La risposta in 3 fasi di Hezbollah a “Israele”: uno sguardo agli attacchi futuri


Giovedì la Resistenza di Hezbollah in Libano ha condotto una serie di operazioni, mettendo in mostra le sue complesse capacità militari.
La Resistenza Islamica in Libano – Giovedì Hezbollah ha condotto 11 operazioni contro le forze e i siti di occupazione israeliani, riaffermando il sostegno del partito al popolo palestinese e il suo intento di difendere la sovranità libanese dall’aggressione israeliana.

Combattenti della Resistenza hanno risposto ad un attacco israeliano a Kfar Dajjal avvenuto Giovedì mattina, prendendo di mira un veicolo nella città del Libano meridionale. L’attacco ha portato al martirio di Mohammad Ali Nasser Faran, “Nasser”, un combattente di Hezbollah. Ha inoltre messo in pericolo i civili, compresi i bambini che si recavano a scuola, ferendone diversi.

Hezbollah risponde all’attacco che ha ferito gli scolari
In questo contesto, i combattenti di Hezbollah hanno condotto la loro prima operazione, prendendo di mira il quartier generale della 91a divisione israeliana, che comanda il fronte settentrionale.

I combattenti di Hezbollah hanno lanciato una grande salva di artiglieria missilistica di tipo Grad contro un quartier generale della 91a divisione recentemente allestito nella base di Ayelet.

In continuazione della risposta della Resistenza al malvagio attacco israeliano, i combattenti della Resistenza hanno anche lanciato un altro attacco contro il quartier generale di un battaglione di fanteria della 769a Brigata Territoriale “Hiram”. La Brigata è responsabile delle operazioni di terra nella sezione orientale dell’area dentro e attorno al confine palestinese-libanese e comprende tre battaglioni di fanteria.

Nota: E’ noto che gli israeliani sono specializzati a prendere di mira deliberatamente i bambini e questo è comprovato dagli oltre 15.000 bambini palestinesi uccisi a Gaza.

Fonte: Al Mayadeen

Traduzione: Fadi Haddad

2 commenti su “La risposta in 3 fasi di Hezbollah a “Israele”: uno sguardo agli attacchi futuri

  1. Nella Guerra del 2006 in Libano gli israeliani sono stati massacrati come insetti. Sono morti con tanti zeri …… più di 800 carri armati distrutti ……….
    Quindi non c’è confronto contro l’efficienza di Hezbollah. Un solo soldato di Hezbollah era addetto a 15 lanciamissili anticarro ……….. una potenza di fuoco stile Giapponese nel Pacifico ……………………. Poi le trappole alla Annibale ………… far entrare in una zona il nemico e sterminarlo ………………………
    Hezbollah domina il nord dell’Israele, e ha le armi per colpire tutto il Paese.

  2. È quantomeno doloroso dover auspicare guerra e morte. Ma non ci sono alternative per sconfiggere degl’ assassini fanatici e suprematisti. Tutti gli sciiti coalizzati per distruggere militarmente e socialmente lo stato ebraico malvagio. Che il destino si compia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM