza economica- militare ed industriale !
      Milioni di italiani dementi sono ancora Filo-USA perché credono ancora che gli USA siano una superpotenza economica-militare ed industriale perciò fare una guerra facile-facile contro Russia e Cina sarebbe una ottima idea anche per far uscire l” Italia dalla crisi e dalla bancarotta .
      Nel quartiere CEP dove abito tutti gli italiani FILO-USA che sono dei vecchi ignoranti rincoglioniti oppure di mezza età rincoglioniti e ignoranti oppure che sono giovani ignoranti scemi rincoglioniti al cubo informatizzati sono tutti a favore di una guerra facile -facile contro Russia e Cina !
      Dalla fine degli anni 70 tutte le piccole nazioni disarmate e indifese che gli USA aiutati dai paesi satelliti di UK-UE-NATO hanno deciso di fargli guerra bombardandole alla cieca e a tappeto per poi invaderle e occuparle queste invasioni FACILI-FACILI di USA & NATO hanno creato nel” immaginario popolare collettivo Occidentale delle persone ignoranti ed idiote la malsana idea che gli USA -UK-UE-NATO dopo aver invaso la piccola Libia disarmata di Gheddafi praticamente quasi senza perdere soldati Occidentali USA-UE-UK-NATO si possa fare altrettanto con la Russia o con la Cina !
      La piccola Libia di Gheddafi un piccolo batterio militare se paragonato ai Dinosauri delle potenze militari USA-.UK-UE-NATO NON aveva più un” aviazione che potesse ostacolare i feroci ,criminali e selvaggi bombardamenti a tappeto missilistici ed aerei di USA-UK-UE-NATO fatti alla cieca .
      Logicamente il piccolo esercito di Gheddafi attaccato ovunque da selvaggi bombardamenti aerei a tappeto alla cieca attaccato ovunque si nascondesse da centinaia di Droni attaccato via terra da fanatici assassini islamici mercenari o da fanatici assassini statali e privati mercenari Occidentali è logico che nel giro di poche settimane le piccole forze armate Libiche si siano dissolte o siano state eliminate .
      Se non puoi nemmeno darti alla guerriglia nascondendoti nel deserto libico perché ti arrivano dieci-venti potenti missili Occidentali che uccidono tutti i soldati Libici che credevano di essere al sicuro oppure migliaia di Droni ti scovano e ti bombardano è logico che in poche settimane la piccola Libia indifesa abbia ceduto alla potenza militare dei Dinosauri Occidentali !
      Se però i Dinosauri Occidentali di USA-UK-UE-NATO attaccano il Drago Cinese o l” Orso Russo nazioni con potenza militare simile a quella Occidentale mi sa tanto che ci sarà un” altra estinzione di massa di Dinosauri sul pianeta terra !

  • Luca
    Inserito alle 12:25h, 06 Settembre Rispondi

    Centro Destra o Destra Centro? Nessuno di questo governo merita il voto. Perché questi furboni hanno fatto di tutto per votare ora anziché questa primavera? Pensateci . Votare si deve , un voto POPOLARE , per chi si è sempre orientato verso la pace e per la sovranità nazionale.

  • nicholas
    Inserito alle 20:56h, 06 Settembre Rispondi

    Credo che entro fine di quest’anno l’Italia piomberà nel bassissimo Medio Evo.
    Ne vedremo delle belle!!!!

Inserisci un Commento