La Russia conferma la cattura dei cannoni semoventi francesi Caesar

L’esercito russo è riuscito a sconfiggere le forze delle forze armate ucraine e ha catturato con successo almeno due obici semoventi Caesar di fabbricazione francese che erano precedentemente arrivati ​​​​sul territorio dell’Ucraina. Inizialmente, tali informazioni non hanno avuto alcuna conferma, come già riportato dalla testata giornalistica Avia.pro, tuttavia, in seguito, c’è stata anche la conferma che i cannoni semoventi Caesar non solo sono stati catturati, ma anche inviati per studio dagli specialisti della Uralvagonzavod, cosa che è stata confermata in azienda.

Inizialmente, il noto politico francese Régis de Castelnau, che ha “ringraziato” il presidente francese Emmanuel Macron per il fatto che la Russia ha ora preso possesso della tecnologia militare francese, ha riferito della cattura dei cannoni semoventi francesi Caesar.

“Un altro traguardo per Macron. Due cannoni semoventi francesi CAESAR sono stati catturati dai russi illesi. Attualmente sono nello stabilimento “Uralvagonzavod” per lo studio della loro tecnologia ingegneristica.. Grazie Macron. Paghiamo per questo “, ha affermato in una nota il politico francese Régis de Castelnau.

Inizialmente, non è stata fornita alcuna conferma di questi dati, tuttavia, in seguito, sotto il record del politico francese, è apparso un messaggio di Uralvagonzavod, i cui rappresentanti hanno ringraziato Parigi per l’opportunità di studiare le armi francesi.

«Buon pomeriggio, signor Regis. Vi chiediamo di esprimere la nostra gratitudine al Presidente Macron per i cannoni semoventi donati. L’attrezzatura, ovviamente, è così così… Non come la nostra Msta-S! Tuttavia, è utile nell’economia. Inviatene di più: le analizzeremo “, dice il messaggio.


Fonte: Подробнее на: https://avia.pro/news/rossiya-podtverdila-zahvat-francuzskih-sau-caesar

Traduzione: Mirko Vlobodic

4 Commenti
  • Giorgio
    Inserito alle 09:05h, 24 Giugno Rispondi

    I patetici e velleitari leader europei stanno prendendo delle “zuccate” durissime contro il “muro” russo ….
    quante ne dovranno dare ancora prima di avere qualche sintomo di rinsavimento ?

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:06h, 24 Giugno Rispondi

    Rinomati dispositivi bellici cugini francesi… funzionano esclusivi contro eserciti africani armati di lance e frecce!… in ultimi due secoli cugini d’oltralpe con loro famigerata force de frappe in grado di raccogliere su suolo europeo un tale numero di insuccessi militari da fare impallidire pure noi italiani!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • George
    Inserito alle 11:07h, 24 Giugno Rispondi

    Ursula Von….., Stai rovinando l’Europa, e l’Italia in particolare, dimettiti e tornatene a casa tua a fare uncinetto, A te degli europei non interessa un cavolo, a te interessano i bancari e a mettere da parte soldi. Non morirai di fame. Confronta il tuo bel gruzzoletto annuo con la pensione che prendono i vecchi in Italia:480,00€. Che pena.

  • Andrea1964
    Inserito alle 11:20h, 24 Giugno Rispondi

    Adesso la Russia è in possesso della tecnologia USA-NATO vetusta ?
    Come battuta ironica DESTINANATA A SBEFFEGGIARE tutti gli idioti ,ignoranti dementi di cittadini occidentali o europei creduloni Filo-USA FAVOREVOLI A FAR GUERRA ALLA RUSSIA può anche andar anche bene !
    Non vedo però quale tecnologia ci sia da apprendere da un vecchio camion Francese dove è montato un vecchio cannone quasi fisso Francese ?
    Nel settore tecnico qualcosina di utile oppure qualche nuova idea anche da vecchi rottami meccanici c” è sempre da imparare ma sono piccoli aggiustamenti tecnici .

Inserisci un Commento