La riprogrammazione

Nell’epoca della manipolazione mentale, del controllo sociale di massa e dei sistemi di psico-propaganda, adottati dalle elite di potere, potrebbe tornare utile rileggere quello che scriveva Günther Anders alcuni decenni fa. Potrebbe essere una previsione o, meglio una premonizione.


Era il 1956 quando il filosofo ebreo e tedesco Günther Anders scrisse questo passaggio all’interno del suo libro.. :

Per soffocare in anticipo ogni rivolta, non bisogna essere violenti.

I metodi del genere di Hitler sono superati.
Basta creare un condizionamento collettivo così potente che l’idea stessa di rivolta
non verrà nemmeno più alla mente degli uomini.

L’ ideale sarebbe quello di formattare gli individui fin dalla nascita limitando le loro
abilità biologiche innate.
In secondo luogo, si continuerebbe il condizionamento riducendo drasticamente
l’istruzione, per riportarla ad una forma di inserimento professionale.

Un individuo ignorante ha solo un orizzonte di pensiero limitato e più il suo pensiero è limitato a preoccupazioni mediocri, meno può rivoltarsi.

Media Tv manipolazione

Bisogna fare in modo che l’accesso al sapere diventi sempre più difficile e elitario.
Il divario tra il popolo e la scienza,
che l’informazione destinata al grande pubblico sia anestetizzata sia anestetizzata
da qualsiasi contenuto sovversivo.
Niente filosofia.
Anche in questo caso bisogna usare la persuasione e non la violenza diretta:
si diffonderanno massicciamente, attraverso la televisione,
divertimenti che adulano sempre l’emotività o l’istintivo.
Affronteremo gli spiriti con ciò che è futile e giocoso.
E’ buono, il chiacchiere e musica incessante, meglio impedire allo spirito di pensare.

Metteremo la sessualità al primo posto degli interessi umani.
Come tranquillante sociale, non c’è niente di meglio.
In generale si farà in modo di bandire la serietà dell’esistenza, di ridicolizzare tutto ciò che ha un valore elevato, di mantenere una costante apologia della leggerezza;
in modo che l’euforia della pubblicità diventi lo standard della felicità umana.
E’ questo il modello della libertà.

Il condizionamento produrrà così da sé tale integrazione, che l’unica paura, che dovrà essere mantenuta, sarà quella di essere esclusi dal sistema e quindi di non poter più accedere alle condizioni necessarie alla felici
.

L’ uomo di massa, così prodotto, deve essere trattato come quello che è:
un vitello, e deve essere monitorato come deve essere un gregge.

Tutto cio’ che permette di far addormentare la sua lucidità e’ un bene sociale,
quello che metterebbe a repentaglio il suo risveglio deve essere ridicolizzato, soffocato.


Ogni dottrina che mette in discussione il sistema deve prima essere designata come
sovversiva e terrorista
e coloro che la sostengono dovranno poi essere trattati come tali.

Günther Anders, “L’uomo è antiquato”, 1956

13 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 01:03h, 21 Agosto Rispondi

    Il filosofo non è giustamente aggiornato, perché oggi c’è il uomo pirla e non massa, questo perché ha tutti gli strumenti per ribellarsi ma non lo fa

    • atlas
      Inserito alle 14:32h, 21 Agosto Rispondi

      non tutti. Hanno marchiato tutte le pecore, più difficile iniziare a farlo ai lupi. Se il papa dice che ficcarsi il siero della nato è un atto d’amore, prime reazioni amorevoli d’insofferenza … “spara al vigilante che lo ha fermato perché senza mascherina”

      https://urbanpost.it/roma-sparatoria-eurospin-vigilante-mascherina/

      • Giorgio
        Inserito alle 18:59h, 21 Agosto Rispondi

        E con questa presa di posizione di Bergoglio ……. che fa il paio con Mattarella e Draghi …….
        viene seppellito il dogma dell’infallibilità papale …… almeno con questo papa ….

    • atlas
      Inserito alle 14:35h, 21 Agosto Rispondi

      cmq concordo sulla massa di ‘pirla’. “studente si fa tatuare il green pass sul braccio: “così ce l’ho sempre con me” https://urbanpost.it/green-pass-tatuato/

  • atlas
    Inserito alle 02:31h, 21 Agosto Rispondi

    articolo per certi versi interessante, ma nulla più di quanto già vi è nei protocolli dei savi anziani di sion. Il diritto sta nella forza e gradatamente, si sta preconizzando quanto vado scrivendo da tempo: le milizie della democrazia dell’italia non usano filosofeggiare, sono armate … “la soluzione di Telese: carabinieri a casa degli over 50” https://www.youtube.com/watch?v=x-Fwc39fCLM

  • giovanni
    Inserito alle 13:45h, 21 Agosto Rispondi

    Caspita non conoscevo il libro, pero’ i suggerimenti contenuti li stanno applicando parola per parola e, bisogna ammetterlo, con grandissimo successo.

  • atlas
    Inserito alle 15:32h, 21 Agosto Rispondi

    la cisl chiede che il siero anticovid sia obbligatorio per legge https://www.agi.it/economia/news/2021-08-20/cisl-legge-obbligo-vaccino-13630962/ stracciate la tessera o voi che lavorate

    • Giorgio
      Inserito alle 19:16h, 21 Agosto Rispondi

      Caro Atlas …… rivendico con orgoglio di non essere iscritto a nessuna organizzazione sindacale ……
      sarei masochista se fossi iscritto ad una qualunque sigla di “difensori” ………
      o per meglio dire affossatori dei lavoratori …..
      dopo decenni di misfatti e distruzione della dignità di chi lavora ….. scala mobile, contingenza, Lama che predica sacrifici, contratti a perdere, flessibilità, precarietà e tanto altro …….
      ci manca anche il sostegno all’obbligo vaccinale …..
      C’era un vecchio slogan negli anni 70 coniato dopo il golpe cileno …….. descriveva bene il servilismo atlantista dei sindacati italiani ….
      – In Cile i carri armati in Italia i sindacati – ….. direi che è attualissimo ……

      • atlas
        Inserito alle 10:18h, 22 Agosto Rispondi

        non concordo. Lama era una persona preparata e onesta, per questo fu eliminato, con Berlinguer. La trasgressione negli anni ’70 ha portato all’ordine democratico del 2021

        • Giorgio
          Inserito alle 10:55h, 22 Agosto Rispondi

          E’ vero Atlas …. ma al di là dell’onestà dei singoli (Lama Berlinguer) …..
          il ruolo dei sindacati nei paesi occidentali è sempre stato quello di sterilizzare e rendere inoffensive le proteste popolari …..
          trasformando scioperi manifestazioni e cortei in innocue ed inutili passeggiate pacifiche ……
          ed evitare che possano trasformarsi da semplici rivendicazioni economiche e contrattuali in potenziali proteste in grado di rovesciare il sistema ……
          insomma …….. sindacati = ennesima casta al soldo della liberal democrazia ……

  • atlas
    Inserito alle 15:56h, 21 Agosto Rispondi

    io ho viaggiato tanto in passato, ma oggi……è così importante viaggiare ? Viaggia chi non sta bene a casa sua, nella sua terra, nella sua Nazione, fra i suoi simili, della stessa sua razza, Xme il gp è carta straccia. E il siero se lo ficchino loro

Inserisci un Commento