"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia attaccherà gli obiettivi militari degli USA se provocata in Siria

Il presidente della Russia,Vladimir Putin, ordinerà al suo Esercito di attaccare obiettivi militari degli Stati , Regno Unito e della Francia, se questi realizzeranno attacchi contro la Siria che possano causare danni ai miltari russi schierati sul territorio siriano.
Così ha comunicato l’ex generale russo Evgeny Buzhinskiy, il quale ha svolto anche l’invarico di capo di Stato Maggiore delle Forze Armate russe, nel momento in cui ha avvisato che qualsiasi offensiva contro la Siria che danneggi le truppe russe avrà una risposta da Mosca.
“Se gli Stati Uniti attaccano le forze siriane, la rappresaglia sarà diretta contro le portaerei gli aerei le navi da guerra statunitense da cui siano lanciati gli attacchi”, ha affermato Buzhinskiy, come ha riferito ieri il giornale britannico Daily Star.

Anche il direttore del Think Tank PRI, con sede a Mosca, nel segnalare il grande numero di soldati russi presenti sul territorio siriano, inclusi le migliaia di assessori militari, ha qualificato come molto rischioso un attacco di Washington e dei suoi alleati occidentali contro la Siria, come quello attuato lo scorso mese di Aprile.
Il 14 di Aprile gli USA il Regno Unito e la Francia hanno lanciato una serie di attacchi contro la Siria, attuando le minacce del presidente statunitense Donald Trump, che aveva utilizzato il pretesto di un presunto attacco chimico sulla città di Duma, nel Goutha orientale, vicino Damasco, che la Siria respinge come mai fatto.

Questo intervento della alleanza tripartita occidentale non ha causato danni ai militari russi, tuttavia, a giudizio di Buzhinskiy, Washington ed i suoi alleati non saranno tanto fortunati se dovessero tornare a lanciare offensive contro la Siria.

“Non posso immaginare come gli Stati Uniti possano colpire il presidente Bashar al-Assad senza danneggiare le forze russe, a meno che siano maghi” ha ironizzato il generale russo.

Gli USA e la denominata alleanza anti ISIS hanno bombardato in più di una occasione le posizioni dell’esercito siriano e dei suoi alleati impegnati nella lotta contro le bande terroriste. Le autorità russe avevano già avvisato in varie occasioni gli USA delle conseguenze nefaste , se questi attacchi dovessero metter ein pericolo l’integrità delle forze russe.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: L.Lago

*

code

  1. Fabio franceschini 3 mesi fa

    La “coalizione” sta già attaccando le forze siriane nell’est. A queste forze è sicuramente aggregato del personale russo anche se non necessariamente truppe regolari.senza contare che queste forze sono illegalmente presenti in Siria.dopodiché penso che gli USA non arriveranno ad attaccare direttamente le basi russe più grandi ma continueranno con uno stillicidio di provocazioni che ,a parti invertite,sarebbero immediatamente respinte con una grande potenza di fuoco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mardunolbo 3 mesi fa

    Sempre tergiversazioni russe per non parlare esplicitamente su cosa dovrebbero fare realmente !
    Sempre la solita paura nel reagire prontamente ed energicamente ai bulli americojons che riconoscono solo le botte…
    Inoltre, inutile che parli un ex generale che non parla certamente per bocca di Putin. Il suo “…Putin ordinera’ al suo esercito…” sa piu’ di logica speranza che di certezza.
    Quando Lavrov o chi per esso, parlera’ a nome di Putin, allora si potra’ essere certi.
    Ma…gia’ in precedenza si disse che ci sarebbe stata una risposta militare ad aggressione militare. Basta tenere nascosto il numero di militari russi ucciso in un attacco Usa e tutto si risolve come nulla fosse !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. paolo 3 mesi fa

    I russi attaccheranno?
    Si, si attaccheranno loro al tram!
    Oramai sono una barzelletta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 3 mesi fa

      Mica tanto, i caccia russi Tu-95 e quelli americani F-22 si sono incrociati ieri mattina sui cieli dell’Alaska: https://www.ilgazzettino.it/esteri/bombardieri_russi_alaska_usa-3726797.html

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 3 mesi fa

        Ahhhh, be se si sono incontrati allora e’ diverso…..
        Basta conoscere da qualche anno le situazioni internazionali, non informandosi all’ultimo momento per dire le proprie…, per sapere che da qualche anno i bombardieri russi si avvicinano alle coste degli Usa per saggiare la reazione. Come sempre, i caccia Usa, intercettano i bombardieri strategici e li rimandano oltre le linee.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mardunolbo 3 mesi fa

          …tanto per chiarire meglio, sono BOMBARDIERI, non caccia russi !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Walter 3 mesi fa

          Veramente i Tu-95 se ne sono andati da soli, con comodo; i militari USA si sono limitati ad individuarli e seguirne il percorso. Comunque, alla fine, chissenefrega, facciano un po’ quello che vogliono con i loro giocattoli da guerra (finché volano sopra l’Alaska…).
          Se vuoi darmi lezioni di geopolitica, prendo appunti. Poi vediamo se riesci ad azzeccare una previsione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 3 mesi fa

    Tutta fuffa? Allora, militarmente in siria la russia, per ora ha fatto ufficialmente sapere che1)non consegnera’ i sistemi ss 300 direttamente
    all esercito siriano2) che reagira ‘solo se saranno colpiti direttamente i russi.3)che bibi si preoccupa talmente della reazione russa che un
    giorno dopo la visita a mosca ha scatenato il piu grosso attacco aereo di rappresaglia in siria, dopo l attacco missilistico dei pasdaran iraniani, che era
    stato l a sua volta lanciato ,in risposta a un precedente attacco israeliano. nb gli obbiettivi erano per la maggior parte basi con forte
    presenza di milizie iraniane.
    Putin sta scaricando i pasdaran?
    I pasdaran non sono controllati dal governo iraniano ,ma dal supremo consiglio degli ayatollah, putin preferisce farseli togliiere dai piedi,
    dopo essersi servito di loro ? sta cercando di avere come alleato un iran purgato dalle milizie religiose?
    fronte finanziario: la russia sta aumentando le riserve valutarie in $ e sta’diminuendo quelle in € ,strano, visto che ufficialmente dichiara di volersi
    sganciare dall obbligo di transazioni commerciali nel settore energetico basate sul $.
    sta accumulando $ per poi venderli in blocco e procurare un ribasso improvviso?
    da segnalare, che mentre la russia accumula riserve valutarie in $, il gruppo rotschild negli ultimi mesi/anni sta ‘ invece liberandosi degli asset in $ , a favore
    di € sterlina e yuan .

    https://youtu.be/umO484qigZw

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 3 mesi fa

      Tieni presente che un eccessivo rafforzamento del dollaro statunitense non giova affatto all’economia USA (è sfavorevole alle loro esportazioni). Questi “giochi” con le valute fanno parte di meccanismi complessi e interconnessi ad altre variabili economico-finanziarie, oltre che geopolitiche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Idea3online 3 mesi fa

      Ma davvero pensate che l’Iran non riconosca la supremazia degli USA, loro conoscono tutto anche l’occulto, loro conoscono che gli USA sono la Grande Signora del Mondo, l’Iran riconosce che la Russia non può confrontarsi con gli USA, L’Iran riconosce che la Russia lotta per la sopravvivenza quanto l’Iran, subiscono attacchi, non attaccano, ma durante la Terza Guerra Mondiale calda, saranno uniti contro gli aggressori. Ma per adesso subiscono, e come potrebbero competere con Babilonia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 3 mesi fa

        Sicuro che Babilonia la grande che era e che cadra’, non sia Israele, ebbra del sangue dei martiri dalle origini del cristianesimo ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Wanno 3 mesi fa

    Putin ormai è stato comprato da Bibi e Israele….quante volte abbiamo sentito questi avvenimenti?
    Io se fossi nei Pasdaran sarei inferocito con Putin…prima se ne è servito per distruggere l’Isis poi appena Bibi ha abbaiato un po’ li fa colpire a più riprese dai jet israeliani..
    Quante volte abbiamo sentito gli avvertimenti russi anche verso Israele? Dicevano che sulla Siria non sarebbe volata una mosca….ma è bastato che Bibi volasse a Mosca…
    Peccato…in molti ci avevano sperato….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Wanno 3 mesi fa

    Putin ormai è stato comprato da Bibi e Israele….quante volte abbiamo sentito questi avvenimenti?
    Io se fossi nei Pasdaran sarei molto inferocito con Putin…prima se ne è servito per distruggere l’Isis poi appena Bibi ha abbaiato un po’ li fa colpire a più riprese dai jet israeliani..
    Quante volte abbiamo udito gli avvertimenti russi anche verso Israele? Dicevano che sulla Siria non sarebbe volata una mosca….ma è bastato che Bibi volasse a Mosca…
    Peccato…in molti ci avevano sperato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace