"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia accusa gli USA di facilitare i movimenti dell’ISIS sul territorio della Siria

La Russia denuncia la “cecità selettiva” degli Stati Uniti, per aver aperto il passaggio ai terroristi che operano sulla strada di comunicazione Damasco-Deir Ezzor in Siria.

“Un altro fatto che mette in evidenza la loro “cecità selettiva” riguardo ai terroristi che operano ” sotto il loro naso”, ha dichiarato questo mercoledì il portavoce del Ministero della Difesa di Russia, Igor Konashenkov, richiedendo spiegazioni agli USA per aver facilitato i movimenti dei terroristi sul territorio siriano.
Konashenkov si è riferito concretamente al fatto che circa 300 componenti del gruppo terrorista dell’ISIS (Daesh in arabo) hanno bloccato con i loro automezzi blindati le strada strategica che collega Damasco con la città di Deir Ezzor (all’est).

I terroristi, come ha denunciato Konashenkov, sono arrivati dalla regione sud di Al-Tanf, che è sotto il controllo delle truppe USA.
Il menzionato percorso risulta di grande importanza strategica, visto che, attraverso di questo arrivano gli aiuti umanitari destinati alla popolazione siriana e le truppe siriane ricevono i loro rifornimenti, come ha sottolineato il portavoce della Difesa russa.
Inoltre Konashenkov ha informato che Mosca dispone di nuove foto di una base militare statunitense ad Al-Tanf – “circondata da veicoli fuoristrada con mitragliatrici di grosso calibro e cannoni senza rinculo”- ma rifiuta di farle pubblicare “per ragioni di etica militare”.

La scorsa settimana il portavoce della Difesa russo aveva denunciato che i gruppi terroristi utilizzano una base statunitense ubicata alla frontiera giordana per attaccare l’Esercito siriano.
Washington, con le forze che ha schierato in Siria – senza autorizzazione alcuna del Governo di Bashar al-Assad- sta inviando armi ed altre forniture militari ai suoi alleati per frenare l’avanzata delle truppe dell’Esercito siriano verso le posizioni degli estremisti islamici, come indicano vari rapporti informativi.

Componenti delle FDS (milizie pro USA)

Il ruolo svolto dagli USA contro il Daesh in Siria è stato già varie volte messo in discussione, rivelandosi ambiguo e propenso a favorire l’avanzata della banda terrorista piuttosto che combatterla.  Le recenti scoperte di depositi di armi ritrovati nelle postazioni abbandonate dai terorristi, hanno permesso di comprovare che la maggior parte delle armi ritrovate sono di fabbricazione USA. D’altra parte numerosi testimoni in Iraq ed in Siria hanno visto gli elicotteri americani che atterravano con i loro carichi nelle zone controllate dal Daesh e sono stati visti mentre evacuavano i dirigenti del gruppo terrorista.

Fonti: Hispan Tv     Al Manar

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Francesco 2 settimane fa

    I missili russi che servono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nessuno 2 settimane fa

      Al decoro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace