La Russia con l’aiuto di “Dagger” controlla l’intera area acquatica del Mar Mediterraneo


Le esercitazioni militari russe nel Mediterraneo dimostrano chiaramente che le marine di Gran Bretagna, Stati Uniti e altri paesi della NATO sono completamente indifese contro le ultime armi missilistiche russe, principalmente quelle ipersoniche.

Le esercitazioni militari russe sono iniziate nel Mediterraneo orientale il 25 giugno 2021. Vi prendono parte cinque navi di superficie, tra cui l’ammiraglia della flotta russa del Mar Nero, l’incrociatore missilistico Moskva, le fregate Admiral Essen e Admiral Makarov, nonché due sottomarini Stary Oskol e Rostov-on-Don

L’aviazione in queste esercitazioni è rappresentata da Tu-142, aerei antisommergibile Il-38, bombardieri a lungo raggio Tu-22M3 e caccia intercettori MiG-31K.

Il clou, ovviamente, è la presenza del MiG-31K. Un paio di questi caccia sono stati schierati nella nostra base aerea di Khmeimim in Siria il 25 giugno 2021, e questo è successo per la prima volta. I bombardieri a lungo raggio Tu-22M3 operavano già da Khmeimim nel maggio 2021.

Il caccia-intercettore MiG-31K è il vettore del complesso aereo ipersonico Kh-47M2 “Dagger”. Va notato che sono le armi ipersoniche lo strumento principale per garantire la sicurezza nazionale della Russia alle frontiere marittime.

Secondo il comandante in capo delle forze aerospaziali russe, Sergei Surovikin, l’aereo da trasporto MiG-31K ad alta velocità può consegnare questo missile nell’area di lancio in pochi minuti:

Incrociatore lanciamissili russo Moskva, nel Mediteraneo

“Il motore di propulsione montato su un razzo aerobalistico accelera la testata a velocità ipersonica in pochi secondi. L’uso di una testa di homing per tutte le stagioni nel segmento finale di un volo ipersonico garantisce la precisione e la selettività richieste per colpire i bersagli in qualsiasi momento della giornata. “

Il raggio di distruzione del missile ipersonico Kinzhal dal MiG-31K è di 2000 km e la velocità di volo del missile raggiunge Mach 10-12. Il caccia MiG-31K può trasportare uno di questi missili. A proposito, il “Pugnale” (Dagger) può anche essere dotato di armi nucleari con una testata con una capacità di 50 chilotoni.

Va notato che gli aerei MiG-31K con i “Daggers” hanno assunto il servizio di combattimento sperimentale dal 1 dicembre 2017. Durante questo periodo, nessun analogo di quest’arma è apparso nei paesi della NATO ed è improbabile che compaia nei prossimi due anni.

Si deve presumere che la coincidenza del tempo e del luogo delle esercitazioni militari russe nel Mediterraneo con il primo dispiegamento di combattimento della nuovissima portaerei britannica Queen Elizabeth non sia casuale.

Il Carrier Strike Group 21 (CSG21) della Marina britannica, con lui a capo, è nel Mediterraneo orientale dal 7 giugno 2021. La portaerei britannica è scortata da navi di superficie, due navi di rifornimento e un sottomarino multiuso con missili da crociera a propulsione nucleare.

Il comandante dell’aviazione a lungo raggio delle forze aerospaziali russe Sergey Kobylash ha dichiarato: “I piloti del velivolo [MiG-31K] hanno acquisito abilità pratiche nell’esecuzione di missioni in nuove regioni geografiche. Sono stati eseguiti compiti per distruggere il nemico condizionale. I compiti sono stati completati con alta qualità.”

La portaerei è uno degli obiettivi prioritari per il missile Dagger. Ovviamente, gli esercizi hanno svolto i compiti di “distruggere” il gruppo di attacco 21 della portaerei britannica. Tenendo conto del raggio di volo del missile di 2000 km, cioè della possibilità di lanciarlo senza entrare nella zona di difesa aerea AUG, velocità ipersonica di Mach 10-12 e alta precisione, la potenziale sconfitta della portaerei Queen Elizabeth è garantita.

Bombardieri Nucleari TU-22 M3

I bombardieri Tu-22M3 a lungo raggio trasportano anche potenti armi missilistiche antinave. Stiamo parlando dei missili da crociera Kh-22 con una gittata fino a 450 km e della loro versione migliorata del Kh-32 con una gittata fino a 1000 km. Questi missili possono essere sia convenzionali che nucleari.

La versione modernizzata del Tu-22M3 – Tu-22M3M – è considerata la portaerei del complesso aereo ipersonico Kinzhal. Sarà in grado di trasportare 3-4 di questi missili. Il raggio di distruzione di questo aereo da trasporto è stimato a 3000 km.

Ricordiamo che il 23 giugno 2021, il cacciatorpediniere britannico Defender ha violato il confine russo nel Mar Nero ed è stato espulso dal mare territoriale della Russia. A proposito, questo cacciatorpediniere fa parte del 21 agosto britannico.

Si scopre che la Russia ha risposto alla Gran Bretagna su due mari: il 23 giugno in Black – spingendo il cacciatorpediniere britannico Defender fuori dalle nostre acque territoriali sotto la minaccia dell’uso della forza militare, e il 25 giugno nel Mediterraneo – eseguendo il ” distruzione” di un gruppo d’attacco di una portaerei della Marina britannica, guidato dalla portaerei Queen Elizabeth.

Pertanto, le esercitazioni militari russe nel Mediterraneo dimostrano chiaramente che le marine di Gran Bretagna, Stati Uniti e altri paesi della NATO sono completamente indifese contro le ultime armi missilistiche russe, principalmente quelle ipersoniche . Il fatto del dominio della Russia nel Mar Mediterraneo sta diventando innegabile.

Fonte: Подробности: https://regnum.ru/news/polit/3307607.html
Любое использование материалов допускается только при наличии гиперссылки на ИА REGNUM

Traduzione: Sergei Leonov

9 Commenti
  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 09:44h, 29 Giugno Rispondi

    due considerazioni :

    i Mig -31k possono essere equipaggiati con testate nucleari da 50 chilotoni, la bomba esplosa su Hiroshima era solo da 15 chilotoni…

    pare che non tutto l’esercito reale di sua altezza la regina elisabetta sia contento di questo voler “stuzzicare” l’orso russo, forse consci del pericolo al quale andrebbero incontro.
    A quanto pare diverse alte personalità all’interno dell’esercito non avrebbero approvato queste azioni; sarà un caso che nei giorni scorsi un documento ultra top secret è stato lasciato su una panchina e poi trovato da un passante?
    un modo nemmeno troppo velato di mostrare al primo ministro, che probabilmente esegue gli ordini di Washington, e all’M-12 che l’esercito non è compatto nel continuare queste provocazioni (o magari è stata una mossa coadiuvata con l’M-12, fatico a credere che un episodio del genere sia stato creato a loro insaputa).

    • atlas
      Inserito alle 14:01h, 29 Giugno Rispondi

      quando gl’inglesi si libereranno dei giudei saranno anche loro una Nazione libera. Per adesso mi godo di questi articoli, quelli che piacciono a me. Tanto il Merlo ce l’abbiamo, è quello che tratta sempre di omofilia. Daltronde è la libertà di espressione, a ognuno i suoi missili

      • Serio
        Inserito alle 19:39h, 29 Giugno Rispondi

        Condivido….e anzi …e’ pure palese che il missile se lo scambiano tra di loro

      • Hannibal7
        Inserito alle 04:28h, 30 Giugno Rispondi

        E piantala di frignare ziofa’!!!

        In un altro articolo hai avuto il coraggio di riscrivere un commento che ritengo “offensivo” e provocatorio nei miei confronti
        Eppure non sono stato lì a chiedere l’aiuto della Redazione gne gne gne gne
        …sii un po’ uomo ziofa’

        • atlas
          Inserito alle 06:05h, 30 Giugno Rispondi

          @hannibal, beh non puoi chiederglielo, lo offenderesti. @gian, cmq Lorenzo Merlo è stato l’autore di più di un’articolo postato dalla redazione, articoli che ritengo inutili, come te. Però potresti magari imparare a seguire gli articoli e chi sono gli articolisti ogni tanto, non ci sono solo i missili, c’è anche l’omofilia

      • claris
        Inserito alle 14:34h, 30 Giugno Rispondi

        io bannerei questo omofobo che col terminne omofilia associa l omosessualita’ alla pedofilia^^”
        e meno male che dovevano essere cancellati i commenti ingiurosi^^

        • Bertha
          Inserito alle 15:03h, 30 Giugno Rispondi

          Il ddlzum,non e ancora stato aprovato,e quindi stai serena.!!loro e noi per ora non siamo ancora punibili secondo il ddl zum. Non potete tapparci la bocca, con un semplice ddl.se lo volete fare fate un referendum!!!! Poi ci contiamo: saluti.

        • atlas
          Inserito alle 15:28h, 30 Giugno Rispondi

          tempo al tempo. A quanto pare è stato già cancellato gian (?). Poi toccherà a ‘RIC’ (‘dai, trova delle trivialità anche su questo’)

  • Hannibal7
    Inserito alle 17:12h, 29 Giugno Rispondi

    La Russia potenzialmente con le armi che possiede è pressoché inattaccabile…
    Che i cagnolini esegui-ordini degli anglosionisti ci pensino bene e se ne guardino altrettanto prima di fare qualche stronzata che potrebbe risultare fatale…
    Saluti né

Inserisci un Commento