La Resistenza palestinese blocca l’avanzata dei carri armati israeliani

Il gruppo palestinese “Jihad islamica” ha annunciato la distruzione di 11 veicoli militari dell’esercito israeliano (IDF) nella Striscia di Gaza. Lo afferma in un comunicato l’ala militare del gruppo Brigata Al-Quds.

Secondo la fonte, la distruzione dell’equipaggiamento dell’IDF è stata effettuata utilizzando proiettili Tandom e “bombe da combattimento partigiane”. I combattimenti hanno avuto luogo in diverse aree, tra cui Zeitoun, Tel al-Hawa, al-Shati, Sheikh Radwan e Juhr al-Dik.

“I nostri guerrieri per la fede sono stati in grado di colpire 11 diversi veicoli militari sionisti “, ha affermato il gruppo in una nota.

Secondo i dati preliminari si tratta della distruzione di almeno tre carri armati Merkava.
Israele lamenta la perdita di alcuni suoi soldati e tra questi l’uccisione di alcuni suoi ufficiali. I combattimenti casa per casa sono difficili per le forze sioniste che subiscono molto perdite
Intanto Israele e Hamas, con la mediazione del Qatar, hanno raggiunto il primo accordo significativo dall’inizio del conflitto. Le parti hanno concordato di sospendere le ostilità per quattro giorni e di scambiare ostaggi e detenuti. Nell’ambito dell’accordo, 50 ostaggi israeliani (donne e bambini) saranno scambiati con 150 prigionieri palestinesi (donne e bambini sotto i 19 anni). La cessazione delle ostilità è prevista per la mattina del 23 novembre.

Fonte: Avia Pro.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

5 commenti su “La Resistenza palestinese blocca l’avanzata dei carri armati israeliani

  1. La tregua è stata fatta perché Israele ha finito le munizioni utili per fare il Genocidio del popolo inerme Palestinese ! Israele sta aspettando che i paesi suoi amici e complici del Genocidio dei Palestinesi cioè USA-UK-UE-NATO facciano un ponte aereo per inviare in Israele nuove bombe e missili per poter assassinare ancora civili Palestinesi con la scusa di aver colpito obbiettivi terroristici !

  2. Israele Stato Parassita vive sulle spalle dei popoli Occidentali perciò se né frega altamente anche se perde 100-200 milioni di dollari in un solo giorno di Pulizia etnica contro il popolo palestinese inerme che assassina a diverse centinaia al giorno i
    Gli italiani poveri compresi quei 14 milioni di disoccupati italiani “invisibili” di cui nessuno né da notizia subiranno una nuova esosa estorsione di soldi da parte dello Stato Italiano e da parte della UE per finanziare le guerre USA-NATO e ISRAELIANE contro Russia-Cina-Iran-Corea del Nord !

  3. Quattro PARTIGIANI PALESTINESI MOLTO MALE ARMATI ED ISOLATI DAL MONDO LIBERO che non ricevono NULLA dal mondo libero cioè da Russia. -Cina-Siria-Libano- Iran-Nord Corea -Vietnam-Cuba- Venezuela-Brasile -eccetera ) nemmeno 1 cartuccia per una pistola scacciacani sono quasi 2 mesi che tengono testa ad Israele che ha il più moderno è potente esercito al mondo ed pure aiutato militarmente ed economicamente dai paesi USA & NATO che invado da sempre nazioni libere !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM