La Russia accusa gli Stati Uniti e la Germania di essere coinvolti in manifestazioni di opposizione a Mosca

By Sorbello Giuseppe e Bijliana Stojanovic

ZAHAROVA: L’AMBASCIATA USA È STATA COINVOLTA IN TUTTE LE MANIFESTAZIONI PRIMA E DOPO IL 3 AGOSTO

Parte della prova generale di “Rivoluzione Colorata”. Ad esempio, cita la pubblicazione di Deutsche Welle in russo , in cui si invita il popolo di Mosca a prendere parte a una manifestazione di protesta il 3 agosto. La Zakarowa ha aggiunto: “Purtroppo, dovremo portare all’attenzione della parte tedesca le nostre preoccupazioni – perché si tratta di un media con finanziamenti statali – e daremo contoi delle misure pratiche che prenderemo”.FATTI: se americani e tedeschi risultassero coinvolti direttamente le loro dita “trovate nella marmellata” delle proteste di Mosca contro Putin – cosa staranno facendo i loro funzionari e “diplomatici” a Belgrado? È improbabile che ci amino meno dei Russi

Il ministero degli Esteri russo avvertirà formalmente gli Stati Uniti e la Germania che gli associati diplomatici delle loro ambasciate, così come alcuni media statali, hanno interferito con gli affari interni della Federazione Russa sulle manifestazioni di opposizione a Mosca il 3 agosto.

Lo ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakarowa ..

La stessa Zakarowa Ha detto alla Russia-1 TV in questa occasione:

“Penso che la leadership americana sarà molto sorpresa di vedere i suoi diplomatici immischiarsi negli affari interni della Russia”.

Ricordando le numerose accuse statunitensi secondo le quali la Russia si sarebbe intromessa negli affari interni statunitensi durante le elezioni presidenziali del 2016 in cui Donald Trump ha sconfitto Hillary Clinton, Zaharova ha dichiarato:

Disordini a Mosca

“L’ambasciata americana in Russia è stata coinvolta in azioni non autorizzate il 3 agosto a Mosca. L’Ambasciata degli Stati Uniti è stata più attivamente coinvolta in tutto ciò che è avvenuto prima e dopo la protesta del sabato. L’ambasciata di Mosca, tra le altre cose, ha annunciato la cosiddetta rotta “a piedi”. La stessa ambasciata ha ancora – in pochi minuti – indicato quando sarebbe successo: dopo quante ore sarebbe iniziata e quando sarebbe finita. Alla fine era un motivo per non seguire quella strada. Ma il 90 percento delle informazioni ha richiesto una passeggiata. È stata particolarmente attiva come portavoce dell’ambasciata impegnata in commenti pubblici sulla manifestazione illegale “.

Zaharova ha presentato il vertice statunitense, e in particolare i suoi diplomatici a Mosca:

“Devi semplicemente impegnare le persone che scendono in strada e fargli esprimere quello che pensano del futuro della Russia. Li fai recitare secondo il copione. “

Zaharova ha precisato che la società radiofonica e televisiva di proprietà statale tedesca, Deutsche Welle, era tra i media statali occidentali che si sono intromessi negli affari interni della Russia.

Deutsche Welle ha definito il “danno fenomenale” una pubblicazione in lingua russa che invita i russi a uscire per una manifestazione di protesta il 3 agosto. Ha aggiunto:

“Sfortunatamente, dovremo presentare alla parte tedesca le nostre preoccupazioni – perché si tratta di un media con finanziamenti statali – e le misure pratiche che prenderemo”.

Zaharova non ha rivelato in che modo l’ambasciata tedesca a Mosca si è impegnata nel promuovere manifestazioni per le quali l’opposizione non ha cercato né ottenuto l’approvazione delle autorità preposte.

Fonte:

http://fakti.org/mid/rusija-optuzila-sad-i-nemacku-za-umesanost-u-opozicione-demonstracije-u-moskvi?fbclid=IwAR0ayuZavBKapgnBd3SgRRq4vpkDraxvDzV0-MP5AtwanglumziEfR9Tjb0

7 Commenti

  • Eugenio Orso
    6 Agosto 2019

    A tutti quelli che facevano credere che la germania, seppur debolmente, si opponesse all’asse del male a guida usa …
    L’infame germania partecipa alle attività di destabilizzazione ed è un nemico naturale sia per noi sia per i russi.
    Se l’accusa viene dalla portavoce dell’importante ministero degli esteri russo, Maria Zakarova, è senza dubbio fondata.
    La germania partecipa attivamente all’accerchiamento e ai tentativi di destabilizzazione della Federazione Russa!
    Nel pieno rispetto della vera sostanza del “sogno europeo” … o devremmo scrivere “euronazista”?

    Cari saluti

    • atlas
      6 Agosto 2019

      mah, non capisco cosa voglia significare in realtà il termine ‘euronazista’

      confido invece nella parte sana del sangue Tedesco, che alla fine prevalga su quello infetto. Se è vero che la storia si ripete mi auguro avvenga un’altra sorta di patto Ribbentropp-Molotov. E che questa volta sia consolidato e proficuo

      • Eugenio Orso
        6 Agosto 2019

        Non ci sarà un patto con la Russia, perché la germania, come osservava Costanzo Preve, è un paese senz’anima ridotto da decenni a mera colonia americana.
        Non ci saranno guerre commerciali vere e proprie contro gli usa – come accade oggi con la Cina – perché la germania è “spenta”, ma comunque pericolosa per gli altri popoli europei (gli italiani e i nostri fratelli greci ne sanno qualcosa …).
        I sensi di colpa per l’olocausto/shoah, inoltre, costituiscono un potente tabù, sempre in atto, che avvantaggia l’asse del male usebrea.

        Cari saluti

        • atlas
          6 Agosto 2019

          Eugenio, al di qua del Mediterraneo, a 40km da noi, stiamo assistendo a gente, a popoli che entrano nei palazzi del potere con la cieca violenza, con una facilità impressionante, cose impensabili sino a qualche anno fa

          da un’attenta analisi ne fuoriesce che il pericolo è rappresentato da tutta questa potenzialità non orientata nel giusto verso, ma strumentalizzata per magari creare un sistema ancora più dannoso. E’ successo in Tunisia in negativo, è successo in Egitto in positivo, ma non si discute sulla razza. La razza è sangue, è nervo. Ottimismo anche per l’Europa

  • Marco
    6 Agosto 2019

    Non sarà facile per gli americani, (e per i suoi yes man che siedono a Bruxelles) provocare un regime-change a Mosca, come gli è riuscito a Kiev a costo di avere provocato una guerra “civile” ancora in corso, con migliaia di morti.
    Io sto con Putin, l’unico vero leader dell’occidente, che difende il suo popolo e le sue tradizioni.

    • atlas
      6 Agosto 2019

      e io ti voglio bene (da Amico…), anche se magari sei di Merano

  • eusebio
    6 Agosto 2019

    L’ambasciatore USA in Russia ha appena annunciato le sue dimissioni, probabilmente agiva su mandato dei Clinton, mentre la Merkel è notoriamente da tempo asservita a Soros.
    Nonostante che ci siano cittadini tdeschi che per colpa sua vengono ammazzati tutti i giorni dai migranti nei sonda AfD è data ancora al 15%.
    Non appena l’incipiente crisi economica porterà i tedeschi alla disperazione come noi schizzerà al 50%.

Inserisci un Commento

*

code