"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia annuncia che chiuderà lo spazio aereo in Siria agli aerei USA

La Russia annuncia che chiuderà lo spazio aereo in Siria, nelle zone definite “sicure”, agli aerei della denominata coalizione internazionale diretta dagli USA.
“La questione è quella che nelle zone controllate non si prevedono operazioni aeree e tanto meno quelle della coalizione internazionale, anche se con notifica di preavviso o senza di questo”, lo ha dichiarato il capo della delegazione russa ed inviato speciale del presidente per i negoziati di Astana, Alexander Lavrentyev. “Tale questione adesso è al di fuori del tavolo dei negoziati, in quanto alle sue azioni per le zone sicure, attualmente queste sono interdette ai loro voli”, ha sottolineato.

Il memorandum sulle “zone di ridotta tensione” non menziona questo ma i voli saranno interdetti al di sopra di questi territori, ha enfatizzato il capo della delegazione russa.
“Come garanti andremo a monitorare a fondo tutte queste situazioni”, ha aggiunto Lavrentyev.
Inoltre il capo della delegazione russa ad Astana ha sottolineato che l’unico luogo dove gli aerei della coalizione USA possono effettuare bombardamenti sarà soltanto quello contro gli obiettivi dell’ISIS.

La quarta fase dei negoziati sul conflitto siriano si è svolta il 3/4 di Maggio ad Astana (Kazakistan) con la partecipazione dei tre paesi garanti (Russia, Iran e Turchia), così come gli USA, il Governo siriano e l’opposizione.
Nel corso delle conversazioni i partecipanti hanno concordato di istituire le zone di ridotta tensione che permetterà di cercare una soluzione della guerra in Siria ma con una lotta efficiente contro i terroristi del Daesh.

Per quanto le frontiere esatte delle 4 zone debbano ancora essere definite, i paesi garanti hanno concordato che saranno su Idlib, al nord della città di Homs e nel Gutha orientale e nel sud del paese.

Fonti: Al Masdar News

Hispan Tv

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. alessandro farolfi 5 mesi fa

    Cambiate la foto del titolo perchè gli aerei raffigurati non sono x nulla Russi,ma Cinesi J/11 copia esatta dei Sukhoj SU/27 Russi.
    Mentre gli aerei da caccia Russi in Siria sono:
    1)4 SU/30 MK Flanker
    2)4 SU/35/S Superflanker
    più altri aerei da attacco/bombardamento:
    3)12 SU/24-M Fencer
    4)12 SU/34 Platypus
    5)4 SU/25 MB Frogfoot
    x un totale di 36 aerei da combattimento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Redazione 5 mesi fa

      Grazie per la precisazione…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 5 mesi fa

    Se invece degli aerei da voi proposti inizialmente o quelli indicatevi da A. Farolfi, a mio avviso, sarebbero più calzanti quelli “Preziosi” ( aerei giocattolo), tanto è tutto un teatrino.
    La cosa più esilarante è l’affermazione: “Inoltre il capo della delegazione russa ad Astana ha sottolineato che l’unico luogo dove gli aerei della coalizione USA possono effettuare bombardamenti sarà soltanto quello contro gli obiettivi dell’ISIS.” è sulla falsariga della proposta di legge sulla legittima difesa affermante che: ” si può sparare ai ladri solo di notte”, ah ah ah ah, ah ah ah ah argh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. michy 5 mesi fa

      tanto bombarderanno quanto e come vogliono,insieme ad israel…….e nessuno farà nulla x impedirlo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nessuno 5 mesi fa

    C’è me voluto del tempo, ma l’importante è tenere il più lontano possibile la dannosa
    “coalizione” dalla Siria, comunque una mossa intelligente, la palla passa nel campo
    “coalizzato”, non gli piacerà affatto. Prepariamoci a delle sorprese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giorgio 5 mesi fa

    Se si avvisa qualcuno di non oltrepassare il limite e questo ciò nonostante lo infrange dopo si deve avere la forza e la volontà di andare fino in fondo.
    Putin ed Assad sono dotati delle caratteristiche o doti prima accennate?
    Se sì, perché non le hanno usate finora?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mimmo 5 mesi fa

      perchè non amministrano un condominio di un quartiere “bene”…immagino sia un pò più complessa
      la realtà in cui sono immersi a quei livelli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. michy 5 mesi fa

        così fosse….allora non si avvisa chi si sa già che peccherà…..impunito,non ha alcun senso ragionevole.
        forse alla fine ci stanno turlupinando,tanto ci siamo abituati.
        il gioco del poliziotto buono contro il cattivo…..sempre poliziotti sono e magari i capi sono gli stessi……

        Rispondi Mi piace Non mi piace