La Russia aumenterà le capacità di difesa e risponderà con “tutti i mezzi” alle decisioni dei paesi della NATO

placeholder

I risultati del vertice Nato che si è concluso mercoledì nella capitale lituana, Vilnius, hanno mostrato che “l’organizzazione atlantica è decisamente tornata agli schemi della Guerra Fredda “, ha detto in un comunicato il ministero degli Esteri russo .

“L’Occidente collettivo guidato dagli Stati Uniti non è disposto a tollerare la formazione di un mondo multipolare , intende difendere la propria egemonia con tutti i mezzi disponibili, compresi i militari”, ha affermato l’agenzia.

“Si è verificata ancora una volta l’incapacità dell’alleanza di adattarsi alla nuova situazione geopolitica del mondo e alle reali esigenze in termini di sicurezza”, ha sottolineato il ministero degli Esteri, indicando che, inventando una minaccia che si suppone provenga da est, Washington ei “suoi satelliti” vogliono utilizzare la NATO ” come principale strumento di egemonia ” negli affari internazionali, oltre che contenere “altri centri dell’emergente ordine mondiale multipolare”.

Durante il vertice, la Russia è stata ancora una volta definita “la più significativa e diretta minaccia alla sicurezza dell’alleanza”, ha ricordato il ministero, aggiungendo che al contempo la stessa Nato “continua la sua provocatoria politica di espansione” aumentando ” la militarizzazione ” e “tensioni politico-militari” per raggiungere la superiorità.

Per raggiungere i suoi obiettivi, l’Alleanza Atlantica usa Kiev, e l’Ucraina è destinata a svolgere il ruolo di principale carne da macello nella ” guerra ibrida scatenata dalla Nato contro la Russia “, ha spiegato il ministero degli Esteri. Optando per l’escalation, i leader occidentali “hanno emesso una nuova serie di promesse per fornire al regime di Kiev armi sempre più moderne ea lungo raggio per prolungare il conflitto il più a lungo possibile, fino all’esaurimento “, ha osservato l’agenzia.

L’atteggiamento della NATO provoca “seria preoccupazione” nella maggior parte dei paesi, ha affermato il ministero degli Esteri russo, osservando che “la politica, le azioni e la costruzione militare dell’alleanza contraddicono direttamente i compiti oggettivi di formare un nuovo ordine mondiale equo, senza linee di divisione artificiali […] , rispettoso dei legittimi interessi di ciascuno Stato nella scelta dei percorsi di sviluppo e dei modelli sociali”.

La sicurezza può essere solo indivisibile e non può essere rafforzata ignorando la sicurezza degli altri . Nella misura in cui i piani geopolitici di Washington e Bruxelles saranno estesi, il mondo non diventerà un ‘globo della NATO'”, ha affermato.

Il ministero degli Esteri russo ha promesso che “i risultati del vertice di Vilnius saranno attentamente analizzati” e “tenendo conto delle sfide individuate e delle minacce alla sicurezza e agli interessi della Russia” e che Mosca “risponderà in modo tempestivo e adeguato utilizzando tutti i mezzi e metodi” che hai a tua disposizione .

“Oltre alle decisioni già prese, continueremo a rafforzare l’organizzazione militare e il sistema di difesa del Paese”, ha aggiunto l’agenzia.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “La Russia aumenterà le capacità di difesa e risponderà con “tutti i mezzi” alle decisioni dei paesi della NATO

  1. e soprattutto l’ occidente e’ la civilta’ del male , comandata da malati di mente criminali , e la popolazione vendendosi al denaro mette in pratica il male che vuole l’ elite di potere occidentale ( LGBT, green , covid , vaccini covid , guerra a tutti i paesi che non si sottomettono , pedofilia , transumanesimo….) tutta m…a voluta dall occidente

    1. forse hai tralasciato l’ultimo grande affare prima della botta finale:
      obbligatorietà mondiale per i prossimi vaccini anti radiazioni nucleari.
      non possono farsi scappare l’occasione.
      cari saluti

  2. Sapere che il mio paese sia iscritto al Club, mi da il voltastomaco…mi consola il fatto di non aver più votato e che la Meloni non mi rappresenta, non solo come capo di governo, ma come essere umano…se solo la si possa definire tale.

  3. per giorni i media contaballe cantastorie nazionali sono stati un effluvio di elogi alla nato , roba da voltastomaco , rovba indegna ed indecente , questo perchè la informazione è ormia solo battage pubblicitario commerciale ora a servizio delle brigate internazionali della meloni! che tempi assurdi!

  4. E’ un bene che i paesi emergenti come i giganti della crescita e come giganti geografici e estensione territoriale e demografica ,denominati BRICS , essi rappresentano (se non sbaglio ) piu del 50% della popolazione mondiale, si siano organizzati e sfidano il monopolio occidentale del commercio mondiale . I paesi del BRICS hanno le potenzialità di bilanciare e non sottostare piu alle “regole” occidentali. Di rompere il monopolio occidentale il G7 , Essi rappresentano il futuro del mondo che non sarà piu Unidirezionale ma MULTIPOLARE. Prima l’occidente “metabolizza ” questo nuovo ordine mondiale prima finisce la guerra la guerra in Ucraina . Perché e’ questo il vero motivo della guerra . Non a caso gli USA vogliono mettere fuori gioco la Russia x dedicarsi alla “vera” sfida quella con la Cina e Taiwan e’….il banco di prova per la pace futura. Ovviamente quello che fa specie in tutto quello esposto è,l’assenza totale della UE , destinata a essere vassalla pur essendo una potenza politica economica di peso come gli USA la Russia e la Cina nel momento in cui si sta scrivendo il nuovo ordine mondiale . Manca all’appello una UE continentale veramente “unita ” che pur essendo alleata degli USA abbia un autonomia politica da poter esprimere . E per fare cio dovrebbe accelerare il processo di unificazione fiscale giuridica militare estera e energetica . Ma la storia dei popoli corre piu dei politici che governano .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM